false

La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Camminare a

Preda
Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 4, Bergün–Preda
Visualizzare tutto
Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 5, Preda–Spinas
Visualizzare tutto

In bici a

Preda
Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 3, Bergün–Zernez
Visualizzare tutto
Bergün Filisur
Preda

Preda

Per la sua posizione ai piedi dell’Albulapass e al portale nord della galleria ferroviaria dell’Albula, Preda è la porta di ingresso dell’Engadina ed è divenuta famosa grazie alla pista per slittini che in inverno viene allestita sulla strada di valico chiusa al traffico.
Preda sorge a 1789 m s.l.m. all’estremità superiore della valle dell’Albula ed appartiene al Comune di Bergün. Il piccolo borgo conta meno di 10 abitanti, ma ha comunque molto da offrire ai visitatori. Un hotel, una pensione, diversi appartamenti di vacanze e una propria stazione creano l’infrastruttura necessaria per godersi al meglio questo incontaminato scenario montano.

Il viaggio di andata con la Ferrovia Retica attraverso la tortuosa rampa ovest dell’Albula, con i suoi viadotti e le sue gallerie elicoidali, è spettacolare. La strada di valico, chiusa al traffico pesante, si inserisce in un paesaggio meraviglioso e, in estate, attira sia ciclisti che turisti motorizzati. Preda è un punto di partenza ideale per escursioni nella natura incontaminata di questa regione, da brevi gite al lago Palpuogna fino a veri e propri tour alpini (ad es. il tour Ela).

Preda è famosa soprattutto per la splendida pista per slittini allestita ogni inverno lungo i 6 km di tratta ferroviaria che conducono a Bergün. Grazie ai collegamenti ferroviari orari, i comprensori sciistici dell’Engadina sono davvero dietro l’angolo. Chi desidera prendersela più comoda, può partire per tour sugli sci o con racchette da neve direttamente dal borgo.

Highlights

  • Linea ferroviaria Preda - Bergün: in una manciata di chilometri, grazie a numerosi spettacolari tunnel a spirale ed elicoidali, la linea ferroviaria supera un dislivello di 416 metri; dal 2008 patrimonio culturale mondiale UNESCO.
  • Percorso didattico ferroviario: un sentiero tematico conduce da Preda, costeggiando la linea ferroviaria, attraverso la selvaggia valle dell’Albula fino a Bergün e informa sulle peculiarità di questa linea ferroviaria unica al mondo.
  • Pista per slittini Preda - Bergün: divertimento invernale allo stato puro su 6 km della strada di valico chiusa al traffico.
Per la sua posizione ai piedi dell’Albulapass e al portale nord della galleria ferroviaria dell’Albula, Preda è la porta di ingresso dell’Engadina ed è divenuta famosa grazie alla pista per slittini che in inverno viene allestita sulla strada di valico chiusa al traffico.
Preda sorge a 1789 m s.l.m. all’estremità superiore della valle dell’Albula ed appartiene al Comune di Bergün. Il piccolo borgo conta meno di 10 abitanti, ma ha comunque molto da offrire ai visitatori. Un hotel, una pensione, diversi appartamenti di vacanze e una propria stazione creano l’infrastruttura necessaria per godersi al meglio questo incontaminato scenario montano.

Il viaggio di andata con la Ferrovia Retica attraverso la tortuosa rampa ovest dell’Albula, con i suoi viadotti e le sue gallerie elicoidali, è spettacolare. La strada di valico, chiusa al traffico pesante, si inserisce in un paesaggio meraviglioso e, in estate, attira sia ciclisti che turisti motorizzati. Preda è un punto di partenza ideale per escursioni nella natura incontaminata di questa regione, da brevi gite al lago Palpuogna fino a veri e propri tour alpini (ad es. il tour Ela).

Preda è famosa soprattutto per la splendida pista per slittini allestita ogni inverno lungo i 6 km di tratta ferroviaria che conducono a Bergün. Grazie ai collegamenti ferroviari orari, i comprensori sciistici dell’Engadina sono davvero dietro l’angolo. Chi desidera prendersela più comoda, può partire per tour sugli sci o con racchette da neve direttamente dal borgo.

Highlights

  • Linea ferroviaria Preda - Bergün: in una manciata di chilometri, grazie a numerosi spettacolari tunnel a spirale ed elicoidali, la linea ferroviaria supera un dislivello di 416 metri; dal 2008 patrimonio culturale mondiale UNESCO.
  • Percorso didattico ferroviario: un sentiero tematico conduce da Preda, costeggiando la linea ferroviaria, attraverso la selvaggia valle dell’Albula fino a Bergün e informa sulle peculiarità di questa linea ferroviaria unica al mondo.
  • Pista per slittini Preda - Bergün: divertimento invernale allo stato puro su 6 km della strada di valico chiusa al traffico.

Andata e ritorno Preda

Adresse

Bergün Filisur Tourismus
Plazi 2A
7482 Bergün/Bravuogn
Tel. +41 (0)81 407 11 52
info@berguen-filisur.ch
berguen-filisur.graubuenden.ch/de

Servizi

Alloggio

Chamonas d'Ela CAS
Chamonas d'Ela CAS
Filisur
Hotel Grischuna
Hotel Grischuna
Filisur
Hotel Preda Kulm
Hotel Preda Kulm
Preda-Bergün
Hotel Restaurant Rätia
Hotel Restaurant Rätia
Filisur
Hotel Weisses Kreuz
Hotel Weisses Kreuz
Bergün/Bravuogn
Kesch-Hütte SAC
Kesch-Hütte SAC
Bergün/Bravuogn
Visualizzare tutto

Curiosità

Chiesa evangelica di Stuls
Chiesa evangelica di Stuls
Museo ferroviario Albula
Museo ferroviario Albula
Visualizzare tutto

Camminare a

Preda
Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 4, Bergün–Preda
Visualizzare tutto
Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 5, Preda–Spinas
Visualizzare tutto

In bici a

Preda
Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 3, Bergün–Zernez
Visualizzare tutto