4 Percorso panoramico delle Alpi
4 Percorso panoramico delle Alpi

La Svizzera in bici

etappe-0873

Percorso panoramico delle Alpi

Tappa 1, St. Margrethen–Appenzell

Galleria fotografica

VL_004_01_004_M.jpg
VL_004_01_DSCN1005_M.jpg
VL_004_01_008_M.jpg
VL_004_01_DSCN1007_M.jpg
VL_004_01_010_M.jpg
VL_004_01_011_R_F_M.jpg
VL_004_01_013_M.jpg
VL_004_01_018_M.jpg
VL_004_01_019_M.jpg
VL_004_01_DSCN1013_M.jpg
VL_004_01_DSCN1022_M.jpg
VL_004_01_DSCN1028_M.jpg
VL_004_01_DSCN1037_M.jpg
VL_004_01_023_R_F_M.jpg
VL_004_01_DSCN1040_M.jpg
VL_004_01_026_M.jpg
VL_004_01_028_M.jpg
VL_004_01_DSCN1061_M.jpg
VL_004_01_DSCN1063_M.jpg
VL_004_01_035_M.jpg
VL_004_01_037_M.jpg
VL_004_01_041_M.jpg
VL_004_01_DSCN1068_M.jpg
VL_004_01_DSCN1087_M.jpg
VL_004_01_048_M.jpg
VL_004_01_052_M.jpg
VL_004_01_DSCN1097_M.jpg
VL_004_01_DSCN1103_M.jpg
VL_004_01_DSCN1098_M.jpg
VL_004_01_DSCN1099_M.jpg
VL_004_01_DSCN1106_M.jpg
VL_004_01_055_M.jpg
VL_004_01_DSCN1129_R_F_M.jpg
VL_004_01_059_M.jpg
VL_004_01_DSCN1137_M.jpg
VL_004_01_DSCN1135_M.jpg
VL_004_01_DSCN1133_M.jpg
VL_004_01_DSCN1144_M.jpg
VL_004_01_DSCN1151_M.jpg
VL_004_01_070_M.jpg
VL_004_01_073_M.jpg
VL_004_01_079_M.jpg
VL_004_01_DSCN1162_M.jpg
VL_004_01_DSCN1166_M.jpg
VL_004_01_DSCN1173_M.jpg
VL_004_01_DSCN1175_R_F_M.jpg
VL_004_01_DSCN1181_M.jpg
VL_004_01_DSCN1190_M.jpg
VL_004_01_085_M.jpg
VL_004_01_090_R_F_M.jpg
VL_004_01_DSCN1213_M.jpg
VL_004_01_DSCN1214_M.jpg
VL_004_01_DSCN1212_M.jpg
VL_004_01_DSCN1216_M.jpg
etappe-0873

Percorso panoramico delle Alpi

Un continuo saliscendi fra le colline dell'Appenzello; «un'osteria ogni due case», dicono qui. Una zona rurale tradizionale e tranquilla, un paesaggio finemente strutturato ai piedi del Säntis, tipici il dialetto antico e l'umorismo sagace.
È meglio non farsi ingannare dall'inizio pianeggiante che caratterizza la prima tappa del percorso panoramico delle Alpi: infatti, tra St. Margrethen e Appenzello si devono superare più di 1100 metri di dislivello. Dopo avere gettato un breve sguardo al Reno, si passa alle salite tra i vigneti. Seguendo il «Monsteiner Rebweg» si ammira la splendida vista sulla valle del Reno sangallese e sulla catena alpina, che si osserva spesso durante questo itinerario in bicicletta. Strada facendo si vedono anche ogni tipo di albergo, stazioni di servizio e ristoranti, molti dei quali con nomi come Alpstein o Säntis. Dalla vetta del Säntis si scorgono tutti e cinque i Paesi confinanti con la Svizzera. Dalla sella la vista non arriva così lontano: tuttavia, a Heiden il percorso ciclabile conduce al semplice ma interessante Museo Henry Dunant. Il ginevrino Dunant (1828-1910) fu iniziatore e fondatore della Croce Rossa e trascorse qui gli ultimi due decenni della sua vita.

In un continuo saliscendi si seguono strade principali non molto trafficate e si possono osservare i contadini di montagna mentre fanno il fieno. Prima di Trogen si attraversa il fiume Goldach. Questo piccolo e selvaggio corso d’acqua si cela in gole profonde e foreste nel suo cammino verso il lago di Costanza. Le sequoie di Trogen sono invece ben visibili. «Il commerciante di vini e consigliere comunale Johann Jakob Sturzenegger fece piantare questi alberi in occasione di eventi storici mondiali», si legge su un pannello informativo. Nella seconda metà del secolo XIX, in alcuni villaggi del Canton Appenzello furono piantati altri alberi di questa specie. Se si pensa a Trogen, viene in mente il Villaggio Pestalozzi per bambini. Quest’opera assistenziale per l'infanzia attiva a livello internazionale fu fondata nel 1946 e vi si apprendono le basi della convivenza pacifica. Qui i bambini imparano a convivere con le differenze culturali e sociali.

Nelle colline appenzellesi ci si sente presto a proprio agio. Dopo lo stupore iniziale, l'entusiasmo nei confronti del Säntis e dell'Alpstein diventa sempre più facile da capire: inevitabilmente, si diventa tutt’uno con questo paesaggio tradizionale. In dirittura d'arrivo si passa davanti al birrificio Brauquöll Appenzell, si attraversa il fiume Sitter e, infine, si raggiunge la graziosa capitale di Appenzello Interno, con le sue case colorate e riccamente decorate.
Un continuo saliscendi fra le colline dell'Appenzello; «un'osteria ogni due case», dicono qui. Una zona rurale tradizionale e tranquilla, un paesaggio finemente strutturato ai piedi del Säntis, tipici il dialetto antico e l'umorismo sagace.
È meglio non farsi ingannare dall'inizio pianeggiante che caratterizza la prima tappa del percorso panoramico delle Alpi: infatti, tra St. Margrethen e Appenzello si devono superare più di 1100 metri di dislivello. Dopo avere gettato un breve sguardo al Reno, si passa alle salite tra i vigneti. Seguendo il «Monsteiner Rebweg» si ammira la splendida vista sulla valle del Reno sangallese e sulla catena alpina, che si osserva spesso durante questo itinerario in bicicletta. Strada facendo si vedono anche ogni tipo di albergo, stazioni di servizio e ristoranti, molti dei quali con nomi come Alpstein o Säntis. Dalla vetta del Säntis si scorgono tutti e cinque i Paesi confinanti con la Svizzera. Dalla sella la vista non arriva così lontano: tuttavia, a Heiden il percorso ciclabile conduce al semplice ma interessante Museo Henry Dunant. Il ginevrino Dunant (1828-1910) fu iniziatore e fondatore della Croce Rossa e trascorse qui gli ultimi due decenni della sua vita.

In un continuo saliscendi si seguono strade principali non molto trafficate e si possono osservare i contadini di montagna mentre fanno il fieno. Prima di Trogen si attraversa il fiume Goldach. Questo piccolo e selvaggio corso d’acqua si cela in gole profonde e foreste nel suo cammino verso il lago di Costanza. Le sequoie di Trogen sono invece ben visibili. «Il commerciante di vini e consigliere comunale Johann Jakob Sturzenegger fece piantare questi alberi in occasione di eventi storici mondiali», si legge su un pannello informativo. Nella seconda metà del secolo XIX, in alcuni villaggi del Canton Appenzello furono piantati altri alberi di questa specie. Se si pensa a Trogen, viene in mente il Villaggio Pestalozzi per bambini. Quest’opera assistenziale per l'infanzia attiva a livello internazionale fu fondata nel 1946 e vi si apprendono le basi della convivenza pacifica. Qui i bambini imparano a convivere con le differenze culturali e sociali.

Nelle colline appenzellesi ci si sente presto a proprio agio. Dopo lo stupore iniziale, l'entusiasmo nei confronti del Säntis e dell'Alpstein diventa sempre più facile da capire: inevitabilmente, si diventa tutt’uno con questo paesaggio tradizionale. In dirittura d'arrivo si passa davanti al birrificio Brauquöll Appenzell, si attraversa il fiume Sitter e, infine, si raggiunge la graziosa capitale di Appenzello Interno, con le sue case colorate e riccamente decorate.
46 km
Asfalto: 46 km
Pavimentazione naturale: 0 km
1150 m | 760 m
difficile

Andata | ritorno

Di più …

Salita a Heiden
123
Salita a Heiden
Suggerimento su treno, bus e battello
Rorschach–Heiden
Motivo: salita da Rorschach verso il percorso 4 o 42, dislivello risparmiato ca. 390m.
Trasporto bici: a partire da 10 persone prenotazione, tel. 071 891 18 52.
Orari FFS

Andata | ritorno

Servizi

Alloggio

Hotel Paul’s
Hotel Paul’s
Widnau
B&B Das Gasthaus
B&B Das Gasthaus
Rheineck
Eggen-Hof
Eggen-Hof
Walzenhausen
Hotel und Restaurant Schloss Wartegg
Hotel und Restaurant Schloss Wartegg
Rorschacherberg
Seminar- und Ferienhaus Lindenbühl
Seminar- und Ferienhaus Lindenbühl
Trogen
Hof Hohenwiesen
Hof Hohenwiesen
St. Gallen
Jugendherberge St. Gallen
Jugendherberge St. Gallen
St. Gallen
BnB Oberdorf 9
BnB Oberdorf 9
Bühler
Hotel Linde
Hotel Linde
Teufen AR
Hof Fendrig
Hof Fendrig
Haslen
Strohgade
Strohgade
Appenzell
Adler Hotel
Adler Hotel
Appenzell
Café-Hotel Appenzell
Café-Hotel Appenzell
Appenzell
Visualizzare tutto

Offerte prenotabili

4 Percorso panoramico delle Alpi
4 Percorso panoramico delle Alpi
Visualizzare tutto

Località

St. Margrethen
St. Margrethen
Rheineck
Rheineck
Heiden
Heiden
Trogen
Trogen
St. Gallen
St. Gallen
Stein AR
Stein AR
Appenzell
Appenzell
Visualizzare tutto

Curiosità

Museo della fortezza di Heldsberg
Museo della fortezza di Heldsberg
Museo Henry Dunant
Museo Henry Dunant
Abbazia di San Gallo
Abbazia di San Gallo
Lounge municipale
Lounge municipale
Museo tessile
Museo tessile
Giardino espositivo A.Vogel Teufen
Giardino espositivo A.Vogel Teufen
Caseificio con dimostrazioni
Caseificio con dimostrazioni
Centro di visita «Brauquöll Appenzell»
Centro di visita «Brauquöll Appenzell»
Hauptgasse di Appenzello
Hauptgasse di Appenzello
Visualizzare tutto

Nuotate

Bagni termali St.Margrethen
Bagni termali St.Margrethen
Piscina all’aperto di Heiden
Piscina all’aperto di Heiden
Terme di Unterrechstein Heiden
Terme di Unterrechstein Heiden
Tre laghetti (stagni termali) St. Gallen
Tre laghetti (stagni termali) St. Gallen
Visualizzare tutto