La Svizzera a piedi

Galleria fotografica

Escursioni a piedi nei dintorni

Trans Swiss Trail
Trans Swiss Trail
Tappa 32, Morcote–Mendrisio
Visualizzare tutto
Sentiero Lago di Lugano
Sentiero Lago di Lugano
Tappa 8, Morcote–Riva S. Vitale (Capolago)
Visualizzare tutto
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 19, Morcote–Mendrisio
Visualizzare tutto
Sentiero del Monte San Giorgio
Sentiero del Monte San Giorgio
Percorso 636, Tremona–Meride–Alpe di Brusino–Serpiano–Meride
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso Nord-Sud
Percorso Nord-Sud
Tappa 8, Agno–Chiasso
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Piana del Laveggio Bike
Mendrisio
Sauri sul Monte San Giorgio

Sauri sul Monte San Giorgio

Il Monte San Giorgio, affacciato su uno dei rami meridionali del Lago Ceresio, è famoso in tutto il mondo per i suoi spettacolari reperti fossili del Triassico. Dal 2003, la regione è riconosciuta come patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Dove oggi sorge il Monte San Giorgio, nel Ticino meridionale, 240 milioni di anni fa si trovava un bacino marino di 100 metri di profondità. Le condizioni dovevano essere ideali per la formazione di fossili. A partire dal XIX secolo, infatti, sul Monte San Giorgio sono stati ritrovati migliaia di scheletri di pesci, invertebrati e rettili (sauri marini) in ottimo stato. Si tratta di testimonianze di un’epoca antica della storia della Terra, il Triassico. Una parte dei reperti è esposta al museo dei fossili di Meride.

Nel 2003, il Monte San Giorgio è stato iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO e merita una visita non solo per via dei fossili. La regione affascina infatti anche per una particolare flora insubrica. Il clima insubrico è caratterizzato da inverni miti e secchi ed estati caldo-umide con intense precipitazioni.

Si possono inoltre ammirare caratteristici villaggi ticinesi costruiti nello stile lombardo del Sottoceneri.
Il Monte San Giorgio, affacciato su uno dei rami meridionali del Lago Ceresio, è famoso in tutto il mondo per i suoi spettacolari reperti fossili del Triassico. Dal 2003, la regione è riconosciuta come patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Dove oggi sorge il Monte San Giorgio, nel Ticino meridionale, 240 milioni di anni fa si trovava un bacino marino di 100 metri di profondità. Le condizioni dovevano essere ideali per la formazione di fossili. A partire dal XIX secolo, infatti, sul Monte San Giorgio sono stati ritrovati migliaia di scheletri di pesci, invertebrati e rettili (sauri marini) in ottimo stato. Si tratta di testimonianze di un’epoca antica della storia della Terra, il Triassico. Una parte dei reperti è esposta al museo dei fossili di Meride.

Nel 2003, il Monte San Giorgio è stato iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO e merita una visita non solo per via dei fossili. La regione affascina infatti anche per una particolare flora insubrica. Il clima insubrico è caratterizzato da inverni miti e secchi ed estati caldo-umide con intense precipitazioni.

Si possono inoltre ammirare caratteristici villaggi ticinesi costruiti nello stile lombardo del Sottoceneri.

Sauri sul Monte San Giorgio

Adresse

Bundesamt für Umwelt
Bundesinventar der Landschaften
und Naturdenkmäler von nationaler Bedeutung (BLN)
BLN-Objekt-Nr. 1804
Tel. -
bln@bafu.admin.ch
www.bafu.admin.ch/bln

Servizi

Alloggio

Albergo Svizzero
Albergo Svizzero
Capolago
B&B La Crisalide
B&B La Crisalide
Meride
Visualizzare tutto

Escursioni a piedi nei dintorni

Trans Swiss Trail
Trans Swiss Trail
Tappa 32, Morcote–Mendrisio
Visualizzare tutto
Sentiero Lago di Lugano
Sentiero Lago di Lugano
Tappa 8, Morcote–Riva S. Vitale (Capolago)
Visualizzare tutto
ViaGottardo
ViaGottardo
Tappa 19, Morcote–Mendrisio
Visualizzare tutto
Sentiero del Monte San Giorgio
Sentiero del Monte San Giorgio
Percorso 636, Tremona–Meride–Alpe di Brusino–Serpiano–Meride
Visualizzare tutto

Ciclismo nei dintorni

Percorso Nord-Sud
Percorso Nord-Sud
Tappa 8, Agno–Chiasso
Visualizzare tutto

Escursioni in bici nei dintorni

Piana del Laveggio Bike