false

Mountain bike

Galleria fotografica

2017_Savognin_Sommer_0014373_M.jpg

Camminare a

Savognin
Senda Segantini
Senda Segantini
Tappa 1, Savognin–Bivio
Visualizzare tutto
ViaSett
ViaSett
Tappa 3, Tiefencastel–Savognin
Visualizzare tutto
ViaSett
ViaSett
Tappa 4, Savognin–Bivio
Visualizzare tutto
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 3, Sur GR, Alp Flix–Furschela da Colm–Alp Viglia–Savognin
Visualizzare tutto
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 4, Savognin–Radons–Pass da Schmorras–Ausserferrera
Visualizzare tutto
Julia Uferweg
Julia Uferweg
Percorso 782, Tinizong, Cadras–Savognin, posta
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Savognin
Alpine Bike
Giovanni's Paradies
Die verflixte Tour
Rona Bike
Radons Bike
Ziteil Bike
Tscharnoz Bike
Surses
Savognin

Savognin

Savognin si trova in mezzo al Parc Ela, il parco naturale più grande della Svizzera. D’estate un paradiso per escursionismo e mountain-bike con massici montuosi, gole ripide e prati collinosi. D’inverno attirano piste extra - larghe e sciatori escursionistici esplorano il paesaggio.
Savognin si trova nell’alta vallata ampia del Surses tra Tiefencastel e il passo Giulia. Già il pittore Giovanni Segantini, che viveva tra 1886 e 1894 nel Surses, ha notato il paesaggio impressionante. Il clima del Surses con pochi stimoli e con forti influssi del sud si distingue con tanti giorni di sole. Il villaggio con il suo ponte medioevale è raggiungibile tutto l’anno grazie al passo Giulia che è aperto tutto l’anno. Savognin offre numerosi appartamenti e ha il marchio di qualità “famiglie benvenute”.

In mezzo al Parc Ela, il parco naturale più grande della Svizzera, Savognin è il luogo di partenza per il paesaggio variato dei passi Albula, Giulia, e Settimo. Scoprite vallate solitarie e provate la natura e il paesaggio in tutta la sua originalità. Esplorate i villaggi pittoreschi e imparate di più sulla storia e cultura di una regione che da sempre fu formata dallo scambio per i passi.

Estate

Nel Surses vi attirano 400 chilometri di sentieri escursionistici. Sia sentieri tematici sia escursioni a lunga distanza, per cadauna persona c’è qualcosa. Inoltre, i ciclisti di mountain-bike trovano 240 chilometri di giri segnalati e più di 800 chilometri di Tour consigliati.
Per rinfrescarsi si consiglia il Lai Barnagn, il laghetto in mezzo a Savognin. I più avventurosi fanno l’arrampicata Piz Mitgel, volano per il parco corda nel bosco a Tigignas o scendono dalla montagna con le attrezzature Fun Sport. Con la Ela Card, che si riceve da un pernottamento in un alloggio turistico nella regione in poi, persino gli impianti di risalita, l’auto postale da Salouf a Bivio e il bus per ciclismo e escursionismo sono gratuiti.

Inverno

Fare il carving su 80 chilometri di piste extra - larghe, slittare con tutta velocità, superare nuove sfide sui sci di fondo, esplorare paesaggi da sogno con racchette di neve o sci escursionistici oppure sui sentieri invernali preparati. Chi preferisce l’estraordinario, va sulla Skateline, il sentiero ghiacciale nella valle Albula. Pure i piccoli ospiti saranno soddisfatti a Savognin nel paradiso sciistico La Nars con il Pinocchio-Club.

Highlights

  • Alp Flix – altopiano le cui paludi vantano un’importanza nazionale con più di 3000 specie animali e vegetali.
  • Lai Barnagn, lago situato nel cuore di Savognin.
  • Senda ferrada Piz Mitgel - via ferrata alpina con due diversi gradi di difficoltà.
  • Chiesa di Ziteil – uno dei luoghi di pellegrinaggio più alti delle Alpi.
Savognin si trova in mezzo al Parc Ela, il parco naturale più grande della Svizzera. D’estate un paradiso per escursionismo e mountain-bike con massici montuosi, gole ripide e prati collinosi. D’inverno attirano piste extra - larghe e sciatori escursionistici esplorano il paesaggio.
Savognin si trova nell’alta vallata ampia del Surses tra Tiefencastel e il passo Giulia. Già il pittore Giovanni Segantini, che viveva tra 1886 e 1894 nel Surses, ha notato il paesaggio impressionante. Il clima del Surses con pochi stimoli e con forti influssi del sud si distingue con tanti giorni di sole. Il villaggio con il suo ponte medioevale è raggiungibile tutto l’anno grazie al passo Giulia che è aperto tutto l’anno. Savognin offre numerosi appartamenti e ha il marchio di qualità “famiglie benvenute”.

In mezzo al Parc Ela, il parco naturale più grande della Svizzera, Savognin è il luogo di partenza per il paesaggio variato dei passi Albula, Giulia, e Settimo. Scoprite vallate solitarie e provate la natura e il paesaggio in tutta la sua originalità. Esplorate i villaggi pittoreschi e imparate di più sulla storia e cultura di una regione che da sempre fu formata dallo scambio per i passi.

Estate

Nel Surses vi attirano 400 chilometri di sentieri escursionistici. Sia sentieri tematici sia escursioni a lunga distanza, per cadauna persona c’è qualcosa. Inoltre, i ciclisti di mountain-bike trovano 240 chilometri di giri segnalati e più di 800 chilometri di Tour consigliati.
Per rinfrescarsi si consiglia il Lai Barnagn, il laghetto in mezzo a Savognin. I più avventurosi fanno l’arrampicata Piz Mitgel, volano per il parco corda nel bosco a Tigignas o scendono dalla montagna con le attrezzature Fun Sport. Con la Ela Card, che si riceve da un pernottamento in un alloggio turistico nella regione in poi, persino gli impianti di risalita, l’auto postale da Salouf a Bivio e il bus per ciclismo e escursionismo sono gratuiti.

Inverno

Fare il carving su 80 chilometri di piste extra - larghe, slittare con tutta velocità, superare nuove sfide sui sci di fondo, esplorare paesaggi da sogno con racchette di neve o sci escursionistici oppure sui sentieri invernali preparati. Chi preferisce l’estraordinario, va sulla Skateline, il sentiero ghiacciale nella valle Albula. Pure i piccoli ospiti saranno soddisfatti a Savognin nel paradiso sciistico La Nars con il Pinocchio-Club.

Highlights

  • Alp Flix – altopiano le cui paludi vantano un’importanza nazionale con più di 3000 specie animali e vegetali.
  • Lai Barnagn, lago situato nel cuore di Savognin.
  • Senda ferrada Piz Mitgel - via ferrata alpina con due diversi gradi di difficoltà.
  • Chiesa di Ziteil – uno dei luoghi di pellegrinaggio più alti delle Alpi.

Andata e ritorno Savognin

Adresse

Tourismus Savognin Bivio Albula AG
Stradung 42
7460 Savognin
Tel. +41 81 659 16 16
ferien@savognin.ch
www.savognin.ch

Servizi

Alloggio

Biohof Salis
Biohof Salis
Bivio
Hotel Post
Hotel Post
Bivio
Hotel-Restaurant Guidon
Hotel-Restaurant Guidon
Bivio
Visualizzare tutto

Curiosità

Attraverso Pass da Sett come gli Romani
Attraverso Pass da Sett come gli Romani
Castel Riom
Castel Riom
Laghi Lai Barnagn
Laghi Lai Barnagn
Parc Ela
Parc Ela
Santuario di Ziteil
Santuario di Ziteil
Visualizzare tutto

Camminare a

Savognin
Senda Segantini
Senda Segantini
Tappa 1, Savognin–Bivio
Visualizzare tutto
ViaSett
ViaSett
Tappa 3, Tiefencastel–Savognin
Visualizzare tutto
ViaSett
ViaSett
Tappa 4, Savognin–Bivio
Visualizzare tutto
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 3, Sur GR, Alp Flix–Furschela da Colm–Alp Viglia–Savognin
Visualizzare tutto
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 4, Savognin–Radons–Pass da Schmorras–Ausserferrera
Visualizzare tutto
Julia Uferweg
Julia Uferweg
Percorso 782, Tinizong, Cadras–Savognin, posta
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Savognin
Alpine Bike
Giovanni's Paradies
Die verflixte Tour
Rona Bike
Radons Bike
Ziteil Bike
Tscharnoz Bike