7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo

La Svizzera a piedi

etappe-0986

ViaGottardo

Tappa 11, Gotthardpass–Airolo

Servizio sul sentiero
44 foto

WL_007_11_P1060972_R_F_M.jpg
etappe-0986

ViaGottardo

Dal Passo, con la sua «Alte Sust» (vecchio deposito), l'ospizio e la Totenkapelle (cappella dei morti), la tappa sfocia nella Strada della Tremola che, con i suoi 24 tornanti, supera un dislivello di ben 340 metri. Giunti ad Airolo, la Leventina superiore attende gli escursionisti per altre avventure.
La tappa storica che porta ad Airolo inizia lungo la più importante trasversale alpina nord-sud, sul confine linguistico tra la Svizzera tedesca e la Svizzera italiana, nel castello d'acqua d'Europa. Anche i Romani evitarono il percorso del Gottardo, e ciò non per via dell'altezza delle Alpi, ma per l'insormontabilità della gola della Schöllenen tra Andermatt e Göschenen. La situazione cambiò con la costruzione del Ponte del Diavolo, agli inizi del XIII secolo, e anche la mulattiera venne ampliata su tutta la sua lunghezza. Il passo diventò rapidamente uno dei valichi alpini più importanti in assoluto.

Il primissimo tratto segue per 100 metri la strada della Tremola, il più lungo monumento viario della Svizzera. Camminando su un sentiero, si può presto ammirare dall'alto la strada a serpentina famosa in tutto il mondo, che nel suo tratto più spettacolare supera un dislivello di 300 metri in 24 tornanti. Oggi la strada ha praticamente ancora l'aspetto che aveva nel 1951, al termine della sua ricostruzione: con un lastricato in granito, vecchi muri a secco e le belle pietre chilometriche.

Il sentiero escursionistico nella Val Tremola scende serpeggiando, costeggiando la strada della Tremola e il torrente Foss fino a Motto di Dentro, dove attraversa la nuova strada del passo. Si continua a scendere, con vista sulla caserma e sulla Leventina. Airolo (1175 m s.l.m.) è noto quale portale sud della galleria ferroviaria e della galleria autostradale. Ma la regione attorno al paese che sorge in cima alla Val Leventina custodisce anche bellezze paesaggistiche e attrazioni storico-culturali: villaggi intatti, un caseificio dimostrativo, idilliaci laghetti di montagna e un ampio comprensorio escursionistico. Qui, al portale sud, termina anche questa tappa della Via Gottardo.
Dal Passo, con la sua «Alte Sust» (vecchio deposito), l'ospizio e la Totenkapelle (cappella dei morti), la tappa sfocia nella Strada della Tremola che, con i suoi 24 tornanti, supera un dislivello di ben 340 metri. Giunti ad Airolo, la Leventina superiore attende gli escursionisti per altre avventure.
La tappa storica che porta ad Airolo inizia lungo la più importante trasversale alpina nord-sud, sul confine linguistico tra la Svizzera tedesca e la Svizzera italiana, nel castello d'acqua d'Europa. Anche i Romani evitarono il percorso del Gottardo, e ciò non per via dell'altezza delle Alpi, ma per l'insormontabilità della gola della Schöllenen tra Andermatt e Göschenen. La situazione cambiò con la costruzione del Ponte del Diavolo, agli inizi del XIII secolo, e anche la mulattiera venne ampliata su tutta la sua lunghezza. Il passo diventò rapidamente uno dei valichi alpini più importanti in assoluto.

Il primissimo tratto segue per 100 metri la strada della Tremola, il più lungo monumento viario della Svizzera. Camminando su un sentiero, si può presto ammirare dall'alto la strada a serpentina famosa in tutto il mondo, che nel suo tratto più spettacolare supera un dislivello di 300 metri in 24 tornanti. Oggi la strada ha praticamente ancora l'aspetto che aveva nel 1951, al termine della sua ricostruzione: con un lastricato in granito, vecchi muri a secco e le belle pietre chilometriche.

Il sentiero escursionistico nella Val Tremola scende serpeggiando, costeggiando la strada della Tremola e il torrente Foss fino a Motto di Dentro, dove attraversa la nuova strada del passo. Si continua a scendere, con vista sulla caserma e sulla Leventina. Airolo (1175 m s.l.m.) è noto quale portale sud della galleria ferroviaria e della galleria autostradale. Ma la regione attorno al paese che sorge in cima alla Val Leventina custodisce anche bellezze paesaggistiche e attrazioni storico-culturali: villaggi intatti, un caseificio dimostrativo, idilliaci laghetti di montagna e un ampio comprensorio escursionistico. Qui, al portale sud, termina anche questa tappa della Via Gottardo.
7 km
20 m | 950 m
2 h 05 min
medio (sentiero di montagna) | difficile

Andata | ritorno

Andata / ritorno Gotthard Passhöhe
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Stagione

Stagione
Attenzione: nei tratti in quota, possibile presenza di neve anche nei mesi estivi

Di più …

Salita al Passo del Gottardo (da Airolo)
233
Salita al Passo del Gottardo (da Airolo)
Suggerimento su treno, bus e battello
Airolo, Stazione–Gotthard, Passhöhe
o
Gotthard, Passhöhe–Airolo, Stazione
Motivo: dislivello risparmiato ca. 1000m.
Orari FFS

Andata | ritorno

Contatto

Gestione della segnaletica
La segnaletica è gestita dall'associazione cantonale per i sentieri escursionistici su incarico del cantone. Aiuta anche tu! Diventa socio nel tuo cantone.
Associati
Ticino Sentieri
Via A. Giovannini 3
6710 Biasca
info@ticinosentieri.ch
www.ticinosentieri.ch

Servizi

Alloggio

B&B Motta
B&B Motta
Airolo
B&B Gottardo
B&B Gottardo
Airolo
Hotel Forni
Hotel Forni
Airolo
Visualizzare tutto

Località

Airolo
Airolo
Passo del San Gottardo
Passo del San Gottardo
Visualizzare tutto

Curiosità

Airolo, Ressiga–Madrano
Airolo, Ressiga–Madrano
Caseificio del Gottardo
Caseificio del Gottardo
Mulattiera del Gottardo
Mulattiera del Gottardo
Una diligenza storica
Una diligenza storica
Strada della Tremola (Val Tremola)
Strada della Tremola (Val Tremola)
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica