603 Alpen-Tour
603 Alpen-Tour

Mountain bike

Alpen-Tour

Alpen-Tour

Lenzerheide–Lenzerheide

Galleria fotografica

Alpen-Tour

Alpen-Tour

Nel giro delle Alpi, per Alpi non s'intendono solo le montagne, ma anche i nostri magnifici rifugi alpini, che offrono al ciclista affamato il meritato ristoro.
Il punto di partenza di questo difficile giro è l'ufficio informazioni di Lenzerheide. Lasciamo il paese verso sud e curviamo in direzione di Obervaz. Dopo circa 300m imbocchiamo il «Kanalweg», su cui ci mettiamo comodamente. Dopo una breve discesa ci attende già la prima salita che, attraverso un bosco di larici, conduce sull'Alp God. L'enorme pascolo invita a fare una prima pausa con una bella vista. La parte che segue è il sogno di ogni ciclista. Sempre in salita, si va a rompicollo attraverso greggi di mucche al pascolo con uno sguardo sul maestoso Lenzerhorn. Raggiungiamo quindi il rifugio alpino Fops, dove Donat Malär ci offrirà del formaggio fresco e del gustoso speck. Dopo una breve discesa fino all'albergo Tgantieni le cose si fanno di nuovo serie. Non sembra, ma il single trail che segue è difficile, e chi riesce a raggiungere l'Alp Nova senza mettere piede a terra può ritenersi un professionista. La discesa successiva fino all'Alp Lavoz ripaga tuttavia di tutte le fatiche.

Godetevi ancora una volta la vista sulla valle, con il lago, Lenzerhorn e le tre cime Ela, Mitgel e Tinzenhorn. Arbusti di rododendro e cespugli di ginepro fiancheggiano la parte successiva, che attraverso la torre della televisione ci conduce al prossimo rifugio alpino.

Da qui in poi c'è solo discesa! Prima in direzione di Sartons, dove la terrazza solarium dell'albergo Sartons vi invita a prendere il sole e a ristorarvi. Da qui ci si mette in strada per Jugi, dove si curva a destra nel sentiero nel bosco seguendo la discesa attraverso il percorso di apprendimento naturalistico fino al lago Heid: lì potete fare un bagno rinfrescante o mangiare un gelato fresco al Lido.
Nel giro delle Alpi, per Alpi non s'intendono solo le montagne, ma anche i nostri magnifici rifugi alpini, che offrono al ciclista affamato il meritato ristoro.
Il punto di partenza di questo difficile giro è l'ufficio informazioni di Lenzerheide. Lasciamo il paese verso sud e curviamo in direzione di Obervaz. Dopo circa 300m imbocchiamo il «Kanalweg», su cui ci mettiamo comodamente. Dopo una breve discesa ci attende già la prima salita che, attraverso un bosco di larici, conduce sull'Alp God. L'enorme pascolo invita a fare una prima pausa con una bella vista. La parte che segue è il sogno di ogni ciclista. Sempre in salita, si va a rompicollo attraverso greggi di mucche al pascolo con uno sguardo sul maestoso Lenzerhorn. Raggiungiamo quindi il rifugio alpino Fops, dove Donat Malär ci offrirà del formaggio fresco e del gustoso speck. Dopo una breve discesa fino all'albergo Tgantieni le cose si fanno di nuovo serie. Non sembra, ma il single trail che segue è difficile, e chi riesce a raggiungere l'Alp Nova senza mettere piede a terra può ritenersi un professionista. La discesa successiva fino all'Alp Lavoz ripaga tuttavia di tutte le fatiche.

Godetevi ancora una volta la vista sulla valle, con il lago, Lenzerhorn e le tre cime Ela, Mitgel e Tinzenhorn. Arbusti di rododendro e cespugli di ginepro fiancheggiano la parte successiva, che attraverso la torre della televisione ci conduce al prossimo rifugio alpino.

Da qui in poi c'è solo discesa! Prima in direzione di Sartons, dove la terrazza solarium dell'albergo Sartons vi invita a prendere il sole e a ristorarvi. Da qui ci si mette in strada per Jugi, dove si curva a destra nel sentiero nel bosco seguendo la discesa attraverso il percorso di apprendimento naturalistico fino al lago Heid: lì potete fare un bagno rinfrescante o mangiare un gelato fresco al Lido.
20 km | 1 Tappa
Asfalto: 7 km
Pavimentazione naturale: 13 km
di cui single trail: 1 km
860 m | 860 m
medio | medio

Andata | ritorno

Andata / ritorno Lenzerheide/Lai, Post
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Segnaletica

Segnaletica
Questo percorso è segnalato solo in una direzione: Lenzerheide-Lain-Alp Nova-Lenzerheide.

Di più …

Avvertimento
Possibilità di ristorazione: Alp Fops, albergo Tgantieni, Acla Grischuna, Junehütte, ristorante Stätz Damiez, Sartons, Lido sul lago Heid, ristorante Scharmoin.
Avvertimento
Percorso più semplice: esiste la possibilità di prendere, a Tgantieni, la strada superiore (attenzione: in questa stagione ci sono moltissimi escursionisti!). Il sentiero conduce quindi direttamente a valle passando per Spoina.
Avvertimento
Percorso più difficile: chi non dovesse averne ancora abbastanza, può esplorare anche il versante orientale. Il sentiero alpino, ci porta attraverso il fitto bosco di abeti fino alla stazione di mezzo Scharmoin. Chi ha voglia può completare il giro alpino e visitare anche l'Alp Scharmoin.

Avvertimenti

Gite con la e-Mountainbike
I percorsi sono stati registrati dalle organizzazioni turistiche come percorsi espressamente concepiti per la eMTB. Non presentano aspetti tecnici troppo difficili, non comportano alcun passaggio con MTB a spalla, solo brevi passaggi a spinta, e sono percorribili con una sola carica di batteria (max 1000 -1200 metri di dislivello).

Contatto

Ferienregion Lenzerheide
Voa Principala 37
7078 Lenzerheide
Tel. +41 (0)81 385 57 00
info@lenzerheide.com
www.lenzerheide.com

Servizi

Alloggio

Jugendherberge Valbella-Lenzerheide
Jugendherberge Valbella-Lenzerheide
Valbella
Hotel Seehof
Hotel Seehof
Valbella
Hotel Alpina
Hotel Alpina
Parpan
Visualizzare tutto

Curiosità

Bikepark Lenzerheide
Bikepark Lenzerheide
La Alte Schin: una gola spaventosa
La Alte Schin: una gola spaventosa
Rothorn Lenzerheide
Rothorn Lenzerheide
Pradaschier - pista per slitte
Pradaschier - pista per slitte
Pumptrack Parpan
Pumptrack Parpan
Visualizzare tutto

Nuotate

Wellnessbad H2Lai Lenzerheide
Wellnessbad H2Lai Lenzerheide
Piscina all'aperto Churwalden
Piscina all'aperto Churwalden
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le mountain bike sugli indicatori di direzione rossi. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica