128 Chemin du Vallon de l'Aubonne
128 Chemin du Vallon de l'Aubonne

La Svizzera a piedi

Chemin du Vallon de l'Aubonne

Chemin du Vallon de l'Aubonne

Bière–Yens Gare

Servizio sul sentiero
77 foto

WL_128_047_F_M.jpg
Chemin du Vallon de l'Aubonne

Chemin du Vallon de l'Aubonne

Questa escursione è un must per gli appassionati di botanica: oltre ai campi, le foreste lungo il fiume Aubonne e i vigneti sopra il lago di Ginevra, è anche possibile visitare l'Arboretum nazionale. Questo vasto parco ospita più di 3000 specie di piante da tutto il mondo.
Da Morges, la ferrovia MBC (Morges-Bière-Cossonay) raggiunge Bière attraversando i vigneti e la campagna fino ai piedi del Giura. Questa località è nota in tutta la Svizzera come piazza d’armi per quanto riguarda artiglieria e fanteria. Dalla stazione di Bière, il percorso segue il fiume Aubonne, che sorge qui e sfocia nel lago di Ginevra dopo circa 12 km. Il corso del fiume è costeggiato da un piacevole sentiero, con panchine e aree per picnic. Presso il lago artificiale, i fiumi Toleure e Sandoleyre si uniscono all’Aubonne.

Una volta superato il bacino artificiale, si raggiunge un luogo che farà la felicità degli appassionati di botanica: sopra i vigneti di La Côte, un arboreto di 200 ettari, con più di 3000 specie di piante da tutto il mondo, ospita più di 200 specie di aceri, querce, magnolie, rosai, biotopi umidi e alberi di cercidiphyllum japonicum (o Katsura), che in autunno rendono onore al proprio nome profumando di panpepato e caramello. Questo giardino con alberi e arbusti fu inaugurato nel 1968 ed è curato da volontari. Esistono diversi sentieri circolari con pannelli informativi. Naturalmente, l'arboreto non è solo una delizia per gli occhi e il naso, ma contribuisce anche alla conservazione delle specie, per esempio, con un frutteto con antiche varietà e una bella collezione di meli e cespugli di rosa canina. Inoltre, ci sono anche un centro visitatori e un museo del legno.

In seguito, si lascia l'arboreto per procedere in direzione di Saint-Livres. All'uscita dalla foresta, si scopre una splendida vista su Aubonne e sulla sua torre rotonda bianca, che domina con orgoglio questa cittadina medievale. Il castello è un ricordo dei viaggi in Oriente del barone Jean-Baptiste Tavernier. Il sentiero svolta a sinistra e attraversa Saint-Livres. Questo luogo deve il suo nome a Saint-Libère (Liberio), papa dal 352 al 366, al quale fu dedicata la prima chiesa.
Si attraversano campi e vigneti con vista sul lago di Ginevra per terminare l'escursione a Yens. Il villaggio è situato su un promontorio sopra la valle del fiume Boiron. Qui si prende il treno per tornare a Morges.
Questa escursione è un must per gli appassionati di botanica: oltre ai campi, le foreste lungo il fiume Aubonne e i vigneti sopra il lago di Ginevra, è anche possibile visitare l'Arboretum nazionale. Questo vasto parco ospita più di 3000 specie di piante da tutto il mondo.
Da Morges, la ferrovia MBC (Morges-Bière-Cossonay) raggiunge Bière attraversando i vigneti e la campagna fino ai piedi del Giura. Questa località è nota in tutta la Svizzera come piazza d’armi per quanto riguarda artiglieria e fanteria. Dalla stazione di Bière, il percorso segue il fiume Aubonne, che sorge qui e sfocia nel lago di Ginevra dopo circa 12 km. Il corso del fiume è costeggiato da un piacevole sentiero, con panchine e aree per picnic. Presso il lago artificiale, i fiumi Toleure e Sandoleyre si uniscono all’Aubonne.

Una volta superato il bacino artificiale, si raggiunge un luogo che farà la felicità degli appassionati di botanica: sopra i vigneti di La Côte, un arboreto di 200 ettari, con più di 3000 specie di piante da tutto il mondo, ospita più di 200 specie di aceri, querce, magnolie, rosai, biotopi umidi e alberi di cercidiphyllum japonicum (o Katsura), che in autunno rendono onore al proprio nome profumando di panpepato e caramello. Questo giardino con alberi e arbusti fu inaugurato nel 1968 ed è curato da volontari. Esistono diversi sentieri circolari con pannelli informativi. Naturalmente, l'arboreto non è solo una delizia per gli occhi e il naso, ma contribuisce anche alla conservazione delle specie, per esempio, con un frutteto con antiche varietà e una bella collezione di meli e cespugli di rosa canina. Inoltre, ci sono anche un centro visitatori e un museo del legno.

In seguito, si lascia l'arboreto per procedere in direzione di Saint-Livres. All'uscita dalla foresta, si scopre una splendida vista su Aubonne e sulla sua torre rotonda bianca, che domina con orgoglio questa cittadina medievale. Il castello è un ricordo dei viaggi in Oriente del barone Jean-Baptiste Tavernier. Il sentiero svolta a sinistra e attraversa Saint-Livres. Questo luogo deve il suo nome a Saint-Libère (Liberio), papa dal 352 al 366, al quale fu dedicata la prima chiesa.
Si attraversano campi e vigneti con vista sul lago di Ginevra per terminare l'escursione a Yens. Il villaggio è situato su un promontorio sopra la valle del fiume Boiron. Qui si prende il treno per tornare a Morges.
11 km | 1 Tappa
260 m | 420 m
2 h 50 min
facile (sentiero escursionistico) | medio

Andata | ritorno

Contatto

Morges Région Tourisme
Rue du Château 2
1100 Morges
Tel. +41 (0) 21 801 32 33
info@morges-tourisme.ch
www.morges-tourisme.ch

Servizi

Alloggio

Chambres d’hôtes Grognuz
Chambres d’hôtes Grognuz
Aubonne
Visualizzare tutto

Località

Bière
Bière
Aubonne
Aubonne
Visualizzare tutto

Curiosità

L’arboreto nella valle dell’Aubonne
L’arboreto nella valle dell’Aubonne
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica