La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Ciclismo nei dintorni

Percorso dell’Altopiano
Percorso dell’Altopiano
Tappa 6, Ins–Yverdon
Visualizzare tutto
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Tappa 2, Payerne–Aarberg
Visualizzare tutto
Les collines de la Broye
Les collines de la Broye
Percorso 481, Payerne–Avenches–Estavayer-le-Lac–Payerne
Visualizzare tutto
Vallon
Il Musée romain de Vallon

Il Musée romain de Vallon

Il Musée romain de Vallon, inaugurato nel 2000, è un museo archeologico costruito sulle vestigia di una grande dimora di campagna di epoca romana. Il Museo preserva e presenta due magnifici mosaici perfettamente conservati.
Il mosaico della caccia (venatio), rinvenuto nel 1985, ornava un'ampia sala da banchetti. Si tratta del più grande pavimento musivo conservato in Svizzera (ca. 90 m2). I sei personaggi (bestiari) e sei animali (orso, leone, toro, cervo, cane e cerbiatta), rappresentati sui dieci medaglioni esagonali, illustrano quattro scene di caccia in anfiteatro.

Il secondo mosaico, più piccolo, decorava il pavimento di una stanza, dove sono state ritrovate una quindicina di statuette di divinità domestiche in bronzo, appartenenti a un larario. Questo mosaico è detto di «Bacco e Arianna» a causa della scena centrale interpretata come Bacco che scopre Arianna sull'isola di Naxos.

La mostra permanente presenta, inoltre, il plastico della villa, il larario, un'arcata del portico dipinto, diversi oggetti e sei illustrazioni delle principali occupazioni del sito, dall'età del Bronzo all'Alto Medioevo.
Il Museo ospita anche esposizioni temporanee.
Il Musée romain de Vallon, inaugurato nel 2000, è un museo archeologico costruito sulle vestigia di una grande dimora di campagna di epoca romana. Il Museo preserva e presenta due magnifici mosaici perfettamente conservati.
Il mosaico della caccia (venatio), rinvenuto nel 1985, ornava un'ampia sala da banchetti. Si tratta del più grande pavimento musivo conservato in Svizzera (ca. 90 m2). I sei personaggi (bestiari) e sei animali (orso, leone, toro, cervo, cane e cerbiatta), rappresentati sui dieci medaglioni esagonali, illustrano quattro scene di caccia in anfiteatro.

Il secondo mosaico, più piccolo, decorava il pavimento di una stanza, dove sono state ritrovate una quindicina di statuette di divinità domestiche in bronzo, appartenenti a un larario. Questo mosaico è detto di «Bacco e Arianna» a causa della scena centrale interpretata come Bacco che scopre Arianna sull'isola di Naxos.

La mostra permanente presenta, inoltre, il plastico della villa, il larario, un'arcata del portico dipinto, diversi oggetti e sei illustrazioni delle principali occupazioni del sito, dall'età del Bronzo all'Alto Medioevo.
Il Museo ospita anche esposizioni temporanee.

Il Musée romain de Vallon

Adresse

Musée Romain Vallon
Carignan 6
1565 Vallon
Tel. +41 (0)26 667 97 97
contact@museevallon.ch
www.museevallon.ch

Servizi

Ciclismo nei dintorni

Percorso dell’Altopiano
Percorso dell’Altopiano
Tappa 6, Ins–Yverdon
Visualizzare tutto
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Tappa 2, Payerne–Aarberg
Visualizzare tutto
Les collines de la Broye
Les collines de la Broye
Percorso 481, Payerne–Avenches–Estavayer-le-Lac–Payerne
Visualizzare tutto