Werenbachtobel-Weg
Werenbachtobel-Weg

La Svizzera a piedi

Werenbachtobel-Weg

Zürich, Burgwis–Zürich, Burgwis

Galleria fotografica

Werenbachtobel-Weg

Il Werenbachtobel entusiasma per la sua varietà. Da un lato affascina per il suo aspetto invitante e a prima vista selvaggio e dall'altro è anche un paesaggio antropizzato modificato dall'uomo.
Il Werenbachtobel è una delle gole più impressionanti di Zurigo. Si è formata nel corso degli ultimi 10000 – 15000 anni dopo che il ghiacciaio Linthgletscher si è ritirato dalla regione di Zurigo verso la fine dell'ultima era glaciale. Vale sempre la pena fare una puntatina alla vecchia macina. Le due trattorie invitano a fermarsi. La località Trichtenhusen è nominata per la prima volta in modo documentato nel 946 e il relativo mulino esiste con certezza dal 1417.

L'Elefantenbach è il nome del ruscello che scorre nella gola Stöckentobel, il cui simbolo è l'elefante di pietra che è stato costruito dall'associazione per la valorizzazione di Zurigo nel 1898 nel letto del ruscello. Non si sa da dove deriva questo nome assolutamente non comune. Ma già nella mappa degli anni 1843-1851 il ruscello che attraversava la gola Stöckentobel era chiamato «Elephantenbach». L'elefante è al centro del ruscello e invita a giocare e a fare una sosta. È disponibile inoltre un focolare con sedute.
Il Werenbachtobel entusiasma per la sua varietà. Da un lato affascina per il suo aspetto invitante e a prima vista selvaggio e dall'altro è anche un paesaggio antropizzato modificato dall'uomo.
Il Werenbachtobel è una delle gole più impressionanti di Zurigo. Si è formata nel corso degli ultimi 10000 – 15000 anni dopo che il ghiacciaio Linthgletscher si è ritirato dalla regione di Zurigo verso la fine dell'ultima era glaciale. Vale sempre la pena fare una puntatina alla vecchia macina. Le due trattorie invitano a fermarsi. La località Trichtenhusen è nominata per la prima volta in modo documentato nel 946 e il relativo mulino esiste con certezza dal 1417.

L'Elefantenbach è il nome del ruscello che scorre nella gola Stöckentobel, il cui simbolo è l'elefante di pietra che è stato costruito dall'associazione per la valorizzazione di Zurigo nel 1898 nel letto del ruscello. Non si sa da dove deriva questo nome assolutamente non comune. Ma già nella mappa degli anni 1843-1851 il ruscello che attraversava la gola Stöckentobel era chiamato «Elephantenbach». L'elefante è al centro del ruscello e invita a giocare e a fare una sosta. È disponibile inoltre un focolare con sedute.
7 km | 1 Tappa
240 m | 240 m
1 h 55 min
facile (sentiero escursionistico) | facile

Andata | ritorno

Segnaletica

Segnaletica
Dalla fermata del tram di Burgwis seguite la segnaletica in direzione di Trichtenhusen - Witikon - Abzweigung Elefantenbach - Rastplatz Elefantenbach- Burgwis.

Andata | ritorno

Contatto

Rapperswil Zürichsee Tourismus
Fischmarktplatz 1
8640 Rapperswil
Tel. +41 (0)55 225 77 00
info@rzst.ch
www.rapperswil-zuerichsee.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Swiss Night by Fassbind
Hotel Swiss Night by Fassbind
Zürich
Visualizzare tutto

Curiosità

Giardino Cinese di Zurigo
Giardino Cinese di Zurigo
Visualizzare tutto