171 Route des Châteaux et Maisons fortes
171 Route des Châteaux et Maisons fortes

La Svizzera in bici

Route des Châteaux et Maisons fortes

Route des Châteaux et Maisons fortes

Genève, Eaux-Vives–Meinier–Jussy –Genève, Eaux-Vives

Servizio sul sentiero
12 foto

VL_171_P1040147_F_M.jpg
Route des Châteaux et Maisons fortes

Route des Châteaux et Maisons fortes

Dalla stazione di Eaux-Vives, l'itinerario percorre la campagna ginevrina e tocca molteplici castelli e fortezze sulla riva sinistra del lago Lemano. Variabile a scelta, questo percorso percorre delle strade con scarsa circolazione motorizzata. Tra campi e arboricoltura, l’itinerario attraversa villaggi pittoreschi.
Il percorso inizia con percorso urbano a partire dalla stazione di Eaux-Vives. Si tratta di una delle principali fermate della linea della CEVA, un collegamento ferroviario transfrontaliero che collega la stazione di Cornavin, stazione principale di Ginevra, a Annemasse in Francia. L’itinerario continua tra le ville e le case ordinarie dei villaggi di Cologny e di Collonges-Bellerive. A Cologny, il Castello El Masr, che significa «l’egizio», è in stile multiculturale e neo-tudor. Attualmente abitato, non può purtroppo essere visitato. Questo è anche valido per la fortezza situata al centro di Vésenaz e chiamata «Château de Vésenaz».

Dopo aver attraversato i comuni di Vésenaz e di Vandoevres, il percorso si snoda nella campagna ginevrina. Passa a fianco dei resti del castello di Rouelbeau. Questo sito medievale, restaurato 2016 è arricchito di molteplici informazioni, merita una visita. Qualche chilometro più avanti, il cicloturista incontra in castello Adda a Meinier (Corsinge) e soprattutto il castello di Crest a Jussy. Costruito nel 13° secolo, distrutto nel 16°, il castello di Crest rinasce all’inizio del 17° secolo. Oggi questo castello è una zona agricola e viticola molto rinomata ed è gestito da una fondazione.

Tra campi e arboricoltura, l’itinerario attraversa i villaggi pittoreschi di Presinge, Choulex e Puplinge. Da lì, si dirige verso l’agglomerato ginevrino, per poi ritornare al punto di partenza, ovvero la stazione di Eaux-Vives. Il percorso si può effettuare nei due sensi. Quanto descritto viene svolto in senso orario e corrisponde alla direzione principale.
Dalla stazione di Eaux-Vives, l'itinerario percorre la campagna ginevrina e tocca molteplici castelli e fortezze sulla riva sinistra del lago Lemano. Variabile a scelta, questo percorso percorre delle strade con scarsa circolazione motorizzata. Tra campi e arboricoltura, l’itinerario attraversa villaggi pittoreschi.
Il percorso inizia con percorso urbano a partire dalla stazione di Eaux-Vives. Si tratta di una delle principali fermate della linea della CEVA, un collegamento ferroviario transfrontaliero che collega la stazione di Cornavin, stazione principale di Ginevra, a Annemasse in Francia. L’itinerario continua tra le ville e le case ordinarie dei villaggi di Cologny e di Collonges-Bellerive. A Cologny, il Castello El Masr, che significa «l’egizio», è in stile multiculturale e neo-tudor. Attualmente abitato, non può purtroppo essere visitato. Questo è anche valido per la fortezza situata al centro di Vésenaz e chiamata «Château de Vésenaz».

Dopo aver attraversato i comuni di Vésenaz e di Vandoevres, il percorso si snoda nella campagna ginevrina. Passa a fianco dei resti del castello di Rouelbeau. Questo sito medievale, restaurato 2016 è arricchito di molteplici informazioni, merita una visita. Qualche chilometro più avanti, il cicloturista incontra in castello Adda a Meinier (Corsinge) e soprattutto il castello di Crest a Jussy. Costruito nel 13° secolo, distrutto nel 16°, il castello di Crest rinasce all’inizio del 17° secolo. Oggi questo castello è una zona agricola e viticola molto rinomata ed è gestito da una fondazione.

Tra campi e arboricoltura, l’itinerario attraversa i villaggi pittoreschi di Presinge, Choulex e Puplinge. Da lì, si dirige verso l’agglomerato ginevrino, per poi ritornare al punto di partenza, ovvero la stazione di Eaux-Vives. Il percorso si può effettuare nei due sensi. Quanto descritto viene svolto in senso orario e corrisponde alla direzione principale.
32 km | 1 Tappa
Asfalto: 32 km
Pavimentazione naturale: 0 km
320 m | 320 m
facile

Andata | ritorno

Andata / ritorno Genève-Eaux-Vives, gare
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Contatto

Genève Tourisme
Rue du Mont-Blanc 18
1201 Genève
Tel. +41 (0)22 909 70 00
info@geneve.com
www.geneve.com

Servizi

Alloggio

Geneva Hostel
Geneva Hostel
Genève
City Hostel Geneva
City Hostel Geneva
Genève
Hôtel Montana
Hôtel Montana
Genève
TCS Camping Genève - Vésenaz
TCS Camping Genève - Vésenaz
Vésenaz
BnB Les Murailles
BnB Les Murailles
Meinier
Visualizzare tutto

Curiosità

L'orologio fiorito
L'orologio fiorito
Musée et Institut Voltaire
Musée et Institut Voltaire
Il Palazzo delle Nazioni
Il Palazzo delle Nazioni
Il Museo internazionale della Riforma
Il Museo internazionale della Riforma
Museo internazionale della Croce Rossa
Museo internazionale della Croce Rossa
Il Jet d'eau
Il Jet d'eau
Il palazzo Tavel (la Maison Tavel)
Il palazzo Tavel (la Maison Tavel)
La piazza del Bourg-de-Four
La piazza del Bourg-de-Four
Il muro dei Riformatori
Il muro dei Riformatori
La Cattedrale di San Pietro
La Cattedrale di San Pietro
Il Palazzo del Comune
Il Palazzo del Comune
La vecchia Carouge
La vecchia Carouge
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le biciclette sugli indicatori di direzione rossi. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica