7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo
7 ViaGottardo

La Svizzera a piedi

etappe-0985

ViaGottardo

Tappa 10, Andermatt–Gotthardpass

Servizio sul sentiero
93 foto

WL_007_10_IMG_5475_R_F_M.jpg
etappe-0985

ViaGottardo

Da Andermatt, l'escursione prosegue alla volta di Hospental, un tipico villaggio di valico con «Sustgebäude» (antico edificio adibito a locanda e deposito), stazione doganale e locande. Percorrendo un tratto della strada delle diligenze postali risalente al 1830 e una mulattiera ancora più antica, si procede su fondo lastricato fino all'ospizio in cima al Passo.
Ad Andermatt (1436 m s.l.m.), nell'imponente alta valle d'Orsera, si incrociano le strade che portano via passo dell'Oberalp nei Grigioni, via passo della Furka nel Vallese e via passo del San Gottardo in Ticino. Dalla costruzione del leggendario Ponte del Diavolo all'inizio del XIII secolo, l'asse di collegamento centrale tra nord e sud dell'Europa è passato per Andermatt. Lasciato il paese, si attraversa la Furka-Reuss e si costeggia il curato campo da golf. Prati fioriti separano il campo dalla strada.

Hospental è un tipico villaggio di valico, con sosta (edificio che serviva quale deposito delle merci e alloggio per i somieri), posto doganale e locande. Qui confluiscono la Furka-Reuss e la Gotthard-Reuss. Il tracciato segue ora quella del Gottardo, facendosi sempre più ripido e naturale. A partire da Gamssteg, un sentiero incantevole prosegue sull'altopiano. Sembra incredibile, ma non si sente praticamente nessun rumore della strada del passo. Da lontano si scorge un pozzo di ventilazione della galleria del San Gottardo, che corre qualche centinaio di metri più sotto e costituisce il più importante corridoio di transito attraverso le Alpi svizzere.

Dopo due ore e mezza circa si passa il Mätteli e poco dopo il Brigghubel, che segna il confine cantonale tra Uri e Ticino. Camminando lungo la strada del passo del San Gottardo si raggiunge la sommità del valico, a 2109 m s.l.m. Oltre ad essere la più importante traversale alpina nord-sud, il San Gottardo è anche un confine linguistico e il castello d'acqua d'Europa. Il passo segna lo spartiacque tra il Mediterraneo e il Mare del Nord ed è la culla dei grandi fiumi Reno, Reuss, Rodano e Ticino. Costeggiando numerosi laghetti, la tappa termina presso l'Ospizio del San Gottardo.
Da Andermatt, l'escursione prosegue alla volta di Hospental, un tipico villaggio di valico con «Sustgebäude» (antico edificio adibito a locanda e deposito), stazione doganale e locande. Percorrendo un tratto della strada delle diligenze postali risalente al 1830 e una mulattiera ancora più antica, si procede su fondo lastricato fino all'ospizio in cima al Passo.
Ad Andermatt (1436 m s.l.m.), nell'imponente alta valle d'Orsera, si incrociano le strade che portano via passo dell'Oberalp nei Grigioni, via passo della Furka nel Vallese e via passo del San Gottardo in Ticino. Dalla costruzione del leggendario Ponte del Diavolo all'inizio del XIII secolo, l'asse di collegamento centrale tra nord e sud dell'Europa è passato per Andermatt. Lasciato il paese, si attraversa la Furka-Reuss e si costeggia il curato campo da golf. Prati fioriti separano il campo dalla strada.

Hospental è un tipico villaggio di valico, con sosta (edificio che serviva quale deposito delle merci e alloggio per i somieri), posto doganale e locande. Qui confluiscono la Furka-Reuss e la Gotthard-Reuss. Il tracciato segue ora quella del Gottardo, facendosi sempre più ripido e naturale. A partire da Gamssteg, un sentiero incantevole prosegue sull'altopiano. Sembra incredibile, ma non si sente praticamente nessun rumore della strada del passo. Da lontano si scorge un pozzo di ventilazione della galleria del San Gottardo, che corre qualche centinaio di metri più sotto e costituisce il più importante corridoio di transito attraverso le Alpi svizzere.

Dopo due ore e mezza circa si passa il Mätteli e poco dopo il Brigghubel, che segna il confine cantonale tra Uri e Ticino. Camminando lungo la strada del passo del San Gottardo si raggiunge la sommità del valico, a 2109 m s.l.m. Oltre ad essere la più importante traversale alpina nord-sud, il San Gottardo è anche un confine linguistico e il castello d'acqua d'Europa. Il passo segna lo spartiacque tra il Mediterraneo e il Mare del Nord ed è la culla dei grandi fiumi Reno, Reuss, Rodano e Ticino. Costeggiando numerosi laghetti, la tappa termina presso l'Ospizio del San Gottardo.
13 km
780 m | 120 m
4 h 00 min
medio (sentiero di montagna) | medio

Andata | ritorno

Stagione

Stagione
Attenzione: nei tratti in quota, possibile presenza di neve anche nei mesi estivi

Di più …

Salita al Passo del Gottardo (da Andermatt)
232
Salita al Passo del Gottardo (da Andermatt)
Suggerimento su treno, bus e battello
Andermatt, Bahnhof–Gotthard, Passhöhe
o
Gotthard, Passhöhe–Andermatt, Bahnhof
Motivo: dislivello risparmiato ca. 700m.
Orari FFS

Andata | ritorno

Andata / ritorno Gotthard Passhöhe
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Contatto

Gestione della segnaletica
La segnaletica è gestita dall'associazione cantonale per i sentieri escursionistici su incarico del cantone e dei comuni. Aiuta anche tu! Diventa socio nel tuo cantone.
Associati
Urner Wanderwege
Rathausplatz 4
6460 Altdorf
info@urnerwanderwege.ch
www.urnerwanderwege.ch

Servizi

Alloggio

The River House
The River House
Andermatt
Hotel 3 Könige & Post
Hotel 3 Könige & Post
Andermatt
Pension zum Turm, Urner Ski- und Wanderheim
Pension zum Turm, Urner Ski- und Wanderheim
Hospental
Visualizzare tutto

Località

Andermatt
Andermatt
Passo del San Gottardo
Passo del San Gottardo
Visualizzare tutto

Curiosità

Monumento a Suworow
Monumento a Suworow
Gola Schöllenen: diabolicamente selvaggi
Gola Schöllenen: diabolicamente selvaggi
Mulattiera del Gottardo
Mulattiera del Gottardo
Una diligenza storica
Una diligenza storica
Strada della Tremola (Val Tremola)
Strada della Tremola (Val Tremola)
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica