140 Châteaux de Sion et environs
140 Châteaux de Sion et environs

La Svizzera in bici

Châteaux de Sion et environs

Châteaux de Sion et environs

Sion–St-Germain–Sion

Servizio sul sentiero
8 foto

VL_140_PA190028_F_M.jpg
Châteaux de Sion et environs

Châteaux de Sion et environs

Il giro «Châteaux de Sion et environs» è un circuito sportivo abbastanza impegnativo. A ripagare la fatica è però la grande varietà di ambienti che si incontrano: i vigneti terrazzati, i frutteti, i panorami alpini e il patrimonio architettonico (borghi e castelli) lo rendono estremamente piacevole.
Il giro ad anello inizia alla stazione di Sion e porta a Châteauneuf, dove una strada non asfaltata ma adatta a qualsiasi tipo di bicicletta conduce nel cuore della natura. Costeggiando la Morge – fiume la cui sorgente si trova sul Sanetsch – e passando sotto le chiome delle latifoglie, si raggiungono quindi i vigneti e la prima salita. Un tratto faticoso, ma con un paesaggio affascinante: vigne su terrazzamenti e colline che offrono uno spaccato considerevole degli ambienti naturali mediterranei dei declivi della valle del Rodano.

Raggiungere le frazioni che compongono il comune di Savièse è davvero appagante: il percorso pianeggiante offre paesaggi variegati (borghi, frutteti, vigneti, boschi) e una vista sul versante sinistro e le sue vette maestose (ad esempio la Dent Blanche, che con i suoi 4357 m domina la Val d’Hérens). Da Grimisuat, un nuovo tratto non asfaltato preannuncia la salita su una strada tortuosa e ombreggiata. Il colpo d’occhio sulla pianura del Rodano e le coltivazioni di erbe aromatiche (benvenuti nel regno di Ricola) fanno scordare la pendenza e conducono alla perla del percorso: il grazioso villaggio di Arbaz, situato a qualche chilometro dalla località di Anzère. Una sezione pianeggiante consente di riprendere il fiato – a meno che non sia mozzato dallo splendido panorama.

Giunti a St-Romain (punto di partenza per la diga con lago del Rawyl), bisogna stare attenti. I magnifici vigneti e la meravigliosa vista sulla pianura, infatti, fanno dimenticare che la strada è stretta e ripida. Si consiglia quindi di rallentare e fare qualche sosta fotografica. Arrivati a Uvrier/St-Léonard, il tracciato torna pianeggiante e circondato da frutteti. La Lienne, fiume che sgorga dal Rawyl, conduce verso il Rodano e al percorso che va da Andermatt a Ginevra (la route du Rhône N°1). Su un tratto chiuso alla circolazione automobilistica si scorgono i castelli di Valère e Tourbillon, simboli e vanto della città di Sion. Essi coronano maestosamente due colline, ai cui piedi si snodano il centro storico e numerosi terrazzamenti. Come ultima e gradita ricompensa, qui è possibile degustare i prodotti del territorio esplorato lungo il percorso.
Il giro «Châteaux de Sion et environs» è un circuito sportivo abbastanza impegnativo. A ripagare la fatica è però la grande varietà di ambienti che si incontrano: i vigneti terrazzati, i frutteti, i panorami alpini e il patrimonio architettonico (borghi e castelli) lo rendono estremamente piacevole.
Il giro ad anello inizia alla stazione di Sion e porta a Châteauneuf, dove una strada non asfaltata ma adatta a qualsiasi tipo di bicicletta conduce nel cuore della natura. Costeggiando la Morge – fiume la cui sorgente si trova sul Sanetsch – e passando sotto le chiome delle latifoglie, si raggiungono quindi i vigneti e la prima salita. Un tratto faticoso, ma con un paesaggio affascinante: vigne su terrazzamenti e colline che offrono uno spaccato considerevole degli ambienti naturali mediterranei dei declivi della valle del Rodano.

Raggiungere le frazioni che compongono il comune di Savièse è davvero appagante: il percorso pianeggiante offre paesaggi variegati (borghi, frutteti, vigneti, boschi) e una vista sul versante sinistro e le sue vette maestose (ad esempio la Dent Blanche, che con i suoi 4357 m domina la Val d’Hérens). Da Grimisuat, un nuovo tratto non asfaltato preannuncia la salita su una strada tortuosa e ombreggiata. Il colpo d’occhio sulla pianura del Rodano e le coltivazioni di erbe aromatiche (benvenuti nel regno di Ricola) fanno scordare la pendenza e conducono alla perla del percorso: il grazioso villaggio di Arbaz, situato a qualche chilometro dalla località di Anzère. Una sezione pianeggiante consente di riprendere il fiato – a meno che non sia mozzato dallo splendido panorama.

Giunti a St-Romain (punto di partenza per la diga con lago del Rawyl), bisogna stare attenti. I magnifici vigneti e la meravigliosa vista sulla pianura, infatti, fanno dimenticare che la strada è stretta e ripida. Si consiglia quindi di rallentare e fare qualche sosta fotografica. Arrivati a Uvrier/St-Léonard, il tracciato torna pianeggiante e circondato da frutteti. La Lienne, fiume che sgorga dal Rawyl, conduce verso il Rodano e al percorso che va da Andermatt a Ginevra (la route du Rhône N°1). Su un tratto chiuso alla circolazione automobilistica si scorgono i castelli di Valère e Tourbillon, simboli e vanto della città di Sion. Essi coronano maestosamente due colline, ai cui piedi si snodano il centro storico e numerosi terrazzamenti. Come ultima e gradita ricompensa, qui è possibile degustare i prodotti del territorio esplorato lungo il percorso.
42 km | 1 Tappa
Asfalto: 41 km
Pavimentazione naturale: 1 km
950 m | 950 m
difficile

Andata | ritorno

Contatto

Office du Tourisme de Sion
Place de la Planta 2
1950 Sion
Tel. +41 (0)27 327 77 27
info@siontourisme.ch
www.siontourisme.ch

Servizi

Alloggio

Auberge de Jeunesse Sion
Auberge de Jeunesse Sion
Sion
Chambres d’Hôtes les Cerisiers
Chambres d’Hôtes les Cerisiers
Turin (Salins)
Hôtel du Rhône
Hôtel du Rhône
Sion
Ranch des Maragnènes
Ranch des Maragnènes
Sion
TCS Camping Sion
TCS Camping Sion
Sion
Chambres d’hôtes B&B de la Madeleine
Chambres d’hôtes B&B de la Madeleine
Vétroz
Guesthouse Petit Pré
Guesthouse Petit Pré
St-Léonard
Visualizzare tutto

Località

Sion
Sion
Veysonnaz
Veysonnaz
Nendaz
Nendaz
Anzère
Anzère
Visualizzare tutto

Curiosità

Valère e Tourbillon
Valère e Tourbillon
Combattimenti delle mucche regine
Combattimenti delle mucche regine
Museo delle bisses
Museo delle bisses
Il lago sotterraneo di Saint-Léonard
Il lago sotterraneo di Saint-Léonard
Visualizzare tutto

Nuotate

Piscina all'aperto la Blancherie Sion
Piscina all'aperto la Blancherie Sion
Piscina all'aperto de la Sitterie Sion
Piscina all'aperto de la Sitterie Sion
Piscina coperta de l'Ancien Stand di Sion
Piscina coperta de l'Ancien Stand di Sion
Piscina coperta a Veysonnaz
Piscina coperta a Veysonnaz
Bagno d'Anzère
Bagno d'Anzère
Piscina comunale di Grône
Piscina comunale di Grône
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le biciclette sugli indicatori di direzione rossi. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica