St-Gingolph
false

La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Camminare a

St-Gingolph
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 34, Taney–St-Gingolph
Visualizzare tutto

In bici a

St-Gingolph
Tour du Léman
Tour du Léman
Tappa 4, Montreux–Saint-Gingolph
Visualizzare tutto
Tour du Haut-Lac
Tour du Haut-Lac
Percorso 120, Le Bouveret–Le Bouveret
Visualizzare tutto
Saint-Gingolph
St-Gingolph

St-Gingolph

St. Gingolph sorge al confine con la Francia, sulla riva meridionale del Lac Léman. Le proprietà curative della sua fonte minerale erano già note presso i Romani. Il castello risale al 1588 e la cappella al XVII secolo.
Alle porte della cittadina di St. Gingolph si trova una fontana a forma di barca da cui sgorga acqua minerale dalle proprietà benefiche. La sorgente fu scoperta e utilizzata già dai Romani.

Nel 1588 fu costruito lo Château (castello), attualmente sede dell'amministrazione comunale e, al contempo, del Musée des Traditions et des Barques du Léman. Fra il 1702 e il 1902, nel cantiere navale di St. Gingolph sono state fabbricate le navi del Lac Léman, utilizzate prevalentemente per il trasporto di merci. Il museo illustra la storia della navigazione sul lago ed espone 34 modellini di imbarcazioni, ricostruiti nell’aspetto originario sulla base di disegni. Le numerose mostre allestite all’interno del museo consentono inoltre di scoprire la cultura locale, ad esempio l’importanza dei castagni. A St. Gingolph si trova infatti uno dei boschi di castagni più rilevanti d'Europa.

Nel vicino villaggio di Le Bouveret si trova il Swiss Vapeur Parc, all'interno del quale si trovano un impianto di mini treni a vapore e un parco acquatico.

Highlights

  • Castello di St. Gingolph del 1588 con il museo dedicato alla navigazione sul Lac Léman e diverse mostre temporanee
  • Cappella del XVII secolo
  • Bosco di castagni
  • Navigazione sul Lac Léman
  • Swiss Vapeur Parc e Aqua-Parc a Le Bouveret
St. Gingolph sorge al confine con la Francia, sulla riva meridionale del Lac Léman. Le proprietà curative della sua fonte minerale erano già note presso i Romani. Il castello risale al 1588 e la cappella al XVII secolo.
Alle porte della cittadina di St. Gingolph si trova una fontana a forma di barca da cui sgorga acqua minerale dalle proprietà benefiche. La sorgente fu scoperta e utilizzata già dai Romani.

Nel 1588 fu costruito lo Château (castello), attualmente sede dell'amministrazione comunale e, al contempo, del Musée des Traditions et des Barques du Léman. Fra il 1702 e il 1902, nel cantiere navale di St. Gingolph sono state fabbricate le navi del Lac Léman, utilizzate prevalentemente per il trasporto di merci. Il museo illustra la storia della navigazione sul lago ed espone 34 modellini di imbarcazioni, ricostruiti nell’aspetto originario sulla base di disegni. Le numerose mostre allestite all’interno del museo consentono inoltre di scoprire la cultura locale, ad esempio l’importanza dei castagni. A St. Gingolph si trova infatti uno dei boschi di castagni più rilevanti d'Europa.

Nel vicino villaggio di Le Bouveret si trova il Swiss Vapeur Parc, all'interno del quale si trovano un impianto di mini treni a vapore e un parco acquatico.

Highlights

  • Castello di St. Gingolph del 1588 con il museo dedicato alla navigazione sul Lac Léman e diverse mostre temporanee
  • Cappella del XVII secolo
  • Bosco di castagni
  • Navigazione sul Lac Léman
  • Swiss Vapeur Parc e Aqua-Parc a Le Bouveret

Andata e ritorno St-Gingolph

Adresse

Société de développement
Case postale 103
1898 St-Gingolph
Tel. +41 (0)24 481 84 31
office@st-gingolph.ch
www.st-gingolph.ch

Servizi

Camminare a

St-Gingolph
Sentiero dei passi alpini
Sentiero dei passi alpini
Tappa 34, Taney–St-Gingolph
Visualizzare tutto

In bici a

St-Gingolph
Tour du Léman
Tour du Léman
Tappa 4, Montreux–Saint-Gingolph
Visualizzare tutto
Tour du Haut-Lac
Tour du Haut-Lac
Percorso 120, Le Bouveret–Le Bouveret
Visualizzare tutto