false

La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Camminare a

Eglisau
ViaRhenana
ViaRhenana
Tappa 6, Eglisau–Bad Zurzach
Visualizzare tutto
ViaRhenana
ViaRhenana
Tappa 5, Rheinau–Eglisau
Visualizzare tutto

In bici a

Eglisau
Glatt-Route
Glatt-Route
Tappa 1, Glattfelden (Rheinsfelden)–Zürich (Schwamendingen)
Visualizzare tutto
Töss-Jona-Route
Töss-Jona-Route
Tappa 1, Eglisau–Turbenthal
Visualizzare tutto
Percorso del Reno
Percorso del Reno
Tappa 7, Schaffhausen–Bad Zurzach
Visualizzare tutto

In canoa a

Eglisau
Thur Kanu
Thur Kanu
Percorso 40, Andelfingen–Eglisau
Visualizzare tutto
Eglisau
Eglisau

Eglisau

Eglisau sorge sulla ripida sponda settentrionale zurighese del Reno vicino al confine tedesco, su un soleggiato versante coperto da vigneti. Piacevole è passeggiare nella cittadina medievale, visitare una delle sue cantine o fare una gita sul Reno.
Eglisau, cittadina della periferia zurighese, sorge sull'intersezione di due assi di traffico medievali; in passato, la cittadina controllava la navigazione sul Reno e il passaggio del fiume sulla direttrice nord-sud fra Klettgau e Zurigo, era sede dei balivi zurighesi e centro di mercato. La navigazione e il trasporto del sale sul Reno erano due importanti fonti di guadagno.

La città vecchia medievale è riconoscibile nel suo impianto originario ed ottimamente conservata. Con la costruzione della centrale idroelettrica di Rhensfelden nel 1919, il livello del Reno aumentò e si rese necessario il sacrificio di una fila di case e del centenario ponte di legno coperto.

La posizione di Eglisau sul Reno, la compatta città vecchia con le case tardo-gotiche risalenti perlopiù al XVII secolo, la chiesa riformata (1716/17) con vista sul fiume e il sentiero enologico sul versante meridionale sopra il Reno meritano una visita. Eglisau è inoltre il punto di partenza ideale per lunghe escursioni attraverso i vigneti e i boschi lungo il Reno o nella vicina Rafzerfeld.

Il museo locale è allestito in una casa di viticoltori di pregio storico situata a monte del Reno: nella barocca Weierbachhus del 1670 sono esposte testimonianze sulla storia della cittadina renana, sulla navigazione (pesca del salmone), sul commercio di sale e sulle attività produttive.

Molto apprezzate sono le comode possibilità di navigazione sul Reno: la scelta spazia dal nolo di barche da guidare autonomamente, a imbarcazioni più grandi per tragitti di linea e comitive. Per gli eventi aziendali ecc. è possibile noleggiare anche le cosiddette «barche-drago», utilizzate anche come imbarcazioni da gara.

Presso Eglisau si trova un viadotto ferroviario sul Reno con una struttura portante di 90 metri di lunghezza. Ai lati sono disposte delle campate sporgenti di collegamento con 9 o 12 archi in pietra. Il ponte ha una lunghezza totale di 440 m. La S-Bahn collega in breve tempo Eglisau a Zurigo, Winterthur e Sciaffusa.

Highlights

  • Centro storico di Eglisau – l’impianto cittadino medievale, ancora chiaramente riconoscibile, è oggi caratterizzato da grandi case del XVII secolo.
  • Navigazione sul Reno – durante i mesi estivi, i battelli di linea percorrono diverse tratte fra Rheinsfelden e la cascata del Reno.
  • Percorso sui castori – il WWF Zurigo ha allestito lungo il Reno, fra il pontile Tössegg e Rüdlingen, un percorso sui castori con informazioni sul più grande roditore europeo e il suo habitat.
  • Orangina – nel 1935, l’allora sorgente d’acqua minerale di Eglisau iniziò ad essere utilizzata per la produzione dell’Orangina, oggi conosciuta in tutto il mondo e prodotto di punta della località.
Eglisau sorge sulla ripida sponda settentrionale zurighese del Reno vicino al confine tedesco, su un soleggiato versante coperto da vigneti. Piacevole è passeggiare nella cittadina medievale, visitare una delle sue cantine o fare una gita sul Reno.
Eglisau, cittadina della periferia zurighese, sorge sull'intersezione di due assi di traffico medievali; in passato, la cittadina controllava la navigazione sul Reno e il passaggio del fiume sulla direttrice nord-sud fra Klettgau e Zurigo, era sede dei balivi zurighesi e centro di mercato. La navigazione e il trasporto del sale sul Reno erano due importanti fonti di guadagno.

La città vecchia medievale è riconoscibile nel suo impianto originario ed ottimamente conservata. Con la costruzione della centrale idroelettrica di Rhensfelden nel 1919, il livello del Reno aumentò e si rese necessario il sacrificio di una fila di case e del centenario ponte di legno coperto.

La posizione di Eglisau sul Reno, la compatta città vecchia con le case tardo-gotiche risalenti perlopiù al XVII secolo, la chiesa riformata (1716/17) con vista sul fiume e il sentiero enologico sul versante meridionale sopra il Reno meritano una visita. Eglisau è inoltre il punto di partenza ideale per lunghe escursioni attraverso i vigneti e i boschi lungo il Reno o nella vicina Rafzerfeld.

Il museo locale è allestito in una casa di viticoltori di pregio storico situata a monte del Reno: nella barocca Weierbachhus del 1670 sono esposte testimonianze sulla storia della cittadina renana, sulla navigazione (pesca del salmone), sul commercio di sale e sulle attività produttive.

Molto apprezzate sono le comode possibilità di navigazione sul Reno: la scelta spazia dal nolo di barche da guidare autonomamente, a imbarcazioni più grandi per tragitti di linea e comitive. Per gli eventi aziendali ecc. è possibile noleggiare anche le cosiddette «barche-drago», utilizzate anche come imbarcazioni da gara.

Presso Eglisau si trova un viadotto ferroviario sul Reno con una struttura portante di 90 metri di lunghezza. Ai lati sono disposte delle campate sporgenti di collegamento con 9 o 12 archi in pietra. Il ponte ha una lunghezza totale di 440 m. La S-Bahn collega in breve tempo Eglisau a Zurigo, Winterthur e Sciaffusa.

Highlights

  • Centro storico di Eglisau – l’impianto cittadino medievale, ancora chiaramente riconoscibile, è oggi caratterizzato da grandi case del XVII secolo.
  • Navigazione sul Reno – durante i mesi estivi, i battelli di linea percorrono diverse tratte fra Rheinsfelden e la cascata del Reno.
  • Percorso sui castori – il WWF Zurigo ha allestito lungo il Reno, fra il pontile Tössegg e Rüdlingen, un percorso sui castori con informazioni sul più grande roditore europeo e il suo habitat.
  • Orangina – nel 1935, l’allora sorgente d’acqua minerale di Eglisau iniziò ad essere utilizzata per la produzione dell’Orangina, oggi conosciuta in tutto il mondo e prodotto di punta della località.

Andata e ritorno Eglisau

Adresse

Züri-Unterland Tourismus
Kasernenstrasse 1
Postfach 64
8180 Bülach
Tel. +41 (0)44 860 44 25
info@zueri-unterland.ch
www.zueri-unterland.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Restaurant Bahnhof
Hotel Restaurant Bahnhof
Eglisau
Hotel Sleep & Stay
Hotel Sleep & Stay
Eglisau
Rhii B&B
Rhii B&B
Eglisau
Visualizzare tutto

Camminare a

Eglisau
ViaRhenana
ViaRhenana
Tappa 6, Eglisau–Bad Zurzach
Visualizzare tutto
ViaRhenana
ViaRhenana
Tappa 5, Rheinau–Eglisau
Visualizzare tutto

In bici a

Eglisau
Glatt-Route
Glatt-Route
Tappa 1, Glattfelden (Rheinsfelden)–Zürich (Schwamendingen)
Visualizzare tutto
Töss-Jona-Route
Töss-Jona-Route
Tappa 1, Eglisau–Turbenthal
Visualizzare tutto
Percorso del Reno
Percorso del Reno
Tappa 7, Schaffhausen–Bad Zurzach
Visualizzare tutto

In canoa a

Eglisau
Thur Kanu
Thur Kanu
Percorso 40, Andelfingen–Eglisau
Visualizzare tutto