5 Percorso dell’Altopiano
5 Percorso dell’Altopiano
5 Percorso dell’Altopiano
5 Percorso dell’Altopiano
5 Percorso dell’Altopiano
5 Percorso dell’Altopiano

La Svizzera in bici

etappe-01053

Percorso dell’Altopiano

Tappa 1, Romanshorn–Wil (SG)

Servizio sul sentiero
63 foto

VL_005_01_P1030114_R_F_M.jpg
etappe-01053

Percorso dell’Altopiano

Il paesaggio collinare dell’Alta Turgovia, grazie all’abbondanza di mele e pere, è scherzosamente chiamato «Mostindien» (India del sidro) e quindi il conservificio nella splendida località di Bischofszell non è una sorpresa. Rimangono anche delle interessanti porzioni degli antichi vasti paesaggi alluvionali.
Il lago di Costanza luccica magicamente. Una volta lasciata la località di Romanshorn, si dimentica il paesaggio lacustre per immergersi in un mare di piantagioni di frutta: una vera delizia per gli occhi, soprattutto durante il periodo di fioritura in primavera! Un altro spettacolo visivo è il castello di Hagenwil, edificato all’inizio del secolo XIII. Nonostante le rappresentazioni che vi si tengono, è una vera chicca. Anche la palude che segue da lì a poco è una vera raffinatezza. Si consiglia di parcheggiare la bici presso la zona barbecue ai margini della riserva naturale e di addentrarsi nell’«Hudelmoos». Le rane gracchiano alacremente, mentre gli uccelli, le farfalle e le libellule svolazzano temerariamente nell'antica area di estrazione della torba, che si estende per ben 30 ettari. Grazie ai sentieri che s’insinuano direttamente nella riserva naturale, è possibile ammirare da vicino la fauna e la flora: la cosa potrebbe essere un po' spettrale, soprattutto nelle mattine di nebbia...

Nei pressi del campeggio Leutswil, il percorso ciclabile attraversa il fiume Sitter, già visibile in precedenza dal borgo di Wilen, in posizione leggermente rialzata. Nella graziosa località di Bischofszell si unisce poi alla Thur. L’antico ponte ricurvo su questo corso d’acqua, un po' lontano dal percorso ciclabile, è un luogo interessante da vivere in prima persona. Questo ponte tardo-medievale a otto campate è il viadotto medievale in pietra naturale più lungo della Svizzera. Lungo il percorso si possono ammirare anche le splendide e maestose case a graticcio turgoviesi. Si osserva anche il Säntis: a volte la montagna più alta (2500 metri) della regione dell'Alpstein è ben visibile, altre volte scompare dietro una nuvola.

I martin pescatori e gli aironi non hanno bisogno di nascondersi nella golena della Thur, nella zona in cui si riproducono gli anfibi di Huserfelsen. All’imbrunire fanno la loro apparizione anche i castori. Nel Centro naturalistico Thurauen, gli interessati possono scoprire l'affascinante molteplicità delle pianure alluvionali e delle foreste pluviali. A sinistra si ode l’arteria autostradale e a destra il mormorio del fiume Thur: questi suoni contraddistinguono il tratto di pista ciclabile lungo l'autostrada prima di raggiungere Wil, la graziosa cittadina ovale con il suo centro storico sopraelevato. Questa località, nota anche come città dei principi-abati, è considerata la porta all’Alta Turgovia.
Il paesaggio collinare dell’Alta Turgovia, grazie all’abbondanza di mele e pere, è scherzosamente chiamato «Mostindien» (India del sidro) e quindi il conservificio nella splendida località di Bischofszell non è una sorpresa. Rimangono anche delle interessanti porzioni degli antichi vasti paesaggi alluvionali.
Il lago di Costanza luccica magicamente. Una volta lasciata la località di Romanshorn, si dimentica il paesaggio lacustre per immergersi in un mare di piantagioni di frutta: una vera delizia per gli occhi, soprattutto durante il periodo di fioritura in primavera! Un altro spettacolo visivo è il castello di Hagenwil, edificato all’inizio del secolo XIII. Nonostante le rappresentazioni che vi si tengono, è una vera chicca. Anche la palude che segue da lì a poco è una vera raffinatezza. Si consiglia di parcheggiare la bici presso la zona barbecue ai margini della riserva naturale e di addentrarsi nell’«Hudelmoos». Le rane gracchiano alacremente, mentre gli uccelli, le farfalle e le libellule svolazzano temerariamente nell'antica area di estrazione della torba, che si estende per ben 30 ettari. Grazie ai sentieri che s’insinuano direttamente nella riserva naturale, è possibile ammirare da vicino la fauna e la flora: la cosa potrebbe essere un po' spettrale, soprattutto nelle mattine di nebbia...

Nei pressi del campeggio Leutswil, il percorso ciclabile attraversa il fiume Sitter, già visibile in precedenza dal borgo di Wilen, in posizione leggermente rialzata. Nella graziosa località di Bischofszell si unisce poi alla Thur. L’antico ponte ricurvo su questo corso d’acqua, un po' lontano dal percorso ciclabile, è un luogo interessante da vivere in prima persona. Questo ponte tardo-medievale a otto campate è il viadotto medievale in pietra naturale più lungo della Svizzera. Lungo il percorso si possono ammirare anche le splendide e maestose case a graticcio turgoviesi. Si osserva anche il Säntis: a volte la montagna più alta (2500 metri) della regione dell'Alpstein è ben visibile, altre volte scompare dietro una nuvola.

I martin pescatori e gli aironi non hanno bisogno di nascondersi nella golena della Thur, nella zona in cui si riproducono gli anfibi di Huserfelsen. All’imbrunire fanno la loro apparizione anche i castori. Nel Centro naturalistico Thurauen, gli interessati possono scoprire l'affascinante molteplicità delle pianure alluvionali e delle foreste pluviali. A sinistra si ode l’arteria autostradale e a destra il mormorio del fiume Thur: questi suoni contraddistinguono il tratto di pista ciclabile lungo l'autostrada prima di raggiungere Wil, la graziosa cittadina ovale con il suo centro storico sopraelevato. Questa località, nota anche come città dei principi-abati, è considerata la porta all’Alta Turgovia.
36 km
Asfalto: 24 km
Pavimentazione naturale: 12 km
420 m | 240 m
medio

Servizi

Alloggio

Jugendherberge Romanshorn
Jugendherberge Romanshorn
Romanshorn
Park-Hotel Inseli
Park-Hotel Inseli
Romanshorn
B&B Marlenes Paradiesli
B&B Marlenes Paradiesli
Steinebrunn
Biohof-Enderlin
Biohof-Enderlin
Winden
Camping Seehorn
Camping Seehorn
Egnach
Landgasthof Seelust
Landgasthof Seelust
Egnach
Strohhotel Bodensee
Strohhotel Bodensee
Arbon
Rehalp
Rehalp
Bischofszell
Hotel & Taverne zur Linde
Hotel & Taverne zur Linde
Bischofszell
Hotel Pension „Im Dorf“
Hotel Pension „Im Dorf“
Zuzwil SG
Hotel Schwanen
Hotel Schwanen
Wil SG
Hotel Münchwilen
Hotel Münchwilen
Münchwilen TG
Visualizzare tutto

Offerte prenotabili

5 Route du Mittelland Romanshorn - Lausanne
5 Route du Mittelland Romanshorn - Lausanne
Visualizzare tutto

Località

Romanshorn
Romanshorn
Amriswil
Amriswil
Bischofszell
Bischofszell
Wil SG
Wil SG
Visualizzare tutto

Curiosità

Lago di Costanza e navigazione
Lago di Costanza e navigazione
Locorama: avventure ferroviarie
Locorama: avventure ferroviarie
Pumptrack am See, Salmsach
Pumptrack am See, Salmsach
Castello circondato dall'acqua
Castello circondato dall'acqua
Thurbrücke Bischofszell
Thurbrücke Bischofszell
Visualizzare tutto

Nuotate

Lido Wiedehorn Egnach
Lido Wiedehorn Egnach
Piscine plein air Bischofszell	Piscina all'aperto Bischofszell
Piscine plein air Bischofszell Piscina all'aperto Bischofszell
Piscina Uzwil
Piscina Uzwil
Parco acquatico an der Murg Münchwilen
Parco acquatico an der Murg Münchwilen
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le biciclette sugli indicatori di direzione rossi. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica