La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Escursioni a piedi nei dintorni

Grenzpfad Napfbergland
Grenzpfad Napfbergland
Tappa 1, Langenthal–Huttwil
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Mittelländer Hügelroute
Mittelländer Hügelroute
Tappa 2, Langenthal–Sursee
Visualizzare tutto
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 2, Balsthal–Huttwil
Visualizzare tutto
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 3, Burgdorf (Kirchberg)–Zofingen (Oftringen)
Visualizzare tutto
Pfaffnau
Monastero di Sant'Urbano

Monastero di Sant'Urbano

Il complesso monastico risalente al 1194 è un'opera architettonica d'importanza nazionale, imponente testimonianza di architettura barocca e cultura cistercense del XVIII secolo. Gli stalli del coro all'interno della chiesa sono un'attrazione d'interesse internazionale.
Il monastero cistercense di Sant'Urbano fu fondato nel 1194 dai monaci dell'Abbazia di Lützel in Alsazia con il sostegno del Casato dei baroni dell'Alta Argovia. Nel corso della sua esistenza il monastero si trasformò in un centro religioso e spirituale, padronale ed economico dell'area di confine dei Cantoni di Berna, Soletta, Argovia e Lucerna.

Dato che il complesso monastico medievale con l'andar del tempo, nonostante le numerose modifiche e ampliamenti, non fu più in grado di soddisfare le esigenze dei monaci, nella prima metà del 18 secolo i confratelli incaricarono il costruttore edile di Voralberg, Franz Beer, della progettazione e costruzione di un nuovo complesso monastico. Oggi esso costituisce uno dei più imponenti esempi di architettura barocca e cultura cistercense della Svizzera.

La vita monastica giunse ad inaspettata fine nel 1848: al fine di estinguere i debiti derivanti dalla Guerra del Sonderbund, il Canton Lucerna predispose lo scioglimento del monastero. Da allora venne utilizzato per diversi scopi, oggi gran parte del complesso monastico è adibito a scopi culturali e può essere visitato (visite guidate).
Il complesso monastico risalente al 1194 è un'opera architettonica d'importanza nazionale, imponente testimonianza di architettura barocca e cultura cistercense del XVIII secolo. Gli stalli del coro all'interno della chiesa sono un'attrazione d'interesse internazionale.
Il monastero cistercense di Sant'Urbano fu fondato nel 1194 dai monaci dell'Abbazia di Lützel in Alsazia con il sostegno del Casato dei baroni dell'Alta Argovia. Nel corso della sua esistenza il monastero si trasformò in un centro religioso e spirituale, padronale ed economico dell'area di confine dei Cantoni di Berna, Soletta, Argovia e Lucerna.

Dato che il complesso monastico medievale con l'andar del tempo, nonostante le numerose modifiche e ampliamenti, non fu più in grado di soddisfare le esigenze dei monaci, nella prima metà del 18 secolo i confratelli incaricarono il costruttore edile di Voralberg, Franz Beer, della progettazione e costruzione di un nuovo complesso monastico. Oggi esso costituisce uno dei più imponenti esempi di architettura barocca e cultura cistercense della Svizzera.

La vita monastica giunse ad inaspettata fine nel 1848: al fine di estinguere i debiti derivanti dalla Guerra del Sonderbund, il Canton Lucerna predispose lo scioglimento del monastero. Da allora venne utilizzato per diversi scopi, oggi gran parte del complesso monastico è adibito a scopi culturali e può essere visitato (visite guidate).

Monastero di Sant'Urbano

Adresse

Kloster St. Urban
Schafmattstrasse 1
4915 St. Urban
Tel. +14 (0)58 856 50 01
kloster@st-urban.ch
www.st-urban.ch

Servizi

Escursioni a piedi nei dintorni

Grenzpfad Napfbergland
Grenzpfad Napfbergland
Tappa 1, Langenthal–Huttwil
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Mittelländer Hügelroute
Mittelländer Hügelroute
Tappa 2, Langenthal–Sursee
Visualizzare tutto
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 2, Balsthal–Huttwil
Visualizzare tutto
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 3, Burgdorf (Kirchberg)–Zofingen (Oftringen)
Visualizzare tutto