Chemin du Mont-Sujet
Chemin du Mont-Sujet

La Svizzera a piedi

Chemin du Mont-Sujet

Prés-d'Orvin–Twann

Galleria fotografica

Chemin du Mont-Sujet

Dalla montagna al lago: da Prés-d'Orvin (1007 m) al lago di Bienne (433 m), passando dal Mont-Sujet, dal Sentier des sculptures (sentiero delle sculture) e dalle gole di Douanne. Un'escursione variata e ricca di attrattive paesaggistiche.
Si parte dai Prés-d’Orvin in direzione del Mont-Sujet. Una piccola deviazione consente di raggiungere la sua cima a quota 1382,4 metri. Dalle pacifiche alture del Mont-Sujet, la vista a 360° regge il confronto con quella del Chasseral: lo sguardo abbraccia la catena giurassiana, l'Altopiano svizzero, le Prealpi e le Alpi all'orizzonte. La discesa è resa particolarmente piacevole dal tratto che forma il Sentier des sculptures. Le sculture in legno, che rappresentano druidi, divinità femminili, animali e fiori, sono state create dagli studenti della scuola professionale di scultura su legno di Brienz.

Attraversato Lamboing, per raggiungere il lago di Bienne si deve attraversare il ruscello della Douanne presso i Moulins, e quindi seguire le gole di Douanne. Il sentiero, in parte intagliato nella roccia, si snoda sotto imponenti pareti rocciose. Il ruscello selvaggio scorre fra bacini scavati nella roccia dai mulinelli. All'uscita delle gole si apre una splendida vista sull'idilliaco villaggio viticolo di Douanne, sul lago di Bienne e sulla catena delle Alpi.
Dalla montagna al lago: da Prés-d'Orvin (1007 m) al lago di Bienne (433 m), passando dal Mont-Sujet, dal Sentier des sculptures (sentiero delle sculture) e dalle gole di Douanne. Un'escursione variata e ricca di attrattive paesaggistiche.
Si parte dai Prés-d’Orvin in direzione del Mont-Sujet. Una piccola deviazione consente di raggiungere la sua cima a quota 1382,4 metri. Dalle pacifiche alture del Mont-Sujet, la vista a 360° regge il confronto con quella del Chasseral: lo sguardo abbraccia la catena giurassiana, l'Altopiano svizzero, le Prealpi e le Alpi all'orizzonte. La discesa è resa particolarmente piacevole dal tratto che forma il Sentier des sculptures. Le sculture in legno, che rappresentano druidi, divinità femminili, animali e fiori, sono state create dagli studenti della scuola professionale di scultura su legno di Brienz.

Attraversato Lamboing, per raggiungere il lago di Bienne si deve attraversare il ruscello della Douanne presso i Moulins, e quindi seguire le gole di Douanne. Il sentiero, in parte intagliato nella roccia, si snoda sotto imponenti pareti rocciose. Il ruscello selvaggio scorre fra bacini scavati nella roccia dai mulinelli. All'uscita delle gole si apre una splendida vista sull'idilliaco villaggio viticolo di Douanne, sul lago di Bienne e sulla catena delle Alpi.
12 km | 1 Tappa
320 m | 900 m
3 h 25 min
facile (sentiero escursionistico) | medio

Andata | ritorno

Andata / ritorno Les Prés-d'Orvin, Bellevue
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Segnaletica

Segnaletica
Dalla fermata del bus «Bellevue» a Prés-d’Orvin si seguono le indicazioni per il Mont-Sujet; giunti alla postazione 1290, seguire le indicazioni per «Sentier des sculptures», Lamboing e da lì quelle per Twannbachschlucht (gole di Douanne) e Twann (Douanne).

Di più …

Avvertimento
Il sentiero della gola è assicurato da ora durante tutto l'anno. Questi lavori sono finanziati da una tassa di entrata.
Tipo di terreno
Rischio di scivolare nelle gole di Douanne, procedere con cautela.

Andata | ritorno

Contatto

Jura bernois Tourisme
Avenue de la Gare 9
2740 Moutier
Tel. +41 (0)32 494 53 43
info@jurabernois.ch
www.jurabernois.ch

Servizi

Alloggio

Bed and breakfast Hermann
Bed and breakfast Hermann
Lamboing
B&B Hirt, Weinbau
B&B Hirt, Weinbau
Ligerz
Visualizzare tutto

Curiosità

Parco regionale Chasseral
Parco regionale Chasseral
Vinoteca Viniterra Lago di Bienne
Vinoteca Viniterra Lago di Bienne
Visualizzare tutto