false

La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Escholzmatt_Bauernhaus_Junkerhaus_Rotebach_Escholzmatt_M.jpg
Escholzmatt_Blick_auf_Escholzmatt_M.jpg
Escholzmatt_Denkmal_Bauernkrieg_Escholzmatt_M.jpg
Escholzmatt_Kraeuter_und_Wildpflanzenmarkt_Escholzmatt_1_M.jpg
Escholzmatt_Kraeuter_und_Wildpflanzenmarkt_Escholzmatt_2_M.jpg
Escholzmatt_Kraeutergarten_Escholzmatt_M.jpg

In bici a

Escholzmatt
Emmental–Entlebuch
Emmental–Entlebuch
Tappa 3, Escholzmatt–Luzern
Visualizzare tutto
Emmental–Entlebuch
Emmental–Entlebuch
Tappa 2, Burgdorf–Escholzmatt
Visualizzare tutto
Percorso panoramico delle Alpi
Percorso panoramico delle Alpi
Tappa 9, Variante Sörenberg–Escholzmatt–Schangnau
Visualizzare tutto
Herzschlaufe Napf
Herzschlaufe Napf
Tappa 2, Langnau–Entlebuch
Visualizzare tutto
Escholzmatt-Marbach
Escholzmatt

Escholzmatt

Escholzmatt, il secondo comune lucernese come estensione, fa parte della biosfera UNESCO dell’Entlebuch e si trova sullo spartiacque tra Berna e Lucerna. Il simbolo più significativo è la chiesa parrocchiale con il suo campanile alto e appuntito.
Il centro storico di Escholzmatt (localmente chiamato Äschlismatt) è considerato di importanza nazionale. Va menzionata soprattutto la poderosa chiesa parrocchiale neogotica St. Jakob. La chiesa è uno dei pochi esempi neogotici del periodo dello storicismo conservata integralmente sia all’interno sia all’esterno. Particolarmente importante è anche il monumento commemorativo dedicato a Schibi situato davanti alla chiesa del paese, che ricorda la guerra dei contadini del 1653. Vale la pena vistare anche il quartiere Mettlen: edifici tradizionali e un grande tiglio che campeggia nella piazza circondata da una cortina di case caratterizzano questa parte del villaggio.

Escholzmatt, nel «selvaggio west di Lucerna», fa parte della prima riserva di biosfera dell’UNESCO in Svizzera. La biosfera dell’Entlebuch comprende un prezioso paesaggio palustre con flora e fauna rare di importanza internazionale. Lungo la Kleine Emme si estende un’incantevole piana alluvionale. Lo Schrattenfluh – il territorio comunale di Escholzmatt si estende fino a qui – è uno dei terreni carsici più sorprendenti delle Prealpi.

Avvincenti tour guidati rendono accessibili al pubblico le bellezze naturali. Seguendo sentieri tematici i visitatori attraversano diversi tipi di paesaggio. A Escholzmatt si trova anche un geosentiero dedicato alla geomorfologia locale, che illustra la nascita delle forme del paesaggio attraverso pannelli illustrativi. Lungo il sentiero, da non perdere, le cappelle di Büel e Lehn, nonché la torbiera alta di Tellenmoos. Punto di partenza è la stazione di Escholzmatt.

In pochi anni Escholzmatt è diventato un luogo di pellegrinaggio culinario. L’artefice di questo salto di qualità è Stefan Wiesner, proprietario e cuoco della locanda «Rössli», la cui cucina creativa è stata premiata con 17 punti Gault Millau. La sua cucina, impreziosita spesso da ingredienti insoliti provenienti da campi e boschi, è già stata al centro dell'attenzione dei media ed è valsa al cuoco l’appellativo di «stregone dell’Entlebuch».

In inverno i vicini comprensori sciistici di Marbach e Sörenberg sono un invito per gli amanti della neve.

Highlights

  • Centro del villaggio – Di importanza nazionale. Il suo simbolo è la chiesa neogotica di St. Jakob con il suo campanile alto e appuntito.
  • Biosfera UNESCO di Entlebuch – Una delle zone palustri più particolari della Svizzera, con flora e fauna davvero eccezionali e di importanza internazionale.
  • Locanda «Rössli»– Pietra, paglia e legno sono solo alcuni degli ingredienti selezionati di cui si compone la cucina di Stefan Wiesner.
Escholzmatt, il secondo comune lucernese come estensione, fa parte della biosfera UNESCO dell’Entlebuch e si trova sullo spartiacque tra Berna e Lucerna. Il simbolo più significativo è la chiesa parrocchiale con il suo campanile alto e appuntito.
Il centro storico di Escholzmatt (localmente chiamato Äschlismatt) è considerato di importanza nazionale. Va menzionata soprattutto la poderosa chiesa parrocchiale neogotica St. Jakob. La chiesa è uno dei pochi esempi neogotici del periodo dello storicismo conservata integralmente sia all’interno sia all’esterno. Particolarmente importante è anche il monumento commemorativo dedicato a Schibi situato davanti alla chiesa del paese, che ricorda la guerra dei contadini del 1653. Vale la pena vistare anche il quartiere Mettlen: edifici tradizionali e un grande tiglio che campeggia nella piazza circondata da una cortina di case caratterizzano questa parte del villaggio.

Escholzmatt, nel «selvaggio west di Lucerna», fa parte della prima riserva di biosfera dell’UNESCO in Svizzera. La biosfera dell’Entlebuch comprende un prezioso paesaggio palustre con flora e fauna rare di importanza internazionale. Lungo la Kleine Emme si estende un’incantevole piana alluvionale. Lo Schrattenfluh – il territorio comunale di Escholzmatt si estende fino a qui – è uno dei terreni carsici più sorprendenti delle Prealpi.

Avvincenti tour guidati rendono accessibili al pubblico le bellezze naturali. Seguendo sentieri tematici i visitatori attraversano diversi tipi di paesaggio. A Escholzmatt si trova anche un geosentiero dedicato alla geomorfologia locale, che illustra la nascita delle forme del paesaggio attraverso pannelli illustrativi. Lungo il sentiero, da non perdere, le cappelle di Büel e Lehn, nonché la torbiera alta di Tellenmoos. Punto di partenza è la stazione di Escholzmatt.

In pochi anni Escholzmatt è diventato un luogo di pellegrinaggio culinario. L’artefice di questo salto di qualità è Stefan Wiesner, proprietario e cuoco della locanda «Rössli», la cui cucina creativa è stata premiata con 17 punti Gault Millau. La sua cucina, impreziosita spesso da ingredienti insoliti provenienti da campi e boschi, è già stata al centro dell'attenzione dei media ed è valsa al cuoco l’appellativo di «stregone dell’Entlebuch».

In inverno i vicini comprensori sciistici di Marbach e Sörenberg sono un invito per gli amanti della neve.

Highlights

  • Centro del villaggio – Di importanza nazionale. Il suo simbolo è la chiesa neogotica di St. Jakob con il suo campanile alto e appuntito.
  • Biosfera UNESCO di Entlebuch – Una delle zone palustri più particolari della Svizzera, con flora e fauna davvero eccezionali e di importanza internazionale.
  • Locanda «Rössli»– Pietra, paglia e legno sono solo alcuni degli ingredienti selezionati di cui si compone la cucina di Stefan Wiesner.

Andata e ritorno Escholzmatt

Adresse

Escholzmatt Tourismus
Bahnhofstrasse 16
Postfach 26
6182 Escholzmatt
Tel. +41 (0)41 486 01 30
tourismus@escholzmatt.ch
www.escholzmatt.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Sporting
Hotel Sporting
Marbach
Meisenegg
Meisenegg
Marbach LU
Visualizzare tutto

Curiosità

Flowtrail Marbachegg
Flowtrail Marbachegg
Visualizzare tutto

In bici a

Escholzmatt
Emmental–Entlebuch
Emmental–Entlebuch
Tappa 3, Escholzmatt–Luzern
Visualizzare tutto
Emmental–Entlebuch
Emmental–Entlebuch
Tappa 2, Burgdorf–Escholzmatt
Visualizzare tutto
Percorso panoramico delle Alpi
Percorso panoramico delle Alpi
Tappa 9, Variante Sörenberg–Escholzmatt–Schangnau
Visualizzare tutto
Herzschlaufe Napf
Herzschlaufe Napf
Tappa 2, Langnau–Entlebuch
Visualizzare tutto