931 5-Seen-Wanderung Pizol
931 5-Seen-Wanderung Pizol

La Svizzera a piedi

5-Seen-Wanderung Pizol

5-Seen-Wanderung Pizol

Wangs-Pizol (Pizolhütte)–Wangs-Pizol (Gaffia)

Servizio sul sentiero
52 foto

WL_931_DSC0484_F_M.jpg
5-Seen-Wanderung Pizol

5-Seen-Wanderung Pizol

Escursione montana con un paesaggio ineguagliabile. In alto, oltre il limite del bosco e tra i mutevoli paesaggi alpini, si snoda un sentiero di montagna ben curato. Questo percorso è impreziosito dai cinque laghi cristallini e dalle vedute sul patrimonio naturale dell'UNESCO di Sardona.
Da Wangs parte la funivia del Pizol, che con i suoi tre tratti conduce fino al rifugio del Pizol (2227 m s.l.m.) sul Wangsersee. Con una salita della durata di circa un'ora si arriva alla radura del Wildsee, dove si apre un'ampia vista sulle alpi della Svizzera orientale, grigionesi e austriache. Dietro alla radura del Wildsee (2493 m s.l.m.) compare l'omonimo lago. Un panorama affascinante sul ghiacciaio del Pizol, con la cima del Pizol a 2844 m e del Grauen Hörnern.

Segue una breve discesa fino allo Schottensee, di un blu profondo. Durante l'agevole passaggio in discesa attraverso la Schwarzplangg gli occhi si rivolgono indietro, in mezzo al patrimonio naturale UNESCO di Sardona, con il ghiacciaio del Pizol, la cima del Ringle, il Piz Sardona e le alpi glaronesi. Adesso la discesa continua fino allo scuro Schwarzsee (2368 m s.l.m.), da dove è possibile osservare stambecchi, camosci e, talvolta, anche aquile.

Davanti al leggendario Steinmannlis si raggiunge l'ultima discesa attraverso il versante orientale del Gamidaur, che conduce al quinto ed ultimo lago, il verde Baschalvasee (2174 m s.l.m.). Da qui si scende infine alla stazione di Gaffia, da cui partono le funivie in due sezioni che riconducono a Wangs.
Escursione montana con un paesaggio ineguagliabile. In alto, oltre il limite del bosco e tra i mutevoli paesaggi alpini, si snoda un sentiero di montagna ben curato. Questo percorso è impreziosito dai cinque laghi cristallini e dalle vedute sul patrimonio naturale dell'UNESCO di Sardona.
Da Wangs parte la funivia del Pizol, che con i suoi tre tratti conduce fino al rifugio del Pizol (2227 m s.l.m.) sul Wangsersee. Con una salita della durata di circa un'ora si arriva alla radura del Wildsee, dove si apre un'ampia vista sulle alpi della Svizzera orientale, grigionesi e austriache. Dietro alla radura del Wildsee (2493 m s.l.m.) compare l'omonimo lago. Un panorama affascinante sul ghiacciaio del Pizol, con la cima del Pizol a 2844 m e del Grauen Hörnern.

Segue una breve discesa fino allo Schottensee, di un blu profondo. Durante l'agevole passaggio in discesa attraverso la Schwarzplangg gli occhi si rivolgono indietro, in mezzo al patrimonio naturale UNESCO di Sardona, con il ghiacciaio del Pizol, la cima del Ringle, il Piz Sardona e le alpi glaronesi. Adesso la discesa continua fino allo scuro Schwarzsee (2368 m s.l.m.), da dove è possibile osservare stambecchi, camosci e, talvolta, anche aquile.

Davanti al leggendario Steinmannlis si raggiunge l'ultima discesa attraverso il versante orientale del Gamidaur, che conduce al quinto ed ultimo lago, il verde Baschalvasee (2174 m s.l.m.). Da qui si scende infine alla stazione di Gaffia, da cui partono le funivie in due sezioni che riconducono a Wangs.
10 km | 1 Tappa
620 m | 1000 m
3 h 50 min
medio (sentiero di montagna) | difficile

Andata | ritorno

Stagione

Stagione
Tour alpino: Le nevicate sono possibili fin dall'inizio di luglio, quindi è opportuno portare un buon equipaggiamento da montagna.

Di più …

Rispetto
Zona con cani da protezione delle greggi. Sull'alpe Gafarra dall'inizio di giugno a fine settembre è possibile incontrare dei cani da protezione delle greggi. Vogliate per favore rispettare alcune regole.
Carta interattiva

Avvertimenti

Avvertimento
Alla stazione di Pizol sono disponibili i biglietti di andata e ritorno per l'escursione dei 5 laghi.

Contatto

FERIENREGION HEIDILAND
Am Platz 1
7310 Bad Ragaz
Tel. +41 (0)81 300 40 20
spavillage@heidiland.com
www.heidiland.com

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica