655 Zugerberg-Loipe
655 Zugerberg-Loipe

Sci di fondo

Zugerberg-Loipe

Zugerberg-Loipe

Zug, Zugerberg Vordergeissboden–Pfaffenboden–Zug, Zugerberg Vordergeissboden

Servizio sul sentiero
27 foto

LL_655_P1040973_F_M.jpg
Zugerberg-Loipe

Zugerberg-Loipe

Al di sopra delle nuvole, vicino in linea d’aria alla vivace metropoli economica Zugo, lo sciatore di fondo può scappare dai ritmi frenetici. Quando si arriva sulle torbiere alte innevate sembra di essere in Scandinavia, e ci si gode il panorama fino alla Rigi e alle Prealpi.
Salendo con la funivia dello Zugerberg a 925 metri s.l.m., sopra la coltre di nuvole, raggiungerete dopo poco la stazione a monte Vordergeissboden, il punto di partenza della pista. È qui che si trova tutta l’infrastruttura necessaria per affrontare ben equipaggiati la partenza. Passando davanti a due «fossati anticarro», che ricordano le fortificazioni della II Seconda Guerra Mondiale si giunge a Schäftboden, dove si trova la pista notturna in funzione tutti i giorni. Già da Schäftboden potrete assaporare la grande sfida della pista dello Zugerberg, la salita da Hintergeissboden su fino a Ewegstafel.

Un po’ senza fiato si arriva in un paesaggio diverso. Lungo le torbiere alte, si vede da lontano la Rigi, l’Uri-Rotstock e altre vette delle Prealpi. Dopo aver ammirato il paesaggio si raggiunge Früebüel, un campo di detenzione militare fino al 1988 e oggi azienda agricola sperimentale del Politecnico Federale di Zurigo. Da Früebüel si prosegue in salita per Buschenchappeli, da cui si ha una splendida vista a lungo a perdita d’occhio. Poco dopo si trova il Ristorante Pfaffenboden, il punto più alto della pista.

Dopo aver percorso un giro in tondo, si scende, passando per la Buschenchappeli seguendo una strada sinuosa, di nuovo fino a Früebüel e, con una spinta, ci si ritrova nel tratto più bello della pista. Attraverso l’altopiano delle torbiere protette si arriva a Neuweidschür, dove un ultimo sguardo sulla torbiera e sulle montagne alleggerisce la fatica della salita, prima della famosa discesa fin giù al ristorante Hintergeissboden. In pochi minuti si ritorna al punto di partenza presso Vordergeissboden.
Al di sopra delle nuvole, vicino in linea d’aria alla vivace metropoli economica Zugo, lo sciatore di fondo può scappare dai ritmi frenetici. Quando si arriva sulle torbiere alte innevate sembra di essere in Scandinavia, e ci si gode il panorama fino alla Rigi e alle Prealpi.
Salendo con la funivia dello Zugerberg a 925 metri s.l.m., sopra la coltre di nuvole, raggiungerete dopo poco la stazione a monte Vordergeissboden, il punto di partenza della pista. È qui che si trova tutta l’infrastruttura necessaria per affrontare ben equipaggiati la partenza. Passando davanti a due «fossati anticarro», che ricordano le fortificazioni della II Seconda Guerra Mondiale si giunge a Schäftboden, dove si trova la pista notturna in funzione tutti i giorni. Già da Schäftboden potrete assaporare la grande sfida della pista dello Zugerberg, la salita da Hintergeissboden su fino a Ewegstafel.

Un po’ senza fiato si arriva in un paesaggio diverso. Lungo le torbiere alte, si vede da lontano la Rigi, l’Uri-Rotstock e altre vette delle Prealpi. Dopo aver ammirato il paesaggio si raggiunge Früebüel, un campo di detenzione militare fino al 1988 e oggi azienda agricola sperimentale del Politecnico Federale di Zurigo. Da Früebüel si prosegue in salita per Buschenchappeli, da cui si ha una splendida vista a lungo a perdita d’occhio. Poco dopo si trova il Ristorante Pfaffenboden, il punto più alto della pista.

Dopo aver percorso un giro in tondo, si scende, passando per la Buschenchappeli seguendo una strada sinuosa, di nuovo fino a Früebüel e, con una spinta, ci si ritrova nel tratto più bello della pista. Attraverso l’altopiano delle torbiere protette si arriva a Neuweidschür, dove un ultimo sguardo sulla torbiera e sulle montagne alleggerisce la fatica della salita, prima della famosa discesa fin giù al ristorante Hintergeissboden. In pochi minuti si ritorna al punto di partenza presso Vordergeissboden.
11 km | 1 Tappa
240 m | 240 m
classico+skating | difficile

Andata | ritorno

Stagione

Stagione invernale
In genere la stagione invernale dura dall’inizio di dicembre a metà marzo.

Segnaletica

Direzione delle indicazioni
Il percorso è segnalato solo in senso anti-orario.

Avvertimenti

Noleggio sci e biglietto per la pista di fondo
Per ulteriori informazioni sul biglietto per le piste di fondo locali e sul noleggio dell'attrezzatura:
www.loipe-zugerberg.ch

Contatto

Zug Tourismus
Bahnhofplatz
6300 Zug
Tel. +41 (0)41 723 68 00
info@zug.ch
www.zug-tourismus.ch

Servizi

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per lo sci di fondo sugli indicatori di direzione di colore turchese. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica