La Svizzera in bici

Galleria fotografica

Ciclismo nei dintorni

Percorso Valle Maggia
Percorso Valle Maggia
Tappa 1, Bellinzona–Locarno
Visualizzare tutto
Percorso Pedemontano
Percorso Pedemontano
Percorso 311, Riazzino–Arbedo-Castione
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Cardada Bike
Gordola
Le paludi del Piano di Magadino

Le paludi del Piano di Magadino

Le “Bolle di Magadino” sulla sponda est del Lago Maggiore sono una delle principali zone umide della Svizzera. Servono a innumerevoli uccelli migratori quale sito di sosta prima di attraversare le Alpi. Benché sia legalmente protetta, la riserva naturale è minacciata da varie attività umane.
Per "bolle” si intendono paludi. Più esattamente, il termine designa le bolle di gas che salgono in superficie nelle regioni palustri. Situate in riva al Lago Maggiore, nei pressi della foce del Ticino e della Verzasca, le "Bolle di Magadino” sono uno degli ultimi delta non edificati della Svizzera.

Le "Bolle di Magadino” sono iscritte nella Convenzione di Ramsar sulle zone umide d’importanza internazionale. Servono a oltre 200 uccelli migratori quale sito di sosta prima di attraversare le Alpi e costituiscono l’habitat permanente di altre 60 specie di uccelli. Vi trovano inoltre rifugio anfibi, libellule e farfalle.

Benché dal 1979 sia legalmente protetta, la pianura alluvionale è sottoposta a una grande pressione esercitata dalle utilizzazioni. A minacciare la riserva naturale sono soprattutto il vicino aerodromo e l’agricoltura. Nel 2007, dopo lunghe trattative, è cessato lo sfruttamento di una cava di ghiaia nel bel mezzo del delta del Ticino.
Le “Bolle di Magadino” sulla sponda est del Lago Maggiore sono una delle principali zone umide della Svizzera. Servono a innumerevoli uccelli migratori quale sito di sosta prima di attraversare le Alpi. Benché sia legalmente protetta, la riserva naturale è minacciata da varie attività umane.
Per "bolle” si intendono paludi. Più esattamente, il termine designa le bolle di gas che salgono in superficie nelle regioni palustri. Situate in riva al Lago Maggiore, nei pressi della foce del Ticino e della Verzasca, le "Bolle di Magadino” sono uno degli ultimi delta non edificati della Svizzera.

Le "Bolle di Magadino” sono iscritte nella Convenzione di Ramsar sulle zone umide d’importanza internazionale. Servono a oltre 200 uccelli migratori quale sito di sosta prima di attraversare le Alpi e costituiscono l’habitat permanente di altre 60 specie di uccelli. Vi trovano inoltre rifugio anfibi, libellule e farfalle.

Benché dal 1979 sia legalmente protetta, la pianura alluvionale è sottoposta a una grande pressione esercitata dalle utilizzazioni. A minacciare la riserva naturale sono soprattutto il vicino aerodromo e l’agricoltura. Nel 2007, dopo lunghe trattative, è cessato lo sfruttamento di una cava di ghiaia nel bel mezzo del delta del Ticino.

Le paludi del Piano di Magadino

Adresse

Bundesamt für Umwelt
Bundesinventar der Landschaften
und Naturdenkmäler von nationaler Bedeutung (BLN)
BLN-Objekt-Nr. 180
Tel. -
bln@bafu.admin.ch
www.bafu.admin.ch/bln

Servizi

Alloggio

Cantina Carrara
Cantina Carrara
Gordola
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso Valle Maggia
Percorso Valle Maggia
Tappa 1, Bellinzona–Locarno
Visualizzare tutto
Percorso Pedemontano
Percorso Pedemontano
Percorso 311, Riazzino–Arbedo-Castione
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Cardada Bike