La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Naturpark_Beverin_Curtginatsch_Produktion_Kaesekeller_6966_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_4562_Safien_Thalkirch_Saumweg_M.jpg
Naturpark_Beverin_4557_Safierstall_Camana_M.jpg
Naturpark_Beverin_Nurdagn_Alp_0023_ZHAW_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_Nurdagn_Hochmoor_0045_ZHAW_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_Rheinschlucht_0144_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_Rheinschlucht_8654_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_Steinbock_Meienberg_43_M.jpg
Naturpark_Beverin_Viamala_Schlucht_Bruecke_NPB_15_M.jpg
Naturpark_Beverin_Wergenstein_Dorf_Hotel_Drohnenbild_0112_ZHAW_Frank_Bruederli_M.jpg
Naturpark_Beverin_Wergenstein_Wiesenmeisterschaft_Naturpark_23_M.jpg
Naturpark_Beverin_Zillis_Kirche_0122_Frank_Bruederli_M.jpg

Escursioni a piedi nei dintorni

ViaSpluga
ViaSpluga
Tappa 1, Thusis–Andeer
Visualizzare tutto
Via Capricorn
Via Capricorn
Tappa 1, Wergenstein–Glaspass
Visualizzare tutto
Via Capricorn
Via Capricorn
Tappa 3, Turrahus–Wergenstein
Visualizzare tutto
Libi-See
Libi-See
Percorso 761, Mathon–Mathon
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 5, Thusis–Splügen
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Graubünden Bike
Muntogna da Schons
Parco naturale Beverin

Parco naturale Beverin

Il Parc Beverin è la patria del capricorn. Tre valli, due culture, un parco, famoso per le sue gole profonde, i nuclei abitati intatti, le chiese tipiche della regione, i laghi cristallini e i suoi maestosi stambecchi.
Dove lo stambecco è di casa

Il territorio del Parc Beverin si estende attorno al Piz Beverin (2998 m s. m.), la patria del capricorn (stambecco in romancio). Il parco, di una superficie di 412km2, comprende quattro valli e due regioni culturali e linguistiche ben distinte. Assieme agli undici comuni membri Andeer, Casti-Wergenstein, Donat, Ferrera, Lohn, Mathon, Rongellen, Safiental, Sufers, Tschappina e Zillis-Reischen, e grazie al sostegno dei suoi 3'000 abitanti come pure di numerosi partner, il parco si impegna a favore di uno sviluppo economico e sociale sostenibile.

Viamala, Roffla e Ruinaulta

Queste tre gole sono dei monumenti naturali del parco nonché le principali vie di accesso alle sue quattro valli. A nord, si trovano le gole della Viamala, il cui nome mette in guardia: deriva infatti da « veias malas » e significa « cattivi sentieri ». Nell'oscurità della gola, il Reno Posteriore costituisce da secoli un pericoloso ostacolo per i viandanti diretti a sud.

Il maestoso sentiero della Rofflaschlucht (Gole della Roffla) e la sua bellissima cascata collega la valle di Schons al Rheinwald. Dal 2016, una parte delle Gole del Reno – il Grand Canyon delle Alpi – fa parte del Parc Beverin. Attraversando la Ruinaulta è possibile accedere al recondito Safiental, una regione da annover-are fra le più tradizionali del nostro paese, la quale ha molto da offrire: la cultura vivente dei Walser, dei paesaggi mozzafiato e il primo sci lift solare al mondo!
Il Parc Beverin è la patria del capricorn. Tre valli, due culture, un parco, famoso per le sue gole profonde, i nuclei abitati intatti, le chiese tipiche della regione, i laghi cristallini e i suoi maestosi stambecchi.
Dove lo stambecco è di casa

Il territorio del Parc Beverin si estende attorno al Piz Beverin (2998 m s. m.), la patria del capricorn (stambecco in romancio). Il parco, di una superficie di 412km2, comprende quattro valli e due regioni culturali e linguistiche ben distinte. Assieme agli undici comuni membri Andeer, Casti-Wergenstein, Donat, Ferrera, Lohn, Mathon, Rongellen, Safiental, Sufers, Tschappina e Zillis-Reischen, e grazie al sostegno dei suoi 3'000 abitanti come pure di numerosi partner, il parco si impegna a favore di uno sviluppo economico e sociale sostenibile.

Viamala, Roffla e Ruinaulta

Queste tre gole sono dei monumenti naturali del parco nonché le principali vie di accesso alle sue quattro valli. A nord, si trovano le gole della Viamala, il cui nome mette in guardia: deriva infatti da « veias malas » e significa « cattivi sentieri ». Nell'oscurità della gola, il Reno Posteriore costituisce da secoli un pericoloso ostacolo per i viandanti diretti a sud.

Il maestoso sentiero della Rofflaschlucht (Gole della Roffla) e la sua bellissima cascata collega la valle di Schons al Rheinwald. Dal 2016, una parte delle Gole del Reno – il Grand Canyon delle Alpi – fa parte del Parc Beverin. Attraversando la Ruinaulta è possibile accedere al recondito Safiental, una regione da annover-are fra le più tradizionali del nostro paese, la quale ha molto da offrire: la cultura vivente dei Walser, dei paesaggi mozzafiato e il primo sci lift solare al mondo!

Parco naturale Beverin

Adresse

Naturpark Beverin
Center da Capricorns
7433 Wergenstein
Tel. +41 (0)81 650 70 10
info@naturpark-beverin.ch
www.naturpark-beverin.ch

Servizi

Alloggio

Agrotrourismus Alp Nurdagn
Agrotrourismus Alp Nurdagn
Wergenstein
Visualizzare tutto

Escursioni a piedi nei dintorni

ViaSpluga
ViaSpluga
Tappa 1, Thusis–Andeer
Visualizzare tutto
Via Capricorn
Via Capricorn
Tappa 1, Wergenstein–Glaspass
Visualizzare tutto
Via Capricorn
Via Capricorn
Tappa 3, Turrahus–Wergenstein
Visualizzare tutto
Libi-See
Libi-See
Percorso 761, Mathon–Mathon
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 5, Thusis–Splügen
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Graubünden Bike