false

La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Camminare a

Elm / Valle del Sernf
ViaSuworow
ViaSuworow
Tappa 9, Glarus–Elm
Visualizzare tutto
Via Alpina
Via Alpina
Tappa 4, Elm–Linthal
Visualizzare tutto
Via Alpina
Via Alpina
Tappa 3, Weisstannen–Elm
Visualizzare tutto
Sardona-Welterbe-Weg
Sardona-Welterbe-Weg
Tappa 6, Elm–Flims
Visualizzare tutto
Sardona-Welterbe-Weg
Sardona-Welterbe-Weg
Tappa 5, Sardonahütte–Elm
Visualizzare tutto
ViaSuworow
ViaSuworow
Tappa 10, Elm–Pigniu
Visualizzare tutto
Elm-Höhenweg
Elm-Höhenweg
Percorso 817, Elm (Obererbs)–Elm (Ämpächli)
Visualizzare tutto

In bici a

Elm / Valle del Sernf
Suworow-Route
Suworow-Route
Tappa 2, Glarus–Elm
Visualizzare tutto
Glarus Süd
Elm / Valle del Sernf

Elm / Valle del Sernf

La tranquilla regione turistica di Elm / Valle del Sernf è circondata da magnifiche montagne. Due volte all’anno, il sole passa attraverso il Martinsloch, grossa faglia di 16 metri nella barriera rocciosa degli Tschingelhörner, illuminando con precisione il campanile di Elm.
Il villaggio di Elm si trova all’estremo fondo della Valle del Sernf. Attorno alla sua chiesa si trovano numerose belle abitazioni classificate monumenti storici. Questa località, con le sue imponenti costruzioni in legno, ha ottenuto un premio del Consiglio Europeo e il premio Wakker.

Nel villaggio di Linthal, il museo Souvorov ricorda la traversata delle Alpi compiuta dal generale russo nel 1799. Souvorov ha dovuto battere in ritirata davanti all’esercito francese, e perse migliaia di uomini tra le nevi del Colle del Panix, sulla strada dei Grigioni. Lungo la Sernf, il sentiero di Souvorov, lungo 15 km, permette di ripercorrere le tracce del feldmaresciallo russo.

L’universo alpino glaronese è molto interessante per gli studiosi di geologia ed è stato inserito nel patrimonio naturale mondiale dell'UNESCO. La produzione di ardesia ha segnato in modo decisivo la storia di Elm e della Valle del Sernf fino al XIX secolo. Una testimonianza è data dal Museo dell’ardesia di Elm.

Estate

I patiti delle escursioni non hanno che l’imbarazzo della scelta tra i 60 km di sentieri che permettono d’immergersi nella natura. Sui versanti delle Franches-Montagnes, sopra Elm, si trova la riserva faunistica più grande della Svizzera, dove è possibile incontrare cervi, camosci, stambecchi e marmotte. Da non perdere: il sentiero in quota che va dall’alpeggio di Erbs all’alpeggio di Empächli. La gita nella Valle del Sernf sulle orme di Souvorov passando dal Passo del Panix costituisce il non plus ultra per qualsiasi escursionista.

Inverno

Da Elm, si accede rapidamente al comprensorio sciistico del versante del Schabell (2036 m), che offre un innevamento garantito e numerose attività, e al comprensorio di Blistöcken, con i suoi sei impianti di risalita e la sua scelta stupefacente di piste, una delle quali è utilizzata per le gare in modo permanente. I 35 km di piste preparate sono indicati sia per i principianti, sia per gli sciatori più esperti: e non dimentichiamo che Elm è la città natale di Vreni Schneider, migliore sciatrice svizzera di tutti i tempi. Una pista per slittino di 4 km, i sentieri soleggiati per escursioni invernali, le gite con le racchette da neve completano l’offerta degli sport invernali, senza dimenticare due belle piste di sci di fondo di 7 km, lo scialpinismo o una scalata sul ghiaccio nel cuore del villaggio di Elm.

Highlights

  • Elm - il centro di questo villaggio degno di una cartolina, con le sue impressionanti costruzioni in legno, è classificato patrimonio storico.
  • Martinsloch, fenomeno naturale – quando è sereno, due volte all’anno, per la precisione il 12 e il 13 marzo e il 1° e il 2 ottobre, i raggi del sole passano attraverso questa faglia di 9 m su 16 m nella barriera rocciosa degli Tschingelhörner, illuminando esattamente il campanile di Elm.
  • Cave di ardesia – possibilità di effettuare delle visite guidate della «Landesplattenberg Engi», antica cava di ardesia.
  • Parco geologico Paese di Sargans – Lago di Walen – Glarnerland: 50 curiosità geologiche e miniere a cielo aperto da visitare autonomamente o con una guida.
La tranquilla regione turistica di Elm / Valle del Sernf è circondata da magnifiche montagne. Due volte all’anno, il sole passa attraverso il Martinsloch, grossa faglia di 16 metri nella barriera rocciosa degli Tschingelhörner, illuminando con precisione il campanile di Elm.
Il villaggio di Elm si trova all’estremo fondo della Valle del Sernf. Attorno alla sua chiesa si trovano numerose belle abitazioni classificate monumenti storici. Questa località, con le sue imponenti costruzioni in legno, ha ottenuto un premio del Consiglio Europeo e il premio Wakker.

Nel villaggio di Linthal, il museo Souvorov ricorda la traversata delle Alpi compiuta dal generale russo nel 1799. Souvorov ha dovuto battere in ritirata davanti all’esercito francese, e perse migliaia di uomini tra le nevi del Colle del Panix, sulla strada dei Grigioni. Lungo la Sernf, il sentiero di Souvorov, lungo 15 km, permette di ripercorrere le tracce del feldmaresciallo russo.

L’universo alpino glaronese è molto interessante per gli studiosi di geologia ed è stato inserito nel patrimonio naturale mondiale dell'UNESCO. La produzione di ardesia ha segnato in modo decisivo la storia di Elm e della Valle del Sernf fino al XIX secolo. Una testimonianza è data dal Museo dell’ardesia di Elm.

Estate

I patiti delle escursioni non hanno che l’imbarazzo della scelta tra i 60 km di sentieri che permettono d’immergersi nella natura. Sui versanti delle Franches-Montagnes, sopra Elm, si trova la riserva faunistica più grande della Svizzera, dove è possibile incontrare cervi, camosci, stambecchi e marmotte. Da non perdere: il sentiero in quota che va dall’alpeggio di Erbs all’alpeggio di Empächli. La gita nella Valle del Sernf sulle orme di Souvorov passando dal Passo del Panix costituisce il non plus ultra per qualsiasi escursionista.

Inverno

Da Elm, si accede rapidamente al comprensorio sciistico del versante del Schabell (2036 m), che offre un innevamento garantito e numerose attività, e al comprensorio di Blistöcken, con i suoi sei impianti di risalita e la sua scelta stupefacente di piste, una delle quali è utilizzata per le gare in modo permanente. I 35 km di piste preparate sono indicati sia per i principianti, sia per gli sciatori più esperti: e non dimentichiamo che Elm è la città natale di Vreni Schneider, migliore sciatrice svizzera di tutti i tempi. Una pista per slittino di 4 km, i sentieri soleggiati per escursioni invernali, le gite con le racchette da neve completano l’offerta degli sport invernali, senza dimenticare due belle piste di sci di fondo di 7 km, lo scialpinismo o una scalata sul ghiaccio nel cuore del villaggio di Elm.

Highlights

  • Elm - il centro di questo villaggio degno di una cartolina, con le sue impressionanti costruzioni in legno, è classificato patrimonio storico.
  • Martinsloch, fenomeno naturale – quando è sereno, due volte all’anno, per la precisione il 12 e il 13 marzo e il 1° e il 2 ottobre, i raggi del sole passano attraverso questa faglia di 9 m su 16 m nella barriera rocciosa degli Tschingelhörner, illuminando esattamente il campanile di Elm.
  • Cave di ardesia – possibilità di effettuare delle visite guidate della «Landesplattenberg Engi», antica cava di ardesia.
  • Parco geologico Paese di Sargans – Lago di Walen – Glarnerland: 50 curiosità geologiche e miniere a cielo aperto da visitare autonomamente o con una guida.

Andata e ritorno Elm / Valle del Sernf

Adresse

Elm Ferienregion
Säge 5
8767 Elm
Tel. +41 (0) 55 642 52 52
info@elm.ch
www.elm.ch

Servizi

Alloggio

Adrenalin Backpackers Hostel
Adrenalin Backpackers Hostel
Braunwald
B&B Fam. Manser-Betschart
B&B Fam. Manser-Betschart
Linthal
Berghotel Bischofalp
Berghotel Bischofalp
Elm
Claridenhütte SAC
Claridenhütte SAC
Linthal
Fridolinshütten SAC
Fridolinshütten SAC
Linthal
Gasthaus Elmer
Gasthaus Elmer
Matt
Gasthaus Segnes
Gasthaus Segnes
Elm
Hotel Restaurant Adler
Hotel Restaurant Adler
Linthal
Hotel Restaurant Raben
Hotel Restaurant Raben
Linthal
Leglerhütte SAC
Leglerhütte SAC
Elm
Martinsmadhütte SAC
Martinsmadhütte SAC
Elm
Muttseehütte SAC
Muttseehütte SAC
Linthal
Planurahütte SAC
Planurahütte SAC
Linthal
im Bahnhof
im Bahnhof
Betschwanden
Visualizzare tutto

Curiosità

Arena tettonica di Sardona
Arena tettonica di Sardona
Fabbrica di lavagne
Fabbrica di lavagne
Landesplattenberg Engi (cava di ardesia)
Landesplattenberg Engi (cava di ardesia)
Palestra di roccia naturale
Palestra di roccia naturale
Rüti–Braunwald
Rüti–Braunwald
Via ferrata
Via ferrata
Visualizzare tutto

Camminare a

Elm / Valle del Sernf
ViaSuworow
ViaSuworow
Tappa 9, Glarus–Elm
Visualizzare tutto
Via Alpina
Via Alpina
Tappa 4, Elm–Linthal
Visualizzare tutto
Via Alpina
Via Alpina
Tappa 3, Weisstannen–Elm
Visualizzare tutto
Sardona-Welterbe-Weg
Sardona-Welterbe-Weg
Tappa 6, Elm–Flims
Visualizzare tutto
Sardona-Welterbe-Weg
Sardona-Welterbe-Weg
Tappa 5, Sardonahütte–Elm
Visualizzare tutto
ViaSuworow
ViaSuworow
Tappa 10, Elm–Pigniu
Visualizzare tutto
Elm-Höhenweg
Elm-Höhenweg
Percorso 817, Elm (Obererbs)–Elm (Ämpächli)
Visualizzare tutto

In bici a

Elm / Valle del Sernf
Suworow-Route
Suworow-Route
Tappa 2, Glarus–Elm
Visualizzare tutto