Email share button

La Svizzera in bici

Comportamento strada facendo

Comportamento nella natura

SvizzeraMobile vi consente di scoprire da vicino tutta la ricchezza e la varietà dei paesaggi della Svizzera. Siete ospiti della natura. Molte piante e molti animali si sono adattati a spazi vitali ristretti e reagiscono in modo sensibile a ogni disturbo. Comportandovi in modo rispettoso della natura contribuite a mantenere intatto questo spazio vitale. La nostra responsabilità nei confronti della natura e del paesaggio non si limita al comportamento lungo il percorso, ma si estende anche al prima e al dopo. La pianificazione, la scelta del materiale, i mezzi usati per giungere sul posto e per tornare a casa e lo smaltimento dei rifiuti sono altrettanto importanti. Vi preghiamo pertanto di prestare attenzione ai punti seguenti:
  • includete nella pianificazione delle vostre gite con SvizzeraMobile anche gli aspetti naturalistici e ambientali
  • ricordatevi che siete ospiti della natura e rispettate le limitazioni segnalate
  • se possibile, seguite i sentieri e i percorsi esistenti
  • non lasciate rifiuti sul terreno
  • per il viaggio di andata e di ritorno usate possibilmente i mezzi pubblici, andate a piedi o in bicicletta o organizzate viaggi collettivi

A piedi e in mountain bike

SvizzeraMobile, assieme a Sentieri Svizzeri, SwissCycling e l'Ufficio prevenzione infortuni, raccomanda di osservare le regole di comportamento seguenti.
Gli escursionisti pedestri

  • utilizzano possibilmente i sentieri loro riservati
  • lasciano passare i ciclisti e i biker senza ostacolarli inutilmente
I ciclisti e i biker

  • utilizzano possibilmente le piste loro riservate
  • viaggiano con prudenza e segnalano per tempo la loro presenza (ad es. campanello)
  • rallentano nelle vicinanze di escursionisti o in luoghi in cui potrebbero esserci escursionisti
  • lasciano la precedenza agli escursionisti
  • procedono in modo da non rovinare i sentieri (ad es. senza brusche frenate su sentieri con pavimentazione naturale o in ghiaia)
  • rispettano la segnaletica (ad es. spingere la bici)
  • rispettano i diritti dei proprietari fondiari (ad es. non circolano al di fuori dei sentieri esistenti)

Un incontro in tutta sicurezza con i cani da protezione delle greggi

A volte i sentieri di montagna attraversano dei pascoli. Quando ci si trova in un pascolo, bisogna adattare il proprio comportamento rispetto agli animali presenti (mucche, pecore, cani da protezione delle greggi,…). Rispettando qualche regola di base, gli eventuali incontri tra gli escursionisti e gli animali sono del tutto amichevoli. Prima di ogni escursione, informatevi sulla localizzazione dei pascoli con dei cani da protezione delle greggi grazie alla carta interattiva online.
Regole per un comportamento corretto durante un incontro con dei cani da protezione delle greggi:

  • Disturbare il meno possibile cani e gregge. Rimanere calmi, evitare movimenti bruschi e mantenere, nel limite del possibile, una distanza massima tra voi ed il gregge.
  • Se un cane da protezione delle greggi si avvicina a voi abbaiando: rimanete calmi e lasciate un pò di tempo al cane affinché possa analizzare la situazione (é il suo lavoro); rimanete a distanza degli altri animali e non provocate in nessun modo il cane (con bastoni, movimenti bruschi, ...). Quando il cane si calma e vi ha accettato, continuate lentamente la marcia sul vostro percorso cercando, se possibile, d'aggirare il gregge. È importante non toccare e non dare da mangiare ai cani da protezione.
  • Se il cane da protezione delle greggi non si calma anche dopo un lungo lasso di tempo e se la topografia della regione lo permette, aggirate il gregge mantenendo una distanza massima. In caso contrario, tornate indietro.
  • È sconsigliato portare con sé un cane da compagnia. Quest'ultimo infatti, essendo un parente stretto del lupo, genera delle reazioni più forti dalla parte dei cani da protezione delle greggi. Se nonostante tutto siete con il vostro cane, tenetelo al guinzaglio.