La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Escursioni a piedi nei dintorni

Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 2, Tiefencastel–Filisur
Visualizzare tutto
Pfad der Pioniere Parc Ela
Pfad der Pioniere Parc Ela
Percorso 754, Surava–Surava
Visualizzare tutto
Burgruine Belfort
Burgruine Belfort
Percorso 750, Brienz/Brinzauls–Brienz/Brinzauls
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 2, Thusis–Bergün
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Graubünden Bike
Alpine Bike
Alpine Bike
Albulatour
Lenzerheide Tal-Tour
Albula/Alvra
Le Rovine di Belfort

Le Rovine di Belfort

Su uno stretto spuntone di roccia a est di Brienz/Brinzauls, sorge l'imponente complesso delle rovine di Belfort.
Residenza dei signori di Vaz a partire dal 1200 circa, quando nel Tardo Medioevo era proprietà di Casa Asburgo venne espugnato e distrutto nel 1499. Nel 13° secolo, i Baroni di Vaz erano la stirpe nobile più potente dei Grigioni ed erano proprietari di molti castelli nel Domleschg, nello Schams e nella Churer Rheintal. A Coira possedevano, inoltre, una torre addossata alle mura della residenza vescovile.

Belfort è stato sottoposto a opera di conservazione tra il 2002 e il 2006 e le analisi legate a questi lavori hanno rivelato una serie d'informazioni sull'organizzazione della struttura stessa, consentendo così di localizzare i camminamenti, una vera e propria piattaforma difensiva, le feritoie, i portici, le latrine, il locale di guardia e le segrete. Una falla sulla facciata nord fu presumibilmente causata dall'assalto avvenuto il 4 marzo 1499 da parte delle truppe grigione nel terreno antistante la forra del Calvenschlacht, caduta il 22 maggio dello stesso anno nelle mani di Müstair.
Su uno stretto spuntone di roccia a est di Brienz/Brinzauls, sorge l'imponente complesso delle rovine di Belfort.
Residenza dei signori di Vaz a partire dal 1200 circa, quando nel Tardo Medioevo era proprietà di Casa Asburgo venne espugnato e distrutto nel 1499. Nel 13° secolo, i Baroni di Vaz erano la stirpe nobile più potente dei Grigioni ed erano proprietari di molti castelli nel Domleschg, nello Schams e nella Churer Rheintal. A Coira possedevano, inoltre, una torre addossata alle mura della residenza vescovile.

Belfort è stato sottoposto a opera di conservazione tra il 2002 e il 2006 e le analisi legate a questi lavori hanno rivelato una serie d'informazioni sull'organizzazione della struttura stessa, consentendo così di localizzare i camminamenti, una vera e propria piattaforma difensiva, le feritoie, i portici, le latrine, il locale di guardia e le segrete. Una falla sulla facciata nord fu presumibilmente causata dall'assalto avvenuto il 4 marzo 1499 da parte delle truppe grigione nel terreno antistante la forra del Calvenschlacht, caduta il 22 maggio dello stesso anno nelle mani di Müstair.

Le Rovine di Belfort

Adresse

Ferienregion Lenzerheide
Voa Principala 37
7078 Lenzerheide
Tel. +41 (0)81 385 57 00
info@lenzerheide.com
www.lenzerheide.com

Servizi

Alloggio

Hotel Albula & Julier
Hotel Albula & Julier
Tiefencastel
Hotel Rätia
Hotel Rätia
Tiefencastel
Ramozhütte SAC (unbewartet)
Ramozhütte SAC (unbewartet)
Alvaneu
Visualizzare tutto

Escursioni a piedi nei dintorni

Via Albula/Bernina
Via Albula/Bernina
Tappa 2, Tiefencastel–Filisur
Visualizzare tutto
Pfad der Pioniere Parc Ela
Pfad der Pioniere Parc Ela
Percorso 754, Surava–Surava
Visualizzare tutto
Burgruine Belfort
Burgruine Belfort
Percorso 750, Brienz/Brinzauls–Brienz/Brinzauls
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso dei Grigioni
Percorso dei Grigioni
Tappa 2, Thusis–Bergün
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Graubünden Bike
Alpine Bike
Alpine Bike
Albulatour
Lenzerheide Tal-Tour