161 Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau
161 Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau

Escursioni invernali

Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau

Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau

Nesslau, Rietbach–Wolzenalp–Nesslau-Neu St. Johann

Servizio sul sentiero
96 foto

WW_161_IMG_2918_F_M.jpg
Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau

Winterwanderweg Wolzenalp–Nesslau

Camminare sulla neve verso valle, sul lato esposto al sole, nel silenzioso paesaggio fiabesco della Wolzenalp. Una presenza costante sul sentiero battuto: la vista sul paesaggio montano dell'Alpstein e del Toggenburgo.
Perché prendere la via diretta che porta a valle se si può anche prendere quella più bella? Un'escursione invernale pacifica e tutta da godere, lontano dalla frenetica attività del comprensorio sciistico, nel bel mezzo di un silenzioso paesaggio invernale. Strada facendo lo sguardo si perde in lontananza sulle cime dei Churfirsten e del massiccio dell'Alpstein illuminate dal sole.

A solo un tiro di schioppo dall'altopiano di Rietbach, sul lato esposto al sole, il sentiero si snoda nell'ameno paesaggio collinare sovrastante la valle della Thur. Il sentiero è fiancheggiato da boschi di abeti rossi e dalle tipiche cascine adibite al deposito dello strame, presenti qui in grande numero e in condizioni diverse. Il perché è molto semplice: sotto lo spesso manto nevoso riposa la torbiera che conferisce a questa zona il suo aspetto caratteristico. Un tempo la carice, che si può sfalciare solo una volta all'anno, veniva immagazzinata in queste cascine. Oggi lo sfalcio viene usato come lettiera nelle stalle delle aziende agricole. L'esistenza della zona palustre si nota anche in inverno, soprattutto dalle orme degli animali selvatici e dai tronchi bianchi delle betulle che emergono dalla neve.

A parte queste cascine e qualche capanna alpestre, i primi chilometri del percorso sono praticamente privi di tracce dell'esistenza dell'uomo. Si continua a procedere dolcemente verso valle. Avvicinandosi al paese l'aspetto del paesaggio cambia. Le fattorie si fanno più imponenti, i prati e i pascoli più estesi. Ci si avvicina sempre più alla Thur, l'arteria vitale del Toggenburgo. Il sentiero porta direttamente verso la sua sponda, che si costeggia per un po'. Attraversato il fiume, camminando nella pianura della valle, si raggiunge in un baleno la stazione ferroviaria di Nesslau-Neu St. Johann, meta dell'escursione.
Camminare sulla neve verso valle, sul lato esposto al sole, nel silenzioso paesaggio fiabesco della Wolzenalp. Una presenza costante sul sentiero battuto: la vista sul paesaggio montano dell'Alpstein e del Toggenburgo.
Perché prendere la via diretta che porta a valle se si può anche prendere quella più bella? Un'escursione invernale pacifica e tutta da godere, lontano dalla frenetica attività del comprensorio sciistico, nel bel mezzo di un silenzioso paesaggio invernale. Strada facendo lo sguardo si perde in lontananza sulle cime dei Churfirsten e del massiccio dell'Alpstein illuminate dal sole.

A solo un tiro di schioppo dall'altopiano di Rietbach, sul lato esposto al sole, il sentiero si snoda nell'ameno paesaggio collinare sovrastante la valle della Thur. Il sentiero è fiancheggiato da boschi di abeti rossi e dalle tipiche cascine adibite al deposito dello strame, presenti qui in grande numero e in condizioni diverse. Il perché è molto semplice: sotto lo spesso manto nevoso riposa la torbiera che conferisce a questa zona il suo aspetto caratteristico. Un tempo la carice, che si può sfalciare solo una volta all'anno, veniva immagazzinata in queste cascine. Oggi lo sfalcio viene usato come lettiera nelle stalle delle aziende agricole. L'esistenza della zona palustre si nota anche in inverno, soprattutto dalle orme degli animali selvatici e dai tronchi bianchi delle betulle che emergono dalla neve.

A parte queste cascine e qualche capanna alpestre, i primi chilometri del percorso sono praticamente privi di tracce dell'esistenza dell'uomo. Si continua a procedere dolcemente verso valle. Avvicinandosi al paese l'aspetto del paesaggio cambia. Le fattorie si fanno più imponenti, i prati e i pascoli più estesi. Ci si avvicina sempre più alla Thur, l'arteria vitale del Toggenburgo. Il sentiero porta direttamente verso la sua sponda, che si costeggia per un po'. Attraversato il fiume, camminando nella pianura della valle, si raggiunge in un baleno la stazione ferroviaria di Nesslau-Neu St. Johann, meta dell'escursione.
5 km | 1 Tappa
70 m | 420 m
1 h 45 min
facile

Andata | ritorno

Stagione

Stagione invernale
La stagione invernale dura di regola da metà dicembre a metà marzo.

Andata | ritorno

Andata / ritorno Nesslau-Neu St. Johann
Orari FFS Visualizzare la fermata e il percorso sulla mappa

Contatto

Toggenburg Tourismus
Hauptstrasse 104
9658 Wildhaus
Tel. +41 (0)71 999 99 11
info@toggenburg.swiss
www.toggenburg.swiss

Servizi

Segnaletica

Segnaletica
Seguite il logo raffigurato per le escursioni invernali sugli indicatori di direzione di colore rosa. Durante il vostro tour, prendete con voi, per sicurezza, una copia stampata della nostra mappa web.
Segnaletica