6 Percorso dei Grigioni
6 Percorso dei Grigioni

La Svizzera in bici

etappe-0884

Percorso dei Grigioni

Tappa 2, Thusis–Bergün

Servizio sul sentiero
62 foto

VL_006_02_P1100555_R_F_M.jpg
etappe-0884

Percorso dei Grigioni

Si attraversa la ripida e selvaggia gola di Schin per raggiungere Tiefencastel. Il tratto verso la valle dell'Albula nei pressi di Alvaneu, con le sue benefiche fonti con acque ricche di zolfo, è più spensierato e rilassato. In cima all’arcuato viadotto Landwasser si ammirano le carrozze rosse della Ferrovia retica.
Thusis fu quasi completamente distrutta da un incendio nel 1845. La chiesa parrocchiale evangelica risale al 1506. Questa località ha una lunga tradizione come paese di mercato: il sentiero dei Walser verso Thusis era di grande importanza per gli abitanti della valle di Safien. Lasciandosi alle spalle Thusis e Sils nella Domigliasca, presto si scorge il castello di Ehrenfels. La sua torre risale probabilmente alla prima metà del secolo XIII. L’attraversamento dalla gola di Schin è impressionante, ma la strada principale non è molto adatta ai bambini. Vanno però segnalati degli avventurosi trafori. Il viadotto di Solis è una vera gioia per gli occhi e collega le due rive del fiume Albula a 85 metri di altezza, per una lunghezza di 164 metri. Qui la Ferrovia retica, patrimonio mondiale dell'UNESCO, attraversa il parco naturale più grande della Svizzera, il Parc Ela.

Il Parc Ela comprende nove insediamenti d’importanza nazionale. Uno di essi è Alvaschein: il percorso ciclabile s’inerpica ripidamente fino al villaggio terrazzato sopra l'Albula, il ponte di Solis e la chiesa di San Pietro di Mistail. Tuttavia, ciò che sale, scende anche: nel fondovalle si trova Tiefencastel, con la sua fortezza romana Imacastra, tra i vivaci fiumi Albula e Gelgia (Giulia). Le sorgenti sulfuree di Bad Alvaneu sono tra le più importanti in Svizzera. Nelle sorgenti termali si può fare il bagno di vapore e l’idromassaggio fino a quando la pelle si raggrinzisce. Il tratto nella bella foresta e lungo il fiume tra Surava e Bellaluna è piuttosto accidentato. Viaggiare in bici lungo il fiume Alvra, designazione reto-romancia dell’Albula, è davvero divertente, soprattutto quando, grazie alle opere esposte, degli artisti mostrano il loro lato creativo lungo il sentiero che costeggia il corso d'acqua. Anche il viadotto Landwasser verso Filisur è un’opera d'arte, la più fotografata della Ferrovia retica: in equilibrio su pilastri di 65 metri, il trenino rosso s’inserisce con grazia nella galleria Landwasser. Il viadotto, con i suoi pilastri che si assottigliano verso l'alto, è uno dei più eleganti ponti in Svizzera.

Nel Medioevo, il primo centro industriale grigionese scrisse anche una pagina importante della storia svizzera. Fu grazie all'abbondanza di legno nella valle dell'Albula che un’officina per la fusione di minerali si trasferì a Bellaluna provocando delle fumate che fuoriuscivano dalle sue fornaci. L'attività mineraria di Bellaluna fu abbandonata a metà del secolo XIX. Le rovine di questo antico impianto si trovano direttamente sul percorso ciclabile ed è praticamente impossibile non vederle. L’ultimo tratto della pista ciclabile è abbastanza arcaico e palesemente diverso rispetto all’Albula. Proseguendo in salita e ansimando si raggiunge infine l'incontaminato villaggio montano di Bergün, ai piedi del passo dell'Albula. Ora delle specialità grigionesi come i pizokels (specialità di pasta), i maluns (piatto a base di patate) e i capuns (piatto a base di spätzli) rappresentano una meritata ricompensa!
Si attraversa la ripida e selvaggia gola di Schin per raggiungere Tiefencastel. Il tratto verso la valle dell'Albula nei pressi di Alvaneu, con le sue benefiche fonti con acque ricche di zolfo, è più spensierato e rilassato. In cima all’arcuato viadotto Landwasser si ammirano le carrozze rosse della Ferrovia retica.
Thusis fu quasi completamente distrutta da un incendio nel 1845. La chiesa parrocchiale evangelica risale al 1506. Questa località ha una lunga tradizione come paese di mercato: il sentiero dei Walser verso Thusis era di grande importanza per gli abitanti della valle di Safien. Lasciandosi alle spalle Thusis e Sils nella Domigliasca, presto si scorge il castello di Ehrenfels. La sua torre risale probabilmente alla prima metà del secolo XIII. L’attraversamento dalla gola di Schin è impressionante, ma la strada principale non è molto adatta ai bambini. Vanno però segnalati degli avventurosi trafori. Il viadotto di Solis è una vera gioia per gli occhi e collega le due rive del fiume Albula a 85 metri di altezza, per una lunghezza di 164 metri. Qui la Ferrovia retica, patrimonio mondiale dell'UNESCO, attraversa il parco naturale più grande della Svizzera, il Parc Ela.

Il Parc Ela comprende nove insediamenti d’importanza nazionale. Uno di essi è Alvaschein: il percorso ciclabile s’inerpica ripidamente fino al villaggio terrazzato sopra l'Albula, il ponte di Solis e la chiesa di San Pietro di Mistail. Tuttavia, ciò che sale, scende anche: nel fondovalle si trova Tiefencastel, con la sua fortezza romana Imacastra, tra i vivaci fiumi Albula e Gelgia (Giulia). Le sorgenti sulfuree di Bad Alvaneu sono tra le più importanti in Svizzera. Nelle sorgenti termali si può fare il bagno di vapore e l’idromassaggio fino a quando la pelle si raggrinzisce. Il tratto nella bella foresta e lungo il fiume tra Surava e Bellaluna è piuttosto accidentato. Viaggiare in bici lungo il fiume Alvra, designazione reto-romancia dell’Albula, è davvero divertente, soprattutto quando, grazie alle opere esposte, degli artisti mostrano il loro lato creativo lungo il sentiero che costeggia il corso d'acqua. Anche il viadotto Landwasser verso Filisur è un’opera d'arte, la più fotografata della Ferrovia retica: in equilibrio su pilastri di 65 metri, il trenino rosso s’inserisce con grazia nella galleria Landwasser. Il viadotto, con i suoi pilastri che si assottigliano verso l'alto, è uno dei più eleganti ponti in Svizzera.

Nel Medioevo, il primo centro industriale grigionese scrisse anche una pagina importante della storia svizzera. Fu grazie all'abbondanza di legno nella valle dell'Albula che un’officina per la fusione di minerali si trasferì a Bellaluna provocando delle fumate che fuoriuscivano dalle sue fornaci. L'attività mineraria di Bellaluna fu abbandonata a metà del secolo XIX. Le rovine di questo antico impianto si trovano direttamente sul percorso ciclabile ed è praticamente impossibile non vederle. L’ultimo tratto della pista ciclabile è abbastanza arcaico e palesemente diverso rispetto all’Albula. Proseguendo in salita e ansimando si raggiunge infine l'incontaminato villaggio montano di Bergün, ai piedi del passo dell'Albula. Ora delle specialità grigionesi come i pizokels (specialità di pasta), i maluns (piatto a base di patate) e i capuns (piatto a base di spätzli) rappresentano una meritata ricompensa!
30 km
Asfalto: 23 km
Pavimentazione naturale: 7 km
950 m | 260 m
difficile

Andata | ritorno

Di più …

Pericolo: Schinschlucht (Thusis-Tiefencastel)
Causa
Altro
La strada principale di Thusis-Tiefencastel è molto trafficata. I tunnel della gola Schinschlucht sono pericolosi. Raccomandazione: utilizzate il treno tra Thusis e Tiefencastel. Vogliate seguire in questa rubrica le raccomandazioni n. 49 per il treno. Alternativa: i ciclisti esperti e attrezzati di biciclette robuste possono anche approfittare del percorso 1 di La Svizzera in mountain bike da Alvaschein via Muldain (270 metri di dislivello, con tratte ripide, non asfaltate).
Fonte dei dati: SvizerraMobile / Ufficio cantonale
Trasporto tra Thusis e Tiefencastel
49
Trasporto tra Thusis e Tiefencastel
Suggerimento su treno, bus e battello
Thusis–Tiefencastel
o
Tiefencastel–Thusis
Motivo: tratto pericoloso, strada cantonale con gallerie. Dislivello risparmiato Thusis–Tiefencastel 400m, Tiefencastel–Thusis 140m.
Trasporto bici: numero di posti limitato.
Orari FFS
Salita al Pass d'Alvra
53
Salita al Pass d'Alvra
Suggerimento su treno, bus e battello
Thusis–Samedan
Motivo: tratto pericoloso Thusis–Tiefencastel, strada cantonale con gallerie. Dislivello risparmiato ca. 1800m.
Trasporto bici: numero di posti limitato.
Orari FFS

Avvertimenti

Gite in bici nei parchi svizzeri
La ripida e selvaggia gola della Schinschlucht porta a Tiefencastel e nel Parc Ela, il maggior parco naturale svizzero. Da qui, l'acqua scorre nei quattro punti cardinali. I dinosauri vi hanno lasciato le tracce sulla roccia e si parlano tre lingue.
Di più

Andata | ritorno

Servizi

Alloggio

BnB Rohrbach
BnB Rohrbach
Rodels
TCS Camping Thusis - Viamala
TCS Camping Thusis - Viamala
Thusis
Ferienwohnung Prümavaira
Ferienwohnung Prümavaira
Thusis
Hotel Weiss Kreuz Thusis AG
Hotel Weiss Kreuz Thusis AG
Thusis
Jugendherberge Sils i. D. (nur für Gruppen)
Jugendherberge Sils i. D. (nur für Gruppen)
Sils im Domleschg
Hotel Albula & Julier
Hotel Albula & Julier
Tiefencastel
Hotel Rätia
Hotel Rätia
Tiefencastel
Hotel Restaurant Rätia
Hotel Restaurant Rätia
Filisur
Hotel Weisses Kreuz
Hotel Weisses Kreuz
Bergün/Bravuogn
Chamonas d'Ela CAS
Chamonas d'Ela CAS
Filisur
Hotel Grischuna
Hotel Grischuna
Filisur
Hotel Bellevue Wiesen
Hotel Bellevue Wiesen
Davos Wiesen
Visualizzare tutto

Offerte prenotabili

Route des Grisons Est: Chur - Scoul
Route des Grisons Est: Chur - Scoul
Visualizzare tutto

Località

Obermutten
Obermutten
Thusis
Thusis
Tiefencastel
Tiefencastel
Bergün - Albula
Bergün - Albula
Filisur
Filisur
Visualizzare tutto

Curiosità

Parc Ela
Parc Ela
Trail center Thusis
Trail center Thusis
Maniero Hohen Rätien
Maniero Hohen Rätien
Pumppark Sils i.D.
Pumppark Sils i.D.
La Alte Schin: una gola spaventosa
La Alte Schin: una gola spaventosa
Le Rovine di Belfort
Le Rovine di Belfort
Chiesa di S. Pietro in Mistail
Chiesa di S. Pietro in Mistail
Viadotto Landwasser
Viadotto Landwasser
Museo ferroviario Albula
Museo ferroviario Albula
Chiesa evangelica di Stuls
Chiesa evangelica di Stuls
Visualizzare tutto