false

La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Camminare a

Zofingen
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 4, Olten–Zofingen
Visualizzare tutto
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 5, Zofingen–Sursee
Visualizzare tutto

In bici a

Zofingen
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 3, Burgdorf (Kirchberg)–Zofingen (Oftringen)
Visualizzare tutto
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 4, Zofingen (Oftringen)–Baden
Visualizzare tutto
Wiggertal–Glaubenberg
Wiggertal–Glaubenberg
Tappa 1, Olten (Aarburg)–Wolhusen (Werthenstein)
Visualizzare tutto
Zofingen
Zofingen

Zofingen

La storica città vecchia di Zofingen è una delle meglio conservate della Svizzera. La cittadina argoviese è famosa anche per il suo Heitere Open Air Festival. Fortunatamente mai realizzata, invece, è l'utopistica metropoli di Aarolfingen.
Zofingen sorge nell’estrema punta sud-occidentale del Cantone Argovia, nella valle Wiggertal, sul confine con il Cantone Lucerna, e costituisce il fulcro meridionale di un’area densamente popolata che comprende Oftringen e Aarburg ed arriva fino ad Olten e Trimbach, nel Cantone Soletta.

Durante il periodo di alta congiuntura economica fra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70, questa zona ad alta densità abitativa ha fatto spiccare il volo alla fantasia dei progettisti: essi avevano concepito un progetto che prevedeva l'unificazione delle città di Aarau, Olten e Zofingen e di altri 15 Comuni solettesi e 18 Comuni argoviesi in una città policentrica denominata Aarolfingen, che avrebbe contato 330'000 abitanti, un'università e altre strutture metropolitane. Tuttavia, la crisi economica degli anni '70 ha posto rapidamente fine a questo progetto metropolitano…

La storica città vecchia di Zofingen è una delle meglio conservate della Svizzera. Il suo attuale aspetto risale al XVII e inizio XVIII secolo, quando le case in legno del Medioevo hanno gradualmente ceduto il posto a costruzioni in pietra in stile barocco.

Simbolo centrale della cittadina è la chiesa di San Maurizio, ex chiesa della Chorherrenstift. Durante i lavori di ristrutturazione sono emersi i resti di numerosi edifici precedenti, fra cui le prime fondamenta, edificate attorno all'anno 600.

Sulla Kirchplatz si trova l’edificio St. Urbanhof, l'amministrazione feudale dell'ex convento di St. Urban; le parti più antiche risalgono al XIII secolo. Ad est della chiesa cittadina si trova la piazza intitolata all’eroe di Zofingen, Niklaus Thut. Sul lato sud della piazza sorge il municipio (1795); delle costruzioni precedenti sono rimaste la Archivturm (torre dell’archivio, 1482) e l’adiacente Weibelhaus (casa dell’usciere, 1606). Fino a noi sono giunte anche alcune torri delle mura di cinta, mentre le mura stesse sono andate distrutte.

Sul cucuzzolo della collina Heiternhügel si trova la Heiternplatz. La piazza, attorniata su tutti i lati da tigli, è un luogo ideale per feste ed eventi, fra cui anche l'Heitere Open-Air. Vicino alla Heiternplatz si trova un parco naturale e l’Obstsortengarten, un’area con oltre 700 alberi da frutto a fusto alto della fondazione ProSpecieRara. Sul versante sud-occidentale dell’Heitern si trova una tenuta romana con pavimenti a mosaico ottimamente conservati.

Highlights

  • Storica città vecchia – una delle meglio conservate della Svizzera, con origini risalenti all’XI secolo ed edifici prevalentemente del XVII/XVIII secolo.
  • Chiesa cittadina ed ex collegiata di San Maurizio – gli elementi più antichi dell'attuale collegiata risalgono all’XI secolo, ma le fondamenta solo molto più antiche.
  • Piazza e fontana Niklaus Thut – intitolate all’eroe cittadino Niklaus Thut, caduto nella battaglia di Sempach del 1386, una figura storica e leggendaria al contempo.
  • Heiternplatz – bella piazza per le feste, circondata da tigli e famosa per l’Heiter Open Air.
La storica città vecchia di Zofingen è una delle meglio conservate della Svizzera. La cittadina argoviese è famosa anche per il suo Heitere Open Air Festival. Fortunatamente mai realizzata, invece, è l'utopistica metropoli di Aarolfingen.
Zofingen sorge nell’estrema punta sud-occidentale del Cantone Argovia, nella valle Wiggertal, sul confine con il Cantone Lucerna, e costituisce il fulcro meridionale di un’area densamente popolata che comprende Oftringen e Aarburg ed arriva fino ad Olten e Trimbach, nel Cantone Soletta.

Durante il periodo di alta congiuntura economica fra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70, questa zona ad alta densità abitativa ha fatto spiccare il volo alla fantasia dei progettisti: essi avevano concepito un progetto che prevedeva l'unificazione delle città di Aarau, Olten e Zofingen e di altri 15 Comuni solettesi e 18 Comuni argoviesi in una città policentrica denominata Aarolfingen, che avrebbe contato 330'000 abitanti, un'università e altre strutture metropolitane. Tuttavia, la crisi economica degli anni '70 ha posto rapidamente fine a questo progetto metropolitano…

La storica città vecchia di Zofingen è una delle meglio conservate della Svizzera. Il suo attuale aspetto risale al XVII e inizio XVIII secolo, quando le case in legno del Medioevo hanno gradualmente ceduto il posto a costruzioni in pietra in stile barocco.

Simbolo centrale della cittadina è la chiesa di San Maurizio, ex chiesa della Chorherrenstift. Durante i lavori di ristrutturazione sono emersi i resti di numerosi edifici precedenti, fra cui le prime fondamenta, edificate attorno all'anno 600.

Sulla Kirchplatz si trova l’edificio St. Urbanhof, l'amministrazione feudale dell'ex convento di St. Urban; le parti più antiche risalgono al XIII secolo. Ad est della chiesa cittadina si trova la piazza intitolata all’eroe di Zofingen, Niklaus Thut. Sul lato sud della piazza sorge il municipio (1795); delle costruzioni precedenti sono rimaste la Archivturm (torre dell’archivio, 1482) e l’adiacente Weibelhaus (casa dell’usciere, 1606). Fino a noi sono giunte anche alcune torri delle mura di cinta, mentre le mura stesse sono andate distrutte.

Sul cucuzzolo della collina Heiternhügel si trova la Heiternplatz. La piazza, attorniata su tutti i lati da tigli, è un luogo ideale per feste ed eventi, fra cui anche l'Heitere Open-Air. Vicino alla Heiternplatz si trova un parco naturale e l’Obstsortengarten, un’area con oltre 700 alberi da frutto a fusto alto della fondazione ProSpecieRara. Sul versante sud-occidentale dell’Heitern si trova una tenuta romana con pavimenti a mosaico ottimamente conservati.

Highlights

  • Storica città vecchia – una delle meglio conservate della Svizzera, con origini risalenti all’XI secolo ed edifici prevalentemente del XVII/XVIII secolo.
  • Chiesa cittadina ed ex collegiata di San Maurizio – gli elementi più antichi dell'attuale collegiata risalgono all’XI secolo, ma le fondamenta solo molto più antiche.
  • Piazza e fontana Niklaus Thut – intitolate all’eroe cittadino Niklaus Thut, caduto nella battaglia di Sempach del 1386, una figura storica e leggendaria al contempo.
  • Heiternplatz – bella piazza per le feste, circondata da tigli e famosa per l’Heiter Open Air.

Andata e ritorno Zofingen

Adresse

Stadt- und Verkehrsbüro Zofingen
Kirchplatz 26
Postfach
4800 Zofingen
Tel. +41 (0)62 745 71 72
verkehrsbuero@zofingen.ch
www.zofingen.ch

Servizi

Alloggio

Hotel Engel
Hotel Engel
Zofingen
Jugendherberge Zofingen
Jugendherberge Zofingen
Zofingen
Visualizzare tutto

Camminare a

Zofingen
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 4, Olten–Zofingen
Visualizzare tutto
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 5, Zofingen–Sursee
Visualizzare tutto

In bici a

Zofingen
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 3, Burgdorf (Kirchberg)–Zofingen (Oftringen)
Visualizzare tutto
Route de l'ancien régime bernois
Route de l'ancien régime bernois
Tappa 4, Zofingen (Oftringen)–Baden
Visualizzare tutto
Wiggertal–Glaubenberg
Wiggertal–Glaubenberg
Tappa 1, Olten (Aarburg)–Wolhusen (Werthenstein)
Visualizzare tutto