211 Sentier de Salanfe
211 Sentier de Salanfe
211 Sentier de Salanfe
211 Sentier de Salanfe

La Svizzera a piedi

Sentier de Salanfe

Sentier de Salanfe

Van d’en Haut–Salanfe–Van d’en Haut

Servizio sul sentiero
5 foto

WL_211_Salanfe_7_c_VTTSA_M.jpg
Sentier de Salanfe

Sentier de Salanfe

Dal «Vallon de Van» si sale al lago di Salanfe, ai piedi dei Dents du Midi. Il sentiero escursionistico si snoda attraverso un paesaggio alpino selvaggio fino a una miniera d'oro in disuso.
Il lago di Salanfe è una riserva d'acqua in quota (1'909m) con una splendida vista e una storia affascinante. L'escursione inizia alla fine della strada pubblica nell'idilliaco Vallon de Van con una ripida salita attraverso la valle fino alla diga di Salanfe, che trattiene l'acqua del ghiacciaio ed è circondata dalle meravigliose cime dei Dents du Midi e dall'imponente cima della Tour Sallière.

Il sentiero escursionistico si snoda in riva al lago ed è circondato da un bellissimo paesaggio montano con una flora e una fauna affascinanti. Le formazioni rocciose dall'aspetto surreale sono impressionanti quanto il delta del fiume alla fine della diga. Il delta è dominato dal Glacier Noir (o ghiacciaio nero). All'inizio del secolo XX la regione era visitata da numerosi cercatori d'oro. Per questa ragione, ancora ai nostri giorni, si osservano i resti di una vecchia mensa che all'epoca sfamava 40 lavoratori. Tra il 1904 e il 1907 furono estratte 23,8 tonnellate d'oro, a cui vanno aggiunte altre 30 tonnellate negli anni ‘20.

Nella zona di «Revers des Ottans» c'è la possibilità di seguire un sentiero didattico fino a una miniera in disuso, dove venivano estratti principalmente oro e arsenico (l'escursione viene prolungata di circa 1 ora). Oggi la vecchia miniera è chiusa e non è aperta ai visitatori: non è sicura e può essere pericolosa. Tuttavia, nei pressi dell'ingresso si può ancora ammirare un vecchio vagone che trasportava le pietre fuori dalla miniera. Le pietre venivano frantumate, i minerali estratti e poi era il momento del trasporto a valle con l’ausilio di asini. Il sentiero escursionistico prosegue dalla zona di «Revers des Ottans» lungo le rive del lago e chiude il tracciato circolare prima di fare ritorno al Vallon de Van.
Dal «Vallon de Van» si sale al lago di Salanfe, ai piedi dei Dents du Midi. Il sentiero escursionistico si snoda attraverso un paesaggio alpino selvaggio fino a una miniera d'oro in disuso.
Il lago di Salanfe è una riserva d'acqua in quota (1'909m) con una splendida vista e una storia affascinante. L'escursione inizia alla fine della strada pubblica nell'idilliaco Vallon de Van con una ripida salita attraverso la valle fino alla diga di Salanfe, che trattiene l'acqua del ghiacciaio ed è circondata dalle meravigliose cime dei Dents du Midi e dall'imponente cima della Tour Sallière.

Il sentiero escursionistico si snoda in riva al lago ed è circondato da un bellissimo paesaggio montano con una flora e una fauna affascinanti. Le formazioni rocciose dall'aspetto surreale sono impressionanti quanto il delta del fiume alla fine della diga. Il delta è dominato dal Glacier Noir (o ghiacciaio nero). All'inizio del secolo XX la regione era visitata da numerosi cercatori d'oro. Per questa ragione, ancora ai nostri giorni, si osservano i resti di una vecchia mensa che all'epoca sfamava 40 lavoratori. Tra il 1904 e il 1907 furono estratte 23,8 tonnellate d'oro, a cui vanno aggiunte altre 30 tonnellate negli anni ‘20.

Nella zona di «Revers des Ottans» c'è la possibilità di seguire un sentiero didattico fino a una miniera in disuso, dove venivano estratti principalmente oro e arsenico (l'escursione viene prolungata di circa 1 ora). Oggi la vecchia miniera è chiusa e non è aperta ai visitatori: non è sicura e può essere pericolosa. Tuttavia, nei pressi dell'ingresso si può ancora ammirare un vecchio vagone che trasportava le pietre fuori dalla miniera. Le pietre venivano frantumate, i minerali estratti e poi era il momento del trasporto a valle con l’ausilio di asini. Il sentiero escursionistico prosegue dalla zona di «Revers des Ottans» lungo le rive del lago e chiude il tracciato circolare prima di fare ritorno al Vallon de Van.
13 km | 1 Tappa
720 m | 720 m
4 h 20 min
medio (sentiero di montagna) | medio

Andata | ritorno

Andata / ritorno Van-d'en-Haut, camping
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Contatto

Office du Tourisme de Martigny Région
Avenue de la Gare 6
1920 Martigny
Tel. +41 (0) 27 720 49 49
info@martigny-region.ch
www.martigny-region.ch

Servizi

Alloggio

Auberge de Salanfe
Auberge de Salanfe
Salvan
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica