48 Toggenburger Höhenweg
48 Toggenburger Höhenweg

La Svizzera a piedi

etappe-01461

Toggenburger Höhenweg

Tappa 6, Hulftegg–Wil SG

Servizio sul sentiero
102 foto

WL_048_06_IMG_2967_R_F_M.jpg
etappe-01461

Toggenburger Höhenweg

Dall'Hulfteggpass, il sentiero scende nel piccolo borgo di Mühlrüti. Da qui, il percorso sale al leggendario punto panoramico St. Iddaburg. All'altezza di Wurenholz, il sentiero in cresta sfocia nel Thurweg e termina nella famosa città abbaziale di Wil.
L’Hulftegg, a 953 metri di quota, è un passo che collega il Togghenburgo e l’alta valle Tösstal. Qui inizia l’ultima tappa del sentiero in quota, con una magnifica vista su Togghenburgo, colline appenzellesi e lago di Costanza. Attraversando dei pascoli si scende verso Mühlrüti e poi si sale all’Egghof fino a raggiungere Senis e St. Iddaburg (966 m s.l.m.). Qui si trova l’omonimo santuario e, durante il Medio Evo, sorgeva anche l’antico castello ancestrale dei conti del Togghenburgo. A metà del secolo XII, qui viveva Idda, membro della famiglia degli Asburgo. Dopo la morte di suo marito, Diethelm IV del Togghenburgo, Idda si ritirò ad Au (Fischingen) facendo vita da eremita. Più tardi, si fece murare nel monastero di Fischingen per servire Dio. Dopo la sua morte, iniziò a essere venerata. L'attuale chiesa fu costruita nel 1933/1934. Iddaburg è considerato un sito energetico e viene spesso utilizzato per delle feste.

Una volta superata la grotta, si scende per un ripido sentiero di preghiera fino a Hüttenstetten. Di nuovo in salita, si raggiunge presto il piccolo passo sopra Gähwil. In questo punto si è circa a metà dell’escursione e da qui si procede principalmente in discesa. Attraversando pascoli e tratti di bosco, dopo poco più di un’ora, si arriva al punto panoramico del monte Schallenberg, dove Säntis e Churfirsten sovrastano il paesaggio collinare. Dopo Dietschwil, il sentiero segue il corso del torrente. Una volta superata l’area con barbecue, l’acqua della cascata Giessenfall precipita a circa 40 metri sopra la roccia del Nagelfluh fino in profondità. Si lascia questo paesaggio, che ricorda una gola, servendosi di un sentiero e presto si raggiunge l'area ricreativa della città di Wil (SG).

La città vecchia di Wil si trova su una collina che dà accesso al Togghenburgo. Il centro storico (con tribunale, Hauptmannshaus o casa del capitano, Baronenhaus o casa del barone ed edifici a graticcio nei vicoli e nelle pittoresche piazze) è stato insignito del premio Wakker. Sfiorando il bosco di Wuereholz si raggiunge la strada principale, che si segue per una decina di minuti attraverso la zona industriale. Seguendo alcune strade di quartiere, gli ultimi metri del sentiero in cresta del Togghenburgo conducono infine alla stazione ferroviaria di Wil.
Dall'Hulfteggpass, il sentiero scende nel piccolo borgo di Mühlrüti. Da qui, il percorso sale al leggendario punto panoramico St. Iddaburg. All'altezza di Wurenholz, il sentiero in cresta sfocia nel Thurweg e termina nella famosa città abbaziale di Wil.
L’Hulftegg, a 953 metri di quota, è un passo che collega il Togghenburgo e l’alta valle Tösstal. Qui inizia l’ultima tappa del sentiero in quota, con una magnifica vista su Togghenburgo, colline appenzellesi e lago di Costanza. Attraversando dei pascoli si scende verso Mühlrüti e poi si sale all’Egghof fino a raggiungere Senis e St. Iddaburg (966 m s.l.m.). Qui si trova l’omonimo santuario e, durante il Medio Evo, sorgeva anche l’antico castello ancestrale dei conti del Togghenburgo. A metà del secolo XII, qui viveva Idda, membro della famiglia degli Asburgo. Dopo la morte di suo marito, Diethelm IV del Togghenburgo, Idda si ritirò ad Au (Fischingen) facendo vita da eremita. Più tardi, si fece murare nel monastero di Fischingen per servire Dio. Dopo la sua morte, iniziò a essere venerata. L'attuale chiesa fu costruita nel 1933/1934. Iddaburg è considerato un sito energetico e viene spesso utilizzato per delle feste.

Una volta superata la grotta, si scende per un ripido sentiero di preghiera fino a Hüttenstetten. Di nuovo in salita, si raggiunge presto il piccolo passo sopra Gähwil. In questo punto si è circa a metà dell’escursione e da qui si procede principalmente in discesa. Attraversando pascoli e tratti di bosco, dopo poco più di un’ora, si arriva al punto panoramico del monte Schallenberg, dove Säntis e Churfirsten sovrastano il paesaggio collinare. Dopo Dietschwil, il sentiero segue il corso del torrente. Una volta superata l’area con barbecue, l’acqua della cascata Giessenfall precipita a circa 40 metri sopra la roccia del Nagelfluh fino in profondità. Si lascia questo paesaggio, che ricorda una gola, servendosi di un sentiero e presto si raggiunge l'area ricreativa della città di Wil (SG).

La città vecchia di Wil si trova su una collina che dà accesso al Togghenburgo. Il centro storico (con tribunale, Hauptmannshaus o casa del capitano, Baronenhaus o casa del barone ed edifici a graticcio nei vicoli e nelle pittoresche piazze) è stato insignito del premio Wakker. Sfiorando il bosco di Wuereholz si raggiunge la strada principale, che si segue per una decina di minuti attraverso la zona industriale. Seguendo alcune strade di quartiere, gli ultimi metri del sentiero in cresta del Togghenburgo conducono infine alla stazione ferroviaria di Wil.
22 km
660 m | 1050 m
6 h 10 min
facile (sentiero escursionistico) | difficile

Andata | ritorno

Andata / ritorno Mühlrüti, Hulftegg
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Contatto

Gestione della segnaletica
La segnaletica è gestita dall'associazione cantonale per i sentieri escursionistici su incarico del cantone e dei comuni. Aiuta anche tu! Diventa socio nel tuo cantone.
Associati
St. Galler Wanderwege
Sömmerliwaldstrasse 7
9000 St. Gallen
info@sg-wanderwege.ch
www.sg-wanderwege.ch

Servizi

Alloggio

Gasthaus Hulftegg
Gasthaus Hulftegg
Mühlrüti
Hotel Kloster Fischingen
Hotel Kloster Fischingen
Fischingen
Hotel Schwanen
Hotel Schwanen
Wil SG
Visualizzare tutto

Località

Hulftegg
Hulftegg
Fischingen
Fischingen
Wil SG
Wil SG
Visualizzare tutto

Curiosità

Convento di Fischingen
Convento di Fischingen
Fischingen–Hörnli
Fischingen–Hörnli
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni sugli indicatori di direzione gialli. Durante la vostra escursione, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica