false

La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Camminare a

Moudon
ViaJacobi
ViaJacobi
Tappa 15, Romont (FR)–Moudon
Visualizzare tutto
ViaJacobi
ViaJacobi
Tappa 16, Moudon–Lausanne
Visualizzare tutto

In bici a

Moudon
Sense–Glâne–Veveyse
Sense–Glâne–Veveyse
Tappa 4, Romont FR–Châtel-St-Denis
Visualizzare tutto
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Tappa 1, Lausanne–Payerne
Visualizzare tutto
Gros de Vaud–La Côte
Gros de Vaud–La Côte
Tappa 1, Payerne–Echallens (Goumoens)
Visualizzare tutto
Herzroute
Herzroute
Tappa 1, Lausanne–Romont
Visualizzare tutto
Broye champêtre à vélo
Broye champêtre à vélo
Percorso 472, Moudon–Villars-le-Comte–Lucens–Moudon
Visualizzare tutto
Moudon
Moudon

Moudon

La graziosa Moudon è situata nella fertile vallata del Broye nel Vaud medio. Sotto i conti di Savoia, Moudon visse un periodo di splendore nel XIV secolo. Di quell’epoca sono originarie le costruzioni che conferiscono alla località la sua impronta medioevale.

Già in epoca gallo-romana la località costituiva una tappa sulla strada militare che da Aventicum (Avenches), passando per Broyetal via Octodurum (Martigny) e sul Col du Grand Saint-Bernard, proseguiva per Roma. Moudon, situato a 510 m s.l.m. a nord est dell’altopiano di Jorat, è caratterizzato da una città vecchia medioevale composta da due parti: l’originaria città alta, denominata Le Bourg, e la città bassa, sorta nel corso del XIII secolo sul fiume Broye. Della vecchia fortificazione della città si è conservata solo la possente Torre Broye del XII secolo.

Nell’angolo sud-est della città vecchia è situata l’importante chiesa di Saint-Etienne, la cui costruzione ebbe inizio nel XIII secolo. La struttura è a tre navate ed è realizzata in stile primo e alto gotico della Svizzera occidentale. All’interno si possono ammirare pitture su muro e vetro del XIII-XVII secolo così come un pulpito in pietra del 1695 e un coro finemente intagliato in legno (intorno al 1500).

Nella città bassa si trovano l’arsenale (1774-75), che in passato fungeva da granaio e l’ex Hôpital de Malte, del 1556. L’Hôtel de Ville (municipio) con le sue arcate fu eretto negli anni dal 1835 al 1842. Analogamente, si sono conservate anche numerose case borghesi e patrizie del periodo dal XVI al XVIII secolo.

Gli edifici di rappresentanza del XV e XVIII secolo hanno modificato notevolmente il carattere alto-medioevale della città alta. La costruzione tardo-gotica della Maison des Etats du Pays de Vaud affonda le sue origini alla fine del XV secolo. Il Château de Rochefort, un’imponente costruzione del 1595 con scaletta a torre e situata sul punto più alto della città alta, ospita oggi il Musée du Vieux-Moudon, dove si può ammirare una collezione sulla vita dei commercianti e dei contadini della città. Un altro edificio del XVII secolo, la Maison de Denezy, ospita le opere del pittore nato a Moudon, Eugène Burnand (1850-1921).

Per il tempo libero, Moudon offre anche una piscina, un campeggio, campi da tennis e percorsi equestri e pedonali.

Highlights

  • Città vecchia storica – la bellezza medioevale della città alta e bassa, ricca di case borghesi e patrizie del XVI-XVIII secolo.
  • Château de Rochefort – imponente costruzione del tardo XVI secolo situata nella città alta; ospita il Musée du Vieux-Moudon.
La graziosa Moudon è situata nella fertile vallata del Broye nel Vaud medio. Sotto i conti di Savoia, Moudon visse un periodo di splendore nel XIV secolo. Di quell’epoca sono originarie le costruzioni che conferiscono alla località la sua impronta medioevale.

Già in epoca gallo-romana la località costituiva una tappa sulla strada militare che da Aventicum (Avenches), passando per Broyetal via Octodurum (Martigny) e sul Col du Grand Saint-Bernard, proseguiva per Roma. Moudon, situato a 510 m s.l.m. a nord est dell’altopiano di Jorat, è caratterizzato da una città vecchia medioevale composta da due parti: l’originaria città alta, denominata Le Bourg, e la città bassa, sorta nel corso del XIII secolo sul fiume Broye. Della vecchia fortificazione della città si è conservata solo la possente Torre Broye del XII secolo.

Nell’angolo sud-est della città vecchia è situata l’importante chiesa di Saint-Etienne, la cui costruzione ebbe inizio nel XIII secolo. La struttura è a tre navate ed è realizzata in stile primo e alto gotico della Svizzera occidentale. All’interno si possono ammirare pitture su muro e vetro del XIII-XVII secolo così come un pulpito in pietra del 1695 e un coro finemente intagliato in legno (intorno al 1500).

Nella città bassa si trovano l’arsenale (1774-75), che in passato fungeva da granaio e l’ex Hôpital de Malte, del 1556. L’Hôtel de Ville (municipio) con le sue arcate fu eretto negli anni dal 1835 al 1842. Analogamente, si sono conservate anche numerose case borghesi e patrizie del periodo dal XVI al XVIII secolo.

Gli edifici di rappresentanza del XV e XVIII secolo hanno modificato notevolmente il carattere alto-medioevale della città alta. La costruzione tardo-gotica della Maison des Etats du Pays de Vaud affonda le sue origini alla fine del XV secolo. Il Château de Rochefort, un’imponente costruzione del 1595 con scaletta a torre e situata sul punto più alto della città alta, ospita oggi il Musée du Vieux-Moudon, dove si può ammirare una collezione sulla vita dei commercianti e dei contadini della città. Un altro edificio del XVII secolo, la Maison de Denezy, ospita le opere del pittore nato a Moudon, Eugène Burnand (1850-1921).

Per il tempo libero, Moudon offre anche una piscina, un campeggio, campi da tennis e percorsi equestri e pedonali.

Highlights

  • Città vecchia storica – la bellezza medioevale della città alta e bassa, ricca di case borghesi e patrizie del XVI-XVIII secolo.
  • Château de Rochefort – imponente costruzione del tardo XVI secolo situata nella città alta; ospita il Musée du Vieux-Moudon.

Andata e ritorno Moudon

Adresse

Office du Tourisme de Moudon
Place de la Douane
1510 Moudon
Tel. +41 (0)21 905 88 66
office.tourisme@moudon.ch
www.moudon.ch

Servizi

Curiosità

Museo del Vieux-Moudon
Museo del Vieux-Moudon
Visualizzare tutto

Camminare a

Moudon
ViaJacobi
ViaJacobi
Tappa 15, Romont (FR)–Moudon
Visualizzare tutto
ViaJacobi
ViaJacobi
Tappa 16, Moudon–Lausanne
Visualizzare tutto

In bici a

Moudon
Sense–Glâne–Veveyse
Sense–Glâne–Veveyse
Tappa 4, Romont FR–Châtel-St-Denis
Visualizzare tutto
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Le Jorat–Trois Lacs–Emme
Tappa 1, Lausanne–Payerne
Visualizzare tutto
Gros de Vaud–La Côte
Gros de Vaud–La Côte
Tappa 1, Payerne–Echallens (Goumoens)
Visualizzare tutto
Herzroute
Herzroute
Tappa 1, Lausanne–Romont
Visualizzare tutto
Broye champêtre à vélo
Broye champêtre à vélo
Percorso 472, Moudon–Villars-le-Comte–Lucens–Moudon
Visualizzare tutto