false

La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Camminare a

Ausserberg
Chemin du Soleil
Chemin du Soleil
Tappa 3, Gampel–Ausserberg
Visualizzare tutto
Chemin du Soleil
Chemin du Soleil
Tappa 4, Ausserberg–Brig
Visualizzare tutto

In bici a

Ausserberg
Percorso del Rodano
Percorso del Rodano
Tappa 3, Brig–Sierre
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Ausserberg
Valais Panorama Bike
Visp-Zermatt Bike
Giw Enduro
Ausserberg
Ausserberg

Ausserberg

Ausserberg è un villaggio con una lunga storia. Da qui si può esplorare il patrimonio mondiale UNESCO Jungfrau-Aletsch-Bietschhorn e scoprire da vicino la storia regionale con tutte le saghe e le leggende.
A 1008 m s.l.m. si trova Ausserberg, dove risiedono circa 650 abitanti. È un tipico villaggio vallesano, in breve tempo raggiungibile con il treno via Birga. Insieme al centro ben conservato si può scoprire la varietà dei paesaggi vallesani dovuta ai microclimi. Sulla Leiggeralpa la disponibilità di acqua e di terreni fertili ha per esempio reso possibile l’agricoltura (patate, tutti i tipi di cereali) e la frutticoltura (ciliegie, susine e mele) a 1580 m s.l.m. Sul Leiggern c’è una bella cappella alpina, la cui preziosa pala d’altare dedicata alla Madonna fu venduta nel 1925 al Museo nazionale. Anche sull’Alp Raaft, dove domina la siccità, sorge una cappella alpina degna di nota. La sua pala d’altare per motivi di sicurezza è stata collocata nella chiesa parrocchiale di Ausserberg.

La zona sulla rampa sud del Lötschberg è incredibilmente soleggiata. «Solo gli abitanti del luogo e le salamandre possono qui sopravvivere», si diceva una volta. Quindi preziosa era l’acqua, che veniva portata da molto lontano per mezzo di costose costruzioni, le leggendarie «Suonen» (o bisses). Ausserberg è il punto di partenza di numerosi e impressionanti percorsi escursionistici lungo le antiche condotte dell’acqua. Alcune «Suonen», per esempio quella di Niwärch, costruita nel 1381, fiancheggiano a tratti spettacolari pareti rocciose verticali.

Una buona panoramica sulla storia e sulla cultura è fornita dal percorso culturale da Ausserberg a Raron, passando davanti ai muri a secco, habitat di serpenti, uccelli, piante e di numerosi microrganismi. Un’esperienza speciale è offerta dall’impressionante paesaggio naturale e culturale della regione dell’Aletsch, patrimonio naturale mondiale (Aletschwald e Aletschgletscher), che può essere facilmente esplorato da Ausserberg.

Highlights

  • Patrimonio naturale mondiale UNESCO Jungfrau-Aletsch-Bietschhorn
  • Caratteristico centro perfettamente conservato
  • Percorso culturale da Ausserberg a Raron via St. German
Ausserberg è un villaggio con una lunga storia. Da qui si può esplorare il patrimonio mondiale UNESCO Jungfrau-Aletsch-Bietschhorn e scoprire da vicino la storia regionale con tutte le saghe e le leggende.
A 1008 m s.l.m. si trova Ausserberg, dove risiedono circa 650 abitanti. È un tipico villaggio vallesano, in breve tempo raggiungibile con il treno via Birga. Insieme al centro ben conservato si può scoprire la varietà dei paesaggi vallesani dovuta ai microclimi. Sulla Leiggeralpa la disponibilità di acqua e di terreni fertili ha per esempio reso possibile l’agricoltura (patate, tutti i tipi di cereali) e la frutticoltura (ciliegie, susine e mele) a 1580 m s.l.m. Sul Leiggern c’è una bella cappella alpina, la cui preziosa pala d’altare dedicata alla Madonna fu venduta nel 1925 al Museo nazionale. Anche sull’Alp Raaft, dove domina la siccità, sorge una cappella alpina degna di nota. La sua pala d’altare per motivi di sicurezza è stata collocata nella chiesa parrocchiale di Ausserberg.

La zona sulla rampa sud del Lötschberg è incredibilmente soleggiata. «Solo gli abitanti del luogo e le salamandre possono qui sopravvivere», si diceva una volta. Quindi preziosa era l’acqua, che veniva portata da molto lontano per mezzo di costose costruzioni, le leggendarie «Suonen» (o bisses). Ausserberg è il punto di partenza di numerosi e impressionanti percorsi escursionistici lungo le antiche condotte dell’acqua. Alcune «Suonen», per esempio quella di Niwärch, costruita nel 1381, fiancheggiano a tratti spettacolari pareti rocciose verticali.

Una buona panoramica sulla storia e sulla cultura è fornita dal percorso culturale da Ausserberg a Raron, passando davanti ai muri a secco, habitat di serpenti, uccelli, piante e di numerosi microrganismi. Un’esperienza speciale è offerta dall’impressionante paesaggio naturale e culturale della regione dell’Aletsch, patrimonio naturale mondiale (Aletschwald e Aletschgletscher), che può essere facilmente esplorato da Ausserberg.

Highlights

  • Patrimonio naturale mondiale UNESCO Jungfrau-Aletsch-Bietschhorn
  • Caratteristico centro perfettamente conservato
  • Percorso culturale da Ausserberg a Raron via St. German

Andata e ritorno Ausserberg

Adresse

Tourist Info Visp
Balfrinstrasse 3
3930 Visp
Tel. +41 (0)27 946 18 18
info@visp.ch
www.vispinfo.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Restaurant Bahnhof
Hotel Restaurant Bahnhof
Ausserberg
Visualizzare tutto

Camminare a

Ausserberg
Chemin du Soleil
Chemin du Soleil
Tappa 3, Gampel–Ausserberg
Visualizzare tutto
Chemin du Soleil
Chemin du Soleil
Tappa 4, Ausserberg–Brig
Visualizzare tutto

In bici a

Ausserberg
Percorso del Rodano
Percorso del Rodano
Tappa 3, Brig–Sierre
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Ausserberg
Valais Panorama Bike
Visp-Zermatt Bike
Giw Enduro