6 Sentiero dei passi alpini
6 Sentiero dei passi alpini
6 Sentiero dei passi alpini
6 Sentiero dei passi alpini
6 Sentiero dei passi alpini
6 Sentiero dei passi alpini
6 Alpenpässe-Weg
6 Alpenpässe-Weg

La Svizzera a piedi

etappe-01691

Sentiero dei passi alpini

Tappa 11, Cap. Bovarina–Cap. Cadagno

Servizio sul sentiero
127 foto

WL_006_11_IMG_6086_R_F_M.jpg
etappe-01691

Sentiero dei passi alpini

Di rifugio in rifugio: in tutta calma fino al Passo di Gana Negra, con rocce nere come la pece, prati verdi e un piccolo ruscello. Seguono una discesa ripida e una salita attraverso un altopiano fino al Passo delle Colombe, con vista su diverse cime di 4000 metri. La destinazione è la Capanna Cadagno, sopra il lago Ritom.
L'escursione di circa 6 ore fino alla seguente capanna del CAS, sopra il lago Ritom, inizia presso la capanna Bovarina, situata in una bella posizione. L'escursione inizia subito con un’attrazione: una piacevole camminata di circa un'ora e mezza dall'Alpe Bovarina al Passo di Gana Negra. Degli splendidi sentieri si snodano tra i corsi d'acqua e un piccolo lago. Il tutto è accompagnato da una fantastica vista sulle cime delle montagne circostanti e sulla diga del Lago di Luzzone. Più ci si avvicina al passo, più le pietre nere di ardesia grigionese si trovano sparse sui manti erbosi. Il loro colore e le loro forme creano un contrasto particolare.

Dopo aver valicato il passo, il sentiero scende ripidamente con un dislivello di circa 600 metri fino a Casascia. Un po' più in basso si trova Acquacalda, sul versante meridionale del Passo del Lucomagno nella Valle di Blenio. La zona del Lucomagno è tutelata per la sua ricchezza geologica e botanica. In questa piccola località sorge il Centro Pro Natura Lucomagno. Si scopre presto quanto sia variato il paesaggio: attraversato il torrente Brenno il sentiero si addentra in un bosco incantevole, con pini montani, larici, pini cembri e diverse zone umide.

Dopo l'altopiano del Piano dei Canali segue l'ultima ripida salita fino al Passo delle Colombe, a 2380 di quota. Il piccolo Lago dei Campanitt vi invita a fare una sosta. In buone condizioni di visibilità, si possono ammirare delle cime di 4000 metri come Finsterhorn, Lauteraarhorn e Schreckhorn. Da lì si scende godendo una vista spettacolare sulla Val Piora, nota, proprio come il passo del Lucomagno, per la ricchezza della sua flora. Il motivo della diversità sta nei vari tipi di roccia: rocce cristalline si alternano a dolomiti calcaree. In un'ora e mezza circa si raggiunge la capanna Cadagno, poco sopra l'idilliaco lago e la sua cascata. Si trova sull'Alpe di Piora, una delle più grandi malghe in Ticino. Qui crescono erbe aromatiche, tra cui la piantaggine lanciuola e vari tipi di trifoglio.
Di rifugio in rifugio: in tutta calma fino al Passo di Gana Negra, con rocce nere come la pece, prati verdi e un piccolo ruscello. Seguono una discesa ripida e una salita attraverso un altopiano fino al Passo delle Colombe, con vista su diverse cime di 4000 metri. La destinazione è la Capanna Cadagno, sopra il lago Ritom.
L'escursione di circa 6 ore fino alla seguente capanna del CAS, sopra il lago Ritom, inizia presso la capanna Bovarina, situata in una bella posizione. L'escursione inizia subito con un’attrazione: una piacevole camminata di circa un'ora e mezza dall'Alpe Bovarina al Passo di Gana Negra. Degli splendidi sentieri si snodano tra i corsi d'acqua e un piccolo lago. Il tutto è accompagnato da una fantastica vista sulle cime delle montagne circostanti e sulla diga del Lago di Luzzone. Più ci si avvicina al passo, più le pietre nere di ardesia grigionese si trovano sparse sui manti erbosi. Il loro colore e le loro forme creano un contrasto particolare.

Dopo aver valicato il passo, il sentiero scende ripidamente con un dislivello di circa 600 metri fino a Casascia. Un po' più in basso si trova Acquacalda, sul versante meridionale del Passo del Lucomagno nella Valle di Blenio. La zona del Lucomagno è tutelata per la sua ricchezza geologica e botanica. In questa piccola località sorge il Centro Pro Natura Lucomagno. Si scopre presto quanto sia variato il paesaggio: attraversato il torrente Brenno il sentiero si addentra in un bosco incantevole, con pini montani, larici, pini cembri e diverse zone umide.

Dopo l'altopiano del Piano dei Canali segue l'ultima ripida salita fino al Passo delle Colombe, a 2380 di quota. Il piccolo Lago dei Campanitt vi invita a fare una sosta. In buone condizioni di visibilità, si possono ammirare delle cime di 4000 metri come Finsterhorn, Lauteraarhorn e Schreckhorn. Da lì si scende godendo una vista spettacolare sulla Val Piora, nota, proprio come il passo del Lucomagno, per la ricchezza della sua flora. Il motivo della diversità sta nei vari tipi di roccia: rocce cristalline si alternano a dolomiti calcaree. In un'ora e mezza circa si raggiunge la capanna Cadagno, poco sopra l'idilliaco lago e la sua cascata. Si trova sull'Alpe di Piora, una delle più grandi malghe in Ticino. Qui crescono erbe aromatiche, tra cui la piantaggine lanciuola e vari tipi di trifoglio.
17 km
1200 m | 1100 m
6 h 15 min
medio (sentiero di montagna) | difficile

Di più …

Risparmio di metri in altitudine
Tra Olivone, Posta e Acquacalda circola un bus che fa risparmiare ca. 850 metri di altitudine.

Contatto

Gestione della segnaletica
La segnaletica è gestita dall'associazione cantonale per i sentieri escursionistici su incarico del cantone.
Ticino Sentieri
Via A. Giovannini 3
6710 Biasca
info@ticinosentieri.ch
www.ticinosentieri.ch

Servizi

Alloggio

Capanna Bovarina
Capanna Bovarina
Olivone
Capanna Cadagno
Capanna Cadagno
Quinto
Visualizzare tutto

Offerte prenotabili

6 Sentiero dei passi alpini: Vella - Rodi
6 Sentiero dei passi alpini: Vella - Rodi
Visualizzare tutto

Curiosità

Il Passo del Lucomagno
Il Passo del Lucomagno
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica