101 Sentier du Rhône
101 Sentier du Rhône

La Svizzera a piedi

Sentier du Rhône

Sentier du Rhône

Genève–La Plaine

Galleria fotografica

Sentier du Rhône

Sentier du Rhône

Da Ginevra a La Plaine, si parte alla scoperta delle ricchezze naturali del Rodano, di quelle del sito naturale del Moulin-de-Vert e dei bellissimi villaggi di Cartigny e di Avully.
Questo fiume ricco di storia scorre su 812 km dal massiccio del San Gottardo al Mediterraneo e passa su 27km del territorio ginevrino.

Il punto di partenza del sentiero è La Jonction. Dopo qualche metro si lascia l'universo della città per essere catapultati in piena giungla. Il sentiero costeggia il Rodano, che ospita innumerevoli specie di uccelli e raggiunge il borgo di Loëx, da dove si gode una vista spettacolare sulla moderna Cité de Lignon. Il cammino prosegue fino al poggio di Vernier e uscendo dal Bois de Châtillon, si raggiunge il paese di Aire-la-Ville.

La vicina riserva naturale di Moulin-de-Vert dalla fauna e flora diversificata si è formata su un antico meandro del Rodano. In cima alla scogliera è consigliato fermarsi nel bel villaggio di Cartigny. Prima di attraversare Nant des Crues e di arrivare a Avully, sbuca un magnifico squarcio di panorama di Fort de l'Ecluse. È ai piedi della scarpata d'Avully che regna il Rodano, quel Rodano dove Giulio Cesare nel 58 a.C. innalzò le sue palizzate per contenere gli Elvezi.
Da Ginevra a La Plaine, si parte alla scoperta delle ricchezze naturali del Rodano, di quelle del sito naturale del Moulin-de-Vert e dei bellissimi villaggi di Cartigny e di Avully.
Questo fiume ricco di storia scorre su 812 km dal massiccio del San Gottardo al Mediterraneo e passa su 27km del territorio ginevrino.

Il punto di partenza del sentiero è La Jonction. Dopo qualche metro si lascia l'universo della città per essere catapultati in piena giungla. Il sentiero costeggia il Rodano, che ospita innumerevoli specie di uccelli e raggiunge il borgo di Loëx, da dove si gode una vista spettacolare sulla moderna Cité de Lignon. Il cammino prosegue fino al poggio di Vernier e uscendo dal Bois de Châtillon, si raggiunge il paese di Aire-la-Ville.

La vicina riserva naturale di Moulin-de-Vert dalla fauna e flora diversificata si è formata su un antico meandro del Rodano. In cima alla scogliera è consigliato fermarsi nel bel villaggio di Cartigny. Prima di attraversare Nant des Crues e di arrivare a Avully, sbuca un magnifico squarcio di panorama di Fort de l'Ecluse. È ai piedi della scarpata d'Avully che regna il Rodano, quel Rodano dove Giulio Cesare nel 58 a.C. innalzò le sue palizzate per contenere gli Elvezi.
20 km | 1 Tappa
480 m | 500 m
5 h 25 min
facile (sentiero escursionistico) | medio

Andata | ritorno

Andata / ritorno Genève, rond-point Jonction
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Di più …

Bois de la Bâtie, Genève
Durata
16.03.2021 - 31.07.2021
Causa
Costruzione e manutenzione
Stato
validato
Details
PDF
Fonte dei dati: Sentieri Svizzeri e Associazione cantonale per i sentieri escursionistici

Andata | ritorno

Contatto

Genève Tourisme
Rue du Mont-Blanc 18
1211 Genève
Tel. +41 (0)22 909 70 00
info@geneve.com
www.geneve.com

Servizi

Alloggio

Hôtel Montana
Hôtel Montana
Genève
Visualizzare tutto

Curiosità

Musée et Institut Voltaire
Musée et Institut Voltaire
L'orologio fiorito
L'orologio fiorito
Il Museo internazionale della Riforma
Il Museo internazionale della Riforma
Il palazzo Tavel (la Maison Tavel)
Il palazzo Tavel (la Maison Tavel)
La piazza del Bourg-de-Four
La piazza del Bourg-de-Four
Il muro dei Riformatori
Il muro dei Riformatori
La Cattedrale di San Pietro
La Cattedrale di San Pietro
Il Palazzo del Comune
Il Palazzo del Comune
La vecchia Carouge
La vecchia Carouge
Teppes di Verbois
Teppes di Verbois
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica