257 Muntatsch-Segnas-Weg
257 Muntatsch-Segnas-Weg

Escursioni invernali

Muntatsch-Segnas-Weg

Muntatsch-Segnas-Weg

Disentis, Funs–Disentis, Funs

Servizio sul sentiero
31 foto

WW_257_009_F_M.jpg
Muntatsch-Segnas-Weg

Muntatsch-Segnas-Weg

Escursione invernale su un percorso soleggiato con vista su Disentis, per campi aperti e attraverso il paesino di Segnas con le sue curatissime case walser.
L’escursione inizia presso la stazione a valle della funivia. Passato il Catrina Resort, il percorso porta nella Val Clavaniev e curvando su per la montagna raggiunge il punto panoramico di Muntatsch. Una panchina con vista sul ghiacciaio di Medelser invita a soffermarsi ad ammirare il panorama.

Ad Acletta vale la pena di fare una breve puntatina alla chiesa barocca di Maria Immaculata. La chiesa è stata costruita nel 1670 ed è conosciuta per la pala d’altare del famoso maestro Francesco Nuvolone, realizzata nel 1655 a Milano. Passate le ultime case del paese si torna a procedere in direzione ovest passando per un campo libero. Passando per la frazione di Peisel e attraversando poi il ruscello si giunge a Segnas. Le case walser, baciate dal sole e amorevolmente curate, fiancheggiano la via. Gli edifici antichi di secoli sono ancora intatti, poiché nell’assalto francese del 1799 il paese è stato risparmiato dal fuoco.

La via del ritorno conduce su strade secondarie poco trafficate e su vie di quartiere per Buretsch e Cuoz, fino a ritrovarsi di nuovo al parcheggio della funivia.
Escursione invernale su un percorso soleggiato con vista su Disentis, per campi aperti e attraverso il paesino di Segnas con le sue curatissime case walser.
L’escursione inizia presso la stazione a valle della funivia. Passato il Catrina Resort, il percorso porta nella Val Clavaniev e curvando su per la montagna raggiunge il punto panoramico di Muntatsch. Una panchina con vista sul ghiacciaio di Medelser invita a soffermarsi ad ammirare il panorama.

Ad Acletta vale la pena di fare una breve puntatina alla chiesa barocca di Maria Immaculata. La chiesa è stata costruita nel 1670 ed è conosciuta per la pala d’altare del famoso maestro Francesco Nuvolone, realizzata nel 1655 a Milano. Passate le ultime case del paese si torna a procedere in direzione ovest passando per un campo libero. Passando per la frazione di Peisel e attraversando poi il ruscello si giunge a Segnas. Le case walser, baciate dal sole e amorevolmente curate, fiancheggiano la via. Gli edifici antichi di secoli sono ancora intatti, poiché nell’assalto francese del 1799 il paese è stato risparmiato dal fuoco.

La via del ritorno conduce su strade secondarie poco trafficate e su vie di quartiere per Buretsch e Cuoz, fino a ritrovarsi di nuovo al parcheggio della funivia.
6 km | 1 Tappa
240 m | 240 m
2 h 10 min
medio

Andata | ritorno

Stagione

Stagione invernale
Di regola la stagione invernale dura da dicembre ad aprile.
Bollettino neve
Informazioni aggiornate sullo stato della neve:
www.disentis-sedrun.ch

Segnaletica

Direzione delle indicazioni
L’itinerario è segnalato solo in senso anti-orario.

Contatto

Sedrun Disentis Tourismus
Via Alpsu 64a
7188 Sedrun
Tel. +41 (0)81 920 40 30
info@disentis-sedrun.ch
www.disentis-sedrun.ch

Servizi

Alloggio

Catrina Resort
Catrina Resort
Disentis/Mustér
Hotel-Restaurant La Furca
Hotel-Restaurant La Furca
Disentis/Mustér
TCS Camping Disentis
TCS Camping Disentis
Disentis/Mustér
Visualizzare tutto

Curiosità

Abbazia di Disentis
Abbazia di Disentis
Disentis–Sontga Gada
Disentis–Sontga Gada
Visualizzare tutto

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni invernali sugli indicatori di direzione di colore rosa. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica