Moorweg Gamperfin
Moorweg Gamperfin

La Svizzera a piedi

Moorweg Gamperfin

Buchs (Voralp)–Buchs (Voralp)

Galleria fotografica

Moorweg Gamperfin

La via palustre gira intorno al paesaggio originario delle torbiere in quota di Gamperfin, che ha una rilevanza nazionale. Lungo il percorso l'escursionista, grazie ai pannelli informativi, apprende particolari su questo biotopo.
Il luogo di partenza del tour è Turbenriet, una torbiera alta protetta da una legge federale. Non lontano si trova un idillico laghetto prealpino, incastonato nelle alpi di Grabs. Al centro del percorso si trova la torbiera alta che ospita specie rare di piante e animali. Per la protezione della flora e della fauna è proibito allontanarsi dal sentiero segnato e dal camminamento in legno.

Da Turbenriet si giunge alla torbiera alta, dove la torba veniva scavata già nel 1850. Un sentiero conduce attraverso un bosco rado con molte piante di mirtillo e fiori. Il camminamento di legno è sopraelevato, in modo da proteggere le piante nella torbiera. Da Herti si prosegue sulla strada alpina fino a Ölberg. Le Besenbeiz, con l'incredibile vista sulle Alpstein e le Kreuzberge, valgono la pena di essere visitate.

Da Ölberg una strada alpina non asfaltata, con una leggera discesa, conduce in basso a Lochgatter. Attraversando Gamperfin si giunge di nuovo al punto di partenza. La sua ricchezza di forme è da ricondurre all'avanzamento e arretramento dei ghiacciai negli ultimi 2,5 milioni di anni.
La via palustre gira intorno al paesaggio originario delle torbiere in quota di Gamperfin, che ha una rilevanza nazionale. Lungo il percorso l'escursionista, grazie ai pannelli informativi, apprende particolari su questo biotopo.
Il luogo di partenza del tour è Turbenriet, una torbiera alta protetta da una legge federale. Non lontano si trova un idillico laghetto prealpino, incastonato nelle alpi di Grabs. Al centro del percorso si trova la torbiera alta che ospita specie rare di piante e animali. Per la protezione della flora e della fauna è proibito allontanarsi dal sentiero segnato e dal camminamento in legno.

Da Turbenriet si giunge alla torbiera alta, dove la torba veniva scavata già nel 1850. Un sentiero conduce attraverso un bosco rado con molte piante di mirtillo e fiori. Il camminamento di legno è sopraelevato, in modo da proteggere le piante nella torbiera. Da Herti si prosegue sulla strada alpina fino a Ölberg. Le Besenbeiz, con l'incredibile vista sulle Alpstein e le Kreuzberge, valgono la pena di essere visitate.

Da Ölberg una strada alpina non asfaltata, con una leggera discesa, conduce in basso a Lochgatter. Attraversando Gamperfin si giunge di nuovo al punto di partenza. La sua ricchezza di forme è da ricondurre all'avanzamento e arretramento dei ghiacciai negli ultimi 2,5 milioni di anni.
7 km | 1 Tappa
260 m | 260 m
1 h 55 min
facile (sentiero escursionistico) | facile

Andata | ritorno

Avvertimento
Da maggio ad ottobre sono disponibili collegamenti giornalieri in bus fino a Voralp. Sono presenti nove parcheggi. Attenzione: Il parchimetro centrale si trova sulla strada di arrivo.

Segnaletica

Segnaletica
Da Turbenriet seguire l'indicazione per Herti (Bursti). Quindi prendere il sentiero in direzione di Ölberg. Quindi proseguire in direzione di Lochgatter/Gamperfin, da dove è possibile ritornare al punto di partenza.

Zone protette

Zone protette
Attenzione: La torbiera alta di Gamperfin e il territorio circostante sono habitat ecologici fondamentali. In questi biotopi, tra le altre cose, è vietato abbandonare il sentiero e cogliere frutti di bosco e funghi.

Contatto

Werdenberg Tourismus
Städtli 42
9471 Buchs
Tel. +41 (0)81 740 05 40
touristinfo@werdenberg.ch
www.werdenberg.ch