1 Via Alpina
1 Via Alpina

La Svizzera a piedi

etappe-01553

Via Alpina

Tappa 16, Lenk–Gstaad

Servizio sul sentiero
79 foto

WL_001_16_IMG_5087_R_F_M.jpg
etappe-01553

Via Alpina

Da Lenk per il Wallegggraben, su nel regno della lince attraverso la regione umida dei calanchi calcarei con un ampio orizzonte. Per il Trüttlisbergpass e attraverso la lunga Turbachtal con la sua variegata storia giù nella mondana Gstaad.
Dopo il Wallbach e l’omonima gola, la tappa segue dapprima un sentiero e alcune scalinate. La salita al ristorante Wallegg è abbastanza ripida. Uno spettacolo impressionante: in diverse centinaia di anni, qui il fiume ha scolpito delle pozze cilindriche nella pietra. Il sentiero prosegue in salita e si snoda attraverso dei prati dall’erba bassa fino ai margini del bosco.

Un altro confine, quello con il Canton Vallese, si palesa con la vista di Wildstrubel e Wildhorn. Il valico del Rawil passa attraverso le due vette a oltre 3200 metri di altitudine. Questo passo, fin dall’Alto Medioevo, permetteva agli abitanti di Lenk d’intrattenere delle relazioni commerciali con il Vallese. Dall’altra parte, verso Adelboden, si vede il Tierberg: la sua grotta era probabilmente l’area di sosta alpina più elevata del Neolitico. Transitando dal passo del Trüttlisberg, il punto più alto della tappa, si lascia il confine comunale per dirigersi verso Gstaad e ci si affaccia sulla bellissima valle di Turbach. A sud, il panorama spazia dal soleggiato lago di Lauenen fino ai 100 metri di altezza della Geltenschuss, un’impressionante cascata a più gradini e allo stesso tempo un emblema della conca valliva.

Il sentiero escursionistico scende alla località di Turbach, dapprima lungo un cammino attraverso una palude. Circondati da Hornfluh e Giferhorn, la montagna locale di Gstaad, si sprofonda sempre più nella splendida e incontaminata valle di Turbach. Si segue sempre il ruscello, circondato a destra e a sinistra da ripidi pendii. Più si scende in valle, che solo nella parte bassa è abitata tutto l’anno, più verdi diventano i prati. Una volta superato l’insediamento agricolo di Turbach, si raggiunge finalmente la località di villeggiatura mondana di Gstaad.
Da Lenk per il Wallegggraben, su nel regno della lince attraverso la regione umida dei calanchi calcarei con un ampio orizzonte. Per il Trüttlisbergpass e attraverso la lunga Turbachtal con la sua variegata storia giù nella mondana Gstaad.
Dopo il Wallbach e l’omonima gola, la tappa segue dapprima un sentiero e alcune scalinate. La salita al ristorante Wallegg è abbastanza ripida. Uno spettacolo impressionante: in diverse centinaia di anni, qui il fiume ha scolpito delle pozze cilindriche nella pietra. Il sentiero prosegue in salita e si snoda attraverso dei prati dall’erba bassa fino ai margini del bosco.

Un altro confine, quello con il Canton Vallese, si palesa con la vista di Wildstrubel e Wildhorn. Il valico del Rawil passa attraverso le due vette a oltre 3200 metri di altitudine. Questo passo, fin dall’Alto Medioevo, permetteva agli abitanti di Lenk d’intrattenere delle relazioni commerciali con il Vallese. Dall’altra parte, verso Adelboden, si vede il Tierberg: la sua grotta era probabilmente l’area di sosta alpina più elevata del Neolitico. Transitando dal passo del Trüttlisberg, il punto più alto della tappa, si lascia il confine comunale per dirigersi verso Gstaad e ci si affaccia sulla bellissima valle di Turbach. A sud, il panorama spazia dal soleggiato lago di Lauenen fino ai 100 metri di altezza della Geltenschuss, un’impressionante cascata a più gradini e allo stesso tempo un emblema della conca valliva.

Il sentiero escursionistico scende alla località di Turbach, dapprima lungo un cammino attraverso una palude. Circondati da Hornfluh e Giferhorn, la montagna locale di Gstaad, si sprofonda sempre più nella splendida e incontaminata valle di Turbach. Si segue sempre il ruscello, circondato a destra e a sinistra da ripidi pendii. Più si scende in valle, che solo nella parte bassa è abitata tutto l’anno, più verdi diventano i prati. Una volta superato l’insediamento agricolo di Turbach, si raggiunge finalmente la località di villeggiatura mondana di Gstaad.
22 km
1150 m | 1150 m
7 h 00 min
medio (sentiero di montagna) | difficile

Andata | ritorno

Stagione

Di più …

Avvertimento
Treno/bus/battello: tappa lunga, osservare la raccomandazione AutoPostale n. 365 Turbach–Gstaad.
Salita a Turbach
365
Salita a Turbach
Suggerimento su treno, bus e battello
Gstaad, Bahnhof–Turbach, Post
o
Turbach, Post–Gstaad, Bahnhof
Motivo: dislivello risparmiato Gstaad–Turbach ca. 280m.
Orari FFS
Passaporto della Via Alpina
Il passaporto della Via Alpina è un libriccino promemoria per collezionare 38 timbri lungo il cammino. I timbri si trovano in una cassetta all'inizio e alla fine di ogni tappa. Ulteriori informazioni sul passaporto della Via Alpina.
Mappa generale di tutte le cassette con timbri

Andata | ritorno

Contatto

Gestione della segnaletica
La segnaletica è gestita dall'associazione cantonale per i sentieri escursionistici su incarico del cantone. Aiuta anche tu! Diventa socio nel tuo cantone.
Associati
Schweizer Wanderwege
Monbijoustrasse 61
3000 Bern 23

Servizi

Alloggio

Bio-Hof Brandegg
Bio-Hof Brandegg
Lenk im Simmental
Hotel Kreuz
Hotel Kreuz
Lenk im Simmental
B&B SportGenussNatur
B&B SportGenussNatur
Gstaad
BnB Steimandli
BnB Steimandli
Gstaad
Ferienhaus Alpenblick
Ferienhaus Alpenblick
Gstaad
Hotel Arc-en-ciel
Hotel Arc-en-ciel
Gstaad
Posthotel Rössli
Posthotel Rössli
Gstaad
Sporthotel Victoria
Sporthotel Victoria
Gstaad
Visualizzare tutto

Località

Lenk - Simmental
Lenk - Simmental
Gstaad
Gstaad
Visualizzare tutto

Curiosità

Pumppark Saanen
Pumppark Saanen
Zoo con animali da accarezzare e parco giochi della fondazione Alpenruhe
Zoo con animali da accarezzare e parco giochi della fondazione Alpenruhe
Visualizzare tutto

Nuotate

Piscina all'aperto Saanen
Piscina all'aperto Saanen
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica