false

La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Camminare a

Balsthal
Sentiero in cresta del Giura
Sentiero in cresta del Giura
Tappa 4, Hauenstein–Balsthal
Visualizzare tutto
Sentiero in cresta del Giura
Sentiero in cresta del Giura
Tappa 5, Balsthal–Weissenstein
Visualizzare tutto

In bici a

Balsthal
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 2, Balsthal–Huttwil
Visualizzare tutto
Arc jurassien
Arc jurassien
Tappa 4, Welschenrohr–Liestal
Visualizzare tutto
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 1, Dornach–Balsthal
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Balsthal
Chasseral–Weissenstein Bike
Balsthal
Balsthal

Balsthal

Viaggiando da Oensingen attraverso la stretta chiusa in direzione di Balsthal si rimane sorpresi quando ci si trova davanti un’ampia e larga vallata. In passato, le chiuse erano protette da rocche fortificate visibili ancora oggi.
Balsthal è formata dal villaggio di Balsthal e dalle frazioni di Klus e Sankt Wolfgang. Le rovine di Neu-Falkenstein presso St. Wolfgang e la fortezza di Alt-Falkenstein con il suo Heimatmuseum (museo della storia e della cultura locale) all’ingresso della chiusa sono i simboli, visibili già da lontano, della cittadina del distretto di Thal. Balsthal presenta inoltre un centro di notevole rilievo storico.

Le fortezze di Alt-Falkenstein, al di sopra della chiusa in direzione di Oensingen, e di Neu-Falkenstein, sulla chiusa in direzione di Mümliswil, risalgono alla prima metà del XII secolo e furono erette per la fortificazione delle chiuse. Oggi la fortezza di Alt-Falkenstein ospita l’Heimatmuseum. Al di sotto della fortezza si estende la frazione di Klus.

A nord-est del villaggio di Balsthal, quasi 100 metri al di sopra della frazione di St. Wolfgang si ergono le rovine di Neu-Falkenstein. L'anno 1798 segnò la rovina dell'imponente castello, causata da un incendio colposo. Le rovine sono meta di un intenso flusso turistico e offrono una splendida vista su Balsthal e il distretto di Thal.

Le numerose rocche e rovine presenti nelle località circostanti (ad es. le rocche di Alt-Bechburg e Neu-Bechburg) dimostrano l'importanza strategica che questa zona rivestiva all’epoca per gli assi di traffico attraverso il Giura. Già in epoca romana, a Balsthal passava una strada che collegava Aventicum (Avenches) ad Augusta Raurica (presso Augst) attraverso l’Hauenstein.

Nella vicina Mümliswil si trova il museo HAARUNDKAMM, l’unico museo dell’area europea di lingua tedesca dedicato esclusivamente al pettine in quanto oggetto culturale e d'uso quotidiano. Sempre vicino a Balsthal si trova il Keramikmuseum Matzendorf (museo delle ceramiche di Matzendorf), in cui sono esposti prodotti ceramici realizzati fra il 1798 e il 2004.

La ferrovia Oensingen-Balsthal-Bahn (OeBB), realizzata nel 1899 e formata da una linea di penetrazione di 4 km che parte da Oensingen, garantisce il collegamento della località alla rete ferroviaria nazionale. La ferrovia OeBB gestisce, oltre al traffico regionale, anche numerosi veicoli ferroviari storici che possono essere noleggiati per viaggi particolari. Fra questi figura anche il treno a vapore «Chluser Schnägg».

Highlights

  • Rocche – attorno a Balsthal, al di sopra delle chiuse si trovano numerose rocche che, in passato, servivano a proteggere i principali assi di traffico attraverso il Giura.
  • Chluser Schnägg e altri treni d’epoca – la ferrovia Oensingen-Balsthal-Bahn (OeBB) gestisce mezzi ferroviari storici per tragitti speciali.
Viaggiando da Oensingen attraverso la stretta chiusa in direzione di Balsthal si rimane sorpresi quando ci si trova davanti un’ampia e larga vallata. In passato, le chiuse erano protette da rocche fortificate visibili ancora oggi.
Balsthal è formata dal villaggio di Balsthal e dalle frazioni di Klus e Sankt Wolfgang. Le rovine di Neu-Falkenstein presso St. Wolfgang e la fortezza di Alt-Falkenstein con il suo Heimatmuseum (museo della storia e della cultura locale) all’ingresso della chiusa sono i simboli, visibili già da lontano, della cittadina del distretto di Thal. Balsthal presenta inoltre un centro di notevole rilievo storico.

Le fortezze di Alt-Falkenstein, al di sopra della chiusa in direzione di Oensingen, e di Neu-Falkenstein, sulla chiusa in direzione di Mümliswil, risalgono alla prima metà del XII secolo e furono erette per la fortificazione delle chiuse. Oggi la fortezza di Alt-Falkenstein ospita l’Heimatmuseum. Al di sotto della fortezza si estende la frazione di Klus.

A nord-est del villaggio di Balsthal, quasi 100 metri al di sopra della frazione di St. Wolfgang si ergono le rovine di Neu-Falkenstein. L'anno 1798 segnò la rovina dell'imponente castello, causata da un incendio colposo. Le rovine sono meta di un intenso flusso turistico e offrono una splendida vista su Balsthal e il distretto di Thal.

Le numerose rocche e rovine presenti nelle località circostanti (ad es. le rocche di Alt-Bechburg e Neu-Bechburg) dimostrano l'importanza strategica che questa zona rivestiva all’epoca per gli assi di traffico attraverso il Giura. Già in epoca romana, a Balsthal passava una strada che collegava Aventicum (Avenches) ad Augusta Raurica (presso Augst) attraverso l’Hauenstein.

Nella vicina Mümliswil si trova il museo HAARUNDKAMM, l’unico museo dell’area europea di lingua tedesca dedicato esclusivamente al pettine in quanto oggetto culturale e d'uso quotidiano. Sempre vicino a Balsthal si trova il Keramikmuseum Matzendorf (museo delle ceramiche di Matzendorf), in cui sono esposti prodotti ceramici realizzati fra il 1798 e il 2004.

La ferrovia Oensingen-Balsthal-Bahn (OeBB), realizzata nel 1899 e formata da una linea di penetrazione di 4 km che parte da Oensingen, garantisce il collegamento della località alla rete ferroviaria nazionale. La ferrovia OeBB gestisce, oltre al traffico regionale, anche numerosi veicoli ferroviari storici che possono essere noleggiati per viaggi particolari. Fra questi figura anche il treno a vapore «Chluser Schnägg».

Highlights

  • Rocche – attorno a Balsthal, al di sopra delle chiuse si trovano numerose rocche che, in passato, servivano a proteggere i principali assi di traffico attraverso il Giura.
  • Chluser Schnägg e altri treni d’epoca – la ferrovia Oensingen-Balsthal-Bahn (OeBB) gestisce mezzi ferroviari storici per tragitti speciali.

Andata e ritorno Balsthal

Adresse

Region Solothurn Tourismus
Hauptgasse 69
4500 Solothurn
Tel. +41 (0)32 626 46 46
info@solothurn-city.ch
www.solothurn-city.ch

Servizi

Alloggio

Berggasthof Schwengimatt
Berggasthof Schwengimatt
Balsthal
Hotel Balsthal
Hotel Balsthal
Balsthal
Pfadiheim Balsthal
Pfadiheim Balsthal
Balsthal
Visualizzare tutto

Curiosità

Parco naturale Thal
Parco naturale Thal
Visualizzare tutto

Camminare a

Balsthal
Sentiero in cresta del Giura
Sentiero in cresta del Giura
Tappa 4, Hauenstein–Balsthal
Visualizzare tutto
Sentiero in cresta del Giura
Sentiero in cresta del Giura
Tappa 5, Balsthal–Weissenstein
Visualizzare tutto

In bici a

Balsthal
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 2, Balsthal–Huttwil
Visualizzare tutto
Arc jurassien
Arc jurassien
Tappa 4, Welschenrohr–Liestal
Visualizzare tutto
Passwang–Oberaargau
Passwang–Oberaargau
Tappa 1, Dornach–Balsthal
Visualizzare tutto

In mountain bike a

Balsthal
Chasseral–Weissenstein Bike