false

Mountain bike

Galleria fotografica

In bici a

Mals (I)
Val Müstair
Val Müstair
Percorso 27, Zernez–Mals (I)
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Mals (I)
Fimberpass - Val d'Uina - Reschenpass
Fimberpass - Val d'Uina - Reschenpass
Trans-Altarezia Bike
|-:
Mals (I)

Mals (I)

Il comune di Malles, in Alto Adige, originariamente era noto come «Sette torri» proprio in virtù delle sue sette chiese. Situato su un'antica strada commerciale romana, rappresenta ancora oggi un centro commerciale ed amministrativo. Solo nei dintorni si trovano le tracce del passato romano.
Malles viene menzionato per la prima volta nell'11° secolo, ma i primi insediamenti romani lungo la Via Claudia Augusta sono antecedenti a questo periodo. L'etimologia di Malles deriva dal tema preromano «Mal» che significa una montagna. I reperti degli insediamenti romani a Malles sono stati nuovamente interrati perché si conservino meglio e non è possibile visitarli. Alcuni reperti sono visibili nel Museo di Storia di Sluderno.

Il nome originario di Malles era «Sette torri», il motivo si intuisce facilmente dalla presenza originaria di sette chiese. La chiesa più antica fu fondata in onore di San Benedetto e vi si trovano affreschi del periodo carolingio risalenti al 9° secolo. Vi sono raffigurati i fondatori spirituali e secolari. La presenza di forte umidità nelle mura lascia supporre che la chiesa sia stata eretta sopra una fonte sorgiva retica sacra. Il campanile romano risale al 12° secolo. Nei mesi estivi è possibile visitare anche la Chiesa parrocchiale dell'Assunzione con il suo campanile gotico risalente al 16° secolo. Le chiese di San Martino, San Michele, della Trinità e dei Cappuccini sono chiuse al pubblico e vi si tengono messe solo raramente. La Chiesa di San Giovanni è stata distrutta nel 1799 durante un attacco dei francesi ed oggi rimane solo il campanile antistante.

La costruzione della fortezza Fröhlich risale al 12°-13° secolo. Fungeva da posto di guardia lungo la strada commerciale ed era la residenza dei Signori di Fröhlich. Oggi sono rimaste solo le rovine della fortezza e sono patrimonio privato. È invece possibile visitare la torre Fröhlich, antico torrione della fortezza, conservato nella sua forma originaria ed alto 33 metri. Risale alla storia più recente di Malles un monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale. Si tratta di un'opera controversa, motivo di dispute locali, dal momento che fu costruita durante l'epoca fascista.

A circa tre chilometri di distanza sorgono lungo la Via Claudia Augusta la cittadina di Glorenza e Castel Coira. Le mura perimetrali sono conservate quasi interamente e valgono una visita.

Highlights

  • Strada romana – La Via Claudia Augusta offre la possibilità ai ciclisti di giungere sino a Milano lungo l'antica strada imperiale.
  • Torre Fröhlich – Facendo richiesta all'Ufficio del Turismo si può salire sulla torre Fröhlich. L'Ufficio del Turismo organizza anche escursioni archeologiche nella regione.
  • Pista per slittino – A Schleis, non lontano da Malles, si trova una pista naturale per slittino lunga 862 metri
Il comune di Malles, in Alto Adige, originariamente era noto come «Sette torri» proprio in virtù delle sue sette chiese. Situato su un'antica strada commerciale romana, rappresenta ancora oggi un centro commerciale ed amministrativo. Solo nei dintorni si trovano le tracce del passato romano.
Malles viene menzionato per la prima volta nell'11° secolo, ma i primi insediamenti romani lungo la Via Claudia Augusta sono antecedenti a questo periodo. L'etimologia di Malles deriva dal tema preromano «Mal» che significa una montagna. I reperti degli insediamenti romani a Malles sono stati nuovamente interrati perché si conservino meglio e non è possibile visitarli. Alcuni reperti sono visibili nel Museo di Storia di Sluderno.

Il nome originario di Malles era «Sette torri», il motivo si intuisce facilmente dalla presenza originaria di sette chiese. La chiesa più antica fu fondata in onore di San Benedetto e vi si trovano affreschi del periodo carolingio risalenti al 9° secolo. Vi sono raffigurati i fondatori spirituali e secolari. La presenza di forte umidità nelle mura lascia supporre che la chiesa sia stata eretta sopra una fonte sorgiva retica sacra. Il campanile romano risale al 12° secolo. Nei mesi estivi è possibile visitare anche la Chiesa parrocchiale dell'Assunzione con il suo campanile gotico risalente al 16° secolo. Le chiese di San Martino, San Michele, della Trinità e dei Cappuccini sono chiuse al pubblico e vi si tengono messe solo raramente. La Chiesa di San Giovanni è stata distrutta nel 1799 durante un attacco dei francesi ed oggi rimane solo il campanile antistante.

La costruzione della fortezza Fröhlich risale al 12°-13° secolo. Fungeva da posto di guardia lungo la strada commerciale ed era la residenza dei Signori di Fröhlich. Oggi sono rimaste solo le rovine della fortezza e sono patrimonio privato. È invece possibile visitare la torre Fröhlich, antico torrione della fortezza, conservato nella sua forma originaria ed alto 33 metri. Risale alla storia più recente di Malles un monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale. Si tratta di un'opera controversa, motivo di dispute locali, dal momento che fu costruita durante l'epoca fascista.

A circa tre chilometri di distanza sorgono lungo la Via Claudia Augusta la cittadina di Glorenza e Castel Coira. Le mura perimetrali sono conservate quasi interamente e valgono una visita.

Highlights

  • Strada romana – La Via Claudia Augusta offre la possibilità ai ciclisti di giungere sino a Milano lungo l'antica strada imperiale.
  • Torre Fröhlich – Facendo richiesta all'Ufficio del Turismo si può salire sulla torre Fröhlich. L'Ufficio del Turismo organizza anche escursioni archeologiche nella regione.
  • Pista per slittino – A Schleis, non lontano da Malles, si trova una pista naturale per slittino lunga 862 metri

Andata e ritorno Mals (I)

Adresse

Ferienregion Obervinschgau
St. Benediktstrasse 1
39024 Mals
Tel. +39 0473 831190
info@ferienregion-obervinschgau.it
www.ferienregion-obervinschgau.it

Servizi

Alloggio

Hotel Garni Oberrhein
Hotel Garni Oberrhein
Rheinfelden - Baden (D)
Raselli Sport Hotel
Raselli Sport Hotel
Le Prese
Visualizzare tutto

In bici a

Mals (I)
Val Müstair
Val Müstair
Percorso 27, Zernez–Mals (I)
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Mals (I)
Fimberpass - Val d'Uina - Reschenpass
Fimberpass - Val d'Uina - Reschenpass
Trans-Altarezia Bike